Home / Recensione libri / Recensione: “Calore in vendita” di Blake Moreno

Recensione: “Calore in vendita” di Blake Moreno

In un mondo dove gli omega vendono i loro calori in cambio di soldi, Adrien è uno studente universitario che ha bisogno di fondi. Senza una famiglia su cui contare, dà il riluttante permesso al selezionatore dell’università di offrire il suo calore vergine nell’asta online. Ansioso, ma consapevole che quella è la realtà della vita per tutti gli omega, Adrien spera che chiunque vinca il suo calore sia gentile.
Heath, un alfa ricco e più vecchio, viene colpito dalla somiglianza di quel giovane uomo con il suo amante morto, Nathan. Quando scopre che Adrien è il figlio perduto di Nathan, concepito durante il suo primo calore, anni prima che loro due si incontrassero, diventa ossessionato all’idea di reclamare un pezzo del suo vecchio amore.
Heath compra il calore di Adrien per un solo motivo: metterlo incinto, ottenere il bambino e andare avanti con la propria vita. Ma la loro innegabile passione lo sconvolge. Adrien non sa che fare con lo sconosciuto attraente e misterioso a cui ha dato in pegno il proprio corpo, ma presto viene soverchiato dagli effetti del calore e si arrende totalmente a Heath.
Una volta che Adrien resta incinto, Heath lo rinchiude nella sua immensa casa isolata. Man mano che il parto si avvicina, impara ad amarlo per l’uomo che è, non solo per il suo legame con Nathan. Ignaro del passato di Heath con il suo genitore omega e giunto a dipendere da lui anima e corpo, anche Adrien comincia a innamorarsi.
Ma mentre il loro amore sboccia, l’ombra di Nathan incombe. Riuscirà Heath a tenere con sé il suo nuovo amore e il bambino che hanno avuto, una volta che Adrien scoprirà i suoi segreti?

«Essere un omega? Comprende molta nudità e, francamente, arrenderti alla tua sgualdrina interiore.»
«E se non avessi una sgualdrina interiore?»
«Oh, ce l’hai.» Lance rise di nuovo.

Devo ammettere che è il primo omegaverse con cui mi approccio. Pensavo di essere pronta a tutto, ma non è stato facile affrontare la violenza psicologica a cui sono sottoposti gli uomini Omega, unica specie riproduttiva in un mondo dominato dagli Alfa.
Superato il momento di rifiuto per la pratica che li costringe a darsi al miglior offerente durante il loro primo calore, ho cercato di togliere tutti i pregiudizi e ho proseguito con la lettura.
L’idea di fondo è interessante: un Alfa, Heath, rimasto scottato in passato da un Omega troppo attratto dalla libertà per ricambiare il suo amore, trova nel figlio del suo ex amante una seconda opportunità e non vuole lasciarsela scappare. Un segreto che non ha il coraggio di rivelare e che rischia di rovinare tutto, una volta che i suoi sentimenti per lui emergeranno in modo potente. Adrien, rimasto solo al mondo, ha un bisogno di affetto che non vede l’ora di colmare con una famiglia. Ma sopportare di essere stato scelto come sostituto del padre che non ha mai conosciuto sarà un colpo molto forte da sostenere.
Quello di Blake Moreno (pseudonimo di Leta Blake) è un romanzo che si beve in una sorsata, attento all’ambientazione e alla descrizione delle dinamiche sociali e culturali di questo mondo fantastico, ma affrettato nel finale e nello sviluppo del climax. La narrazione è molto più concentrata sul sesso e sulla perversione biologica della gravidanza maschile, più che ad affrontare il tema del disagio nell’approcciare sessualmente il figlio del proprio ex amante.
Un po’ disturbanti gli eccessi di umiliazione con cui Heath ha approcciato Adrien durante il suo periodo di calore, nonostante la naturale predisposizione alla sottomissione che questi ha manifestato, così come il fatto che l’utero in un uomo sfrutti lo stesso canale usato per il sesso, e… da altro.
È strano pensare che due sconosciuti si incontrino per fare sesso e arrivare a una gravidanza, e, una volta accaduto, rimangano nel “nido” per continuare a fare sesso, con la giustificazione che sia un modo per ridurre lo stress, il dolore e l’ansia. Un periodo piuttosto lungo durante il quale l’Omega, tra il calore e gli ormoni della gravidanza, non è totalmente lucido e capace di intendere pienamente. Tutto questo fa sì che Adrien sia per tutto questo periodo particolarmente disponibile e costantemente arrapato, inducendo in Heath una sorta di infatuazione.
Purtroppo, una volta terminato l’influsso ormonale, scoppierà la bolla relativa al segreto di Heath, e sarà il momento di mettere alla prova il legame instaurato in tutto questo tempo, prova che durerà davvero poche pagine.

I personaggi sono caratterizzati in modo chiaro, ma piuttosto semplice, monodimensionale. Le dichiarazioni sono molto romantiche ma, come dicevo, affrettate.
Gli ostacoli non vengono davvero gestiti dalla trama o resi parte della soluzione o del sentimento provato.
Nel complesso, una trama inizialmente dura a causa dell’ambientazione in cui gli Omega sono costretti a mettere all’asta la loro verginità e la loro possibilità di concepire si svilupperà poi in modo più romantico e tenero, con esiti prevedibili e senza grandi colpi di scena.

«Sei così bravo,» mormorò Heath. «Potrei imparare a…»
Adrien lo guardò, il cuore che gli sembrava arpionato da una canna da pesca e trascinato sulla terraferma. Per favore, avrebbe voluto dirgli. Per favore, di’ che potresti tenere a me.

Veronica.Lady Shanna

Veronica.Lady Shanna
Admin Founder Romanticamente Fantasy Sito. Mi piace leggere e grazie a quest'amore ho conosciuto tante splendide persone. Adoro quasi tutti i generi di libri... e anche per quelli che non sono i miei preferiti di solito tendo a non giudicarli prima di averli letti questo per avere una mia opinione personale e non lasciarmi influenzare da quanto sento in giro come commenti e recensioni. Infatti, tendo a prendere quest'ultimi come linee guida non come verità assolute...
x

Check Also

Recensione: “Verso l’inverno” di Lily Archer serie Prigioniera dei Fae #2

  Titolo: Verso l’inverno Serie :Prigioniera dei Fae ...