Home / Contemporary Romance / Recensione: “Celestiale” di Rebecca Quasi

Recensione: “Celestiale” di Rebecca Quasi

Care Fenici, oggi Emanuela ci parla di “Celestiale” di Rebecca Quasi, per lei è un libro assolutamente da leggere!

Un uomo comune, una donna particolare. Giorgio, 44 anni, di mestiere fa l’agronomo ed è divorziato.
L’estate che incombe su Torino gli porta una grossa preoccupazione: dovrà trascorrere due mesi con il figlio Emanuele, un adolescente affetto da una leggera forma di autismo.

Un pomeriggio, quando le cose si complicano, nella mansarda sopra il loro appartamento arriva Agata, una modella con una personalità “particolare” e le certezze di Giorgio vanno a farsi un giro.

Una nuova conferma nel mio percorso alla scoperta di questa scrittrice italiana che pubblica in proprio su Amazon e scrive storie bellissime ed emozionanti.

Mi è piaciuta moltissimo l’attenzione che viene data alla disabilità del ragazzo, figlio del protagonista, che fa da calamita nel rapporto tra la bella Agata e suo padre Giorgio; si evince una conoscenza approfondita dell’argomento e del comportamento di queste persone e, al di là della semplice storia d’amore, mi è piaciuto molto come quella tra Agata e Giorgio funga da pista di decollo per il rapporto padre e figlio speciale.

Agata che non vuole legami e nasconde un segreto difficile nella sua esistenza e Giorgio, che ha sofferto troppo per la fine del suo matrimonio e non riesce a gestire fino in fondo quel suo unico figlio molto particolare, avranno la loro grande occasione durante una campagna pubblicitaria per una nota marca di cioccolatini nella quale Agata, modella super pagata, è impegnata.

La ragazza, che dimostra un’attitudine particolare nel costruire un ponte con Emanuele, diventerà insostituibile per i due, si inserirà nella famiglia alla perfezione e cadrà sempre di più nelle spirali dell’amore vero, quello per Giorgio che da tanti anni non si ricorda nemmeno più come si fa ad amare. E non sarà facile neanche per Agata che ha una pessima opinione dei rapporti amorosi in genere.

Non è possibile svelare di più di questo bel romanzo che si legge tutto d’un fiato, tenendoci in attesa del lieto fine e ci commuove un po’. Una vera chicca insomma.

Sempre più Rebecca Quasi addicted!!!

 

Snow White

Avatar
x

Check Also

Recensione in anteprima: “Devil’s Gate – Serie Razze Antiche # 4.6” di Thea Harrison

Care fenici, oggi Lucia ha recensito per noi ...