Home / Paranormal Romance / Recensione: “Caccia di Mezzanotte” di Colleen Gleason ( serie Macey Gardella #1)

Recensione: “Caccia di Mezzanotte” di Colleen Gleason ( serie Macey Gardella #1)

Care Fenici oggi la nostra Maljka ci parla di “Caccia di Mezzanotte” di Colleen Gleason 

Cover realizzata da Heaven Tonight

Nel bel mezzo della luccicante era del jazz, quando gangster e contrabbandieri di alcolici controllavano la città, c’era un’altra e più insidiosa minaccia… i non-morti! Macey Gardella è una giovane donna figlia del suo tempo, i ruggenti anni Venti: ha il suo lavoro, il suo appartamento e le piace ballare il Charleston. Ma quando un uomo misterioso di nome Sebastian Vioget le racconta che lei appartiene a una famiglia di cacciatori di vampiri, Macey è sconvolta e stenta a crederci. Iniziano, però, a succedere una serie di fatti strani e spaventosi e Macey si trova, infine, faccia a faccia con una creatura dai canini appuntiti: così non le rimane altra scelta che credere a Sebastian. E quando viene a sapere che la sua anima dipende dalla sua volontà di unirsi alla propria famiglia e dare la caccia ai vampiri, Macey capitola e inizia a combattere. Mentre Macey impara sempre più cose sulla sua nuova vita, incontra un affascinante giornalista, Grady, che sembra sapere sui vampiri molto più di quanto dovrebbe. L’uomo però inizia a fare troppe domande e Macey è costretta a dissimulare la forte attrazione nei suoi confronti in nome della segretezza. Fra bar clandestini e whiskey di contrabbando, sparatorie tra gangster e padrone di casa impiccione a cui nascondere i paletti che tiene nel proprio appartamento, Macey Gardella si troverà presa in un turbine di atroce violenza, romantica passione e oscuri tradimenti…

C’è gente a cui piace che un vampiro si nutra del suo sangue? A cui piace essere mutilata in quel modo? Macey non riusciva a capire come fosse possibile.

Devi essere fuori di testa per trovare piacevole qualcosa di tanto orribile. Non c’è da stupirsi che bere il sangue di un mortale costituisca il punto di non ritorno.

Ho iniziato questo libro un po’ scettica, in quanto riprende la precedente storia dei Gardella ma 100 anni dopo. Mi sono ritrovata alla fine del libro in un batter d’occhi.

Ci troviamo tra gli anni ‘20 e ‘30, in una Chicago ricca di violenza, alcolici clandestini, gangster di varie fazioni e il più importante di tutti: Al Capone o dai più soprannominato Scarface grazie alla grossa cicatrice sulla guancia, un mafioso statunitense considerato il simbolo del gangsterismo americano, pluriomicida e capo della mafia.

 Vediamo i due protagonisti principali: Macey Denton, chiamata poi Macey Gardella grazie alla sua importante discendenza,è la libraia della biblioteca universitaria, bis bis nipote di Victoria e Max e, come loro, ha ricevuto la chiamata di cacciatrice, e Sebastian Vioget, il vampiro centenario sexy e tormentato, ricco di sex appeal che rincorre la redenzione.

 Appena ho iniziato a leggerlo ho pensato: ecco, ci risiamo con la copia identica o con qualche virgola diversa, della precedente serie dei Gardella e invece… si, ci sono certamente dei riferimenti alla precedente saga, dalla chiamata come Cacciatore tramite sogni premonitori all’uccisione del primo vampiro senza alcun aiuto per poter avere la Vis bulla, amuleto di forza dei cacciatori, ma la scrittrice non si smentisce! È un primo capitolo di questa nuova saga, ricco di colpi di scena fino alla fine, ricco di amore ed eros, violenza e suspance; un ottimo connubio di azione e mistero.

La scrittrice come sempre ha saputo ben delineare i personaggi, anche se i nuovi personaggi maschili non sono ancora ben caratterizzati; l’ambientazione, invece, è stata perfettamente descritta. Ci fa catapultare in quegli anni in modo egregio e perfettamente descritto. Si fa sicuramente divorare come i precedenti della serie e, cosa non meno importante, ritroviamo dei personaggi e le loro storie lasciate in sospeso. È come ritrovare dei vecchi amici lasciati da tanto, troppo tempo forse, e raccontarsi l’uno le vicende dell’altro.

 

Romanticamente Fantasy

Romanticamente Fantasy
x

Check Also

Recensione: “Il Compagno prescelto” ( Programma Spose Interstellari #2 ) di Grace Goodwin

Buongiorno Fenicette oggi la nostra Lucilla ha recensito ...