Home / Fantasy / Recensione: “Il bosco dei cuori addormentati” di Esther Sanz

Recensione: “Il bosco dei cuori addormentati” di Esther Sanz

 

Trama rosa

Clara ha appena compiuto diciassette anni e la sua vita è a pezzi. Non ha mai conosciuto suo padre, sua madre si è suicidata e da poco è morta anche la nonna che l’ha cresciuta. L’assistente sociale decide così di affidarla all’unico parente, zio Alvaro, che vive in un minuscolo paesino in montagna, isolato dal mondo. Quando Victor, un giovane studente universitario, la prende sotto la propria ala protettiva, finalmente sembra che la vita della ragazza possa trovare un po’ di serenità. Ma un giorno Clara si ritrova in una parte del bosco dove nessuno dovrebbe andare, secondo le leggende che circolano in paese, dove incontra Rio, un ragazzo bellissimo. E’ un immortale, un angelo che da oltre cinquecento anni custodisce il segreto del bosco: il seme dell’immortalità. I due vengono presi da un amore travolgente e Clara, che non ha ancora mai baciato un ragazzo in tutta la sua vita, decide di lasciarsi andare a quella passione profonda.

La Serie “El Bosque”

1 – Il bosco dei cuori addormentati (El bosque de les corazones dormidos)
2 – El giardin de las hadas sin sueno
3 – La ciudad de la luna eterna

 

Recensione rosa

Ho appena finito questo libro, e subito vi dico una cosa, non fatevi ingannare dalla bella copertina con l’angelo perchè qui di angeli non se ne vedono.
Detto ciò vi dico cosa ne penso.
È un classico giovani adulti, con parti originali e parti molto banali.
Inizio dalle pecche, che a mio avviso non sono tante ma nemmeno poche.
La protagonista è la classica ragazzina che va sempre salvata e che è sempre in preda a paranoie e paturnie classiche dell’età adolescenziale in cui si trova.
La storia è scritta sotto il suo punto di vista, quindi ci immergiamo totalmente nel suo modo di pensare e ragionare su tutto quello che le accade attorno.
Altra pecca è ancora lei: è un po’ superficiale in alcuni momenti, è passiva e si lascia travolgere dagli eventi senza coinvolgimento effettivo.
Insomma se una si sveglia nuda in un letto che non è il suo, con accanto un ragazzo anch’esso nudo e non sa come sia finita lì…beh un paio di domande io me le farei, voi no? Ma lei sembra accettare la versione del ragazzo così come se niente fosse, vabbeh!
Un altro punto a sfavore è un po’ la banalità: pagina dopo pagina si sa subito come procede il libro, quasi potrei dire il finale già all’inizio della lettura.
Ma dopo queste pecche, passerei alle qualità originali che mi hanno fatto piacere il testo, nonostante tutto il resto.
L’inizio è una bomba, a mio avviso, parte con quel fare da film horror, con misteri, situazioni angoscianti e la casa dove lei vive sembra stregata, avvengono cose strane e misteriose.
Un inizio che mi ha fatto dire…”Wow se il libro è tutto così sarà spettacolare!”, invece mi sono dovuta ricredere.
Tutto questo mistero intriga parecchio; mi sono immedesimata pienamente nelle angosce e nelle paure della protagonista.
Su questo l’autrice ha avuto un talento innato, ho apprezzato molto il suo modo scorrevole e semplice di scrivere.
Un punto a favore è la narrazione scorrevole in quanto, nonostante sia stato un po’ banale, non mi ha annoiata e tutto ciò è positivo.
Altra nota di merito è il finale, un po’ scontato a mio dire, ma allo stesso tempo inaspettato sotto certi punti di vista, che mi fa desiderare di aspettare il secondo volume della serie per vedere come procede il tutto.
In conclusione non è proprio da buttare, se l’autrice avesse mantenuto la linea di scrittura dei primi capitoli questo libro si sarebbe meritato il massimo punteggio, ma, ahimè, ho dovuto dare un voto basso.

Fiamme-Sensualità-Medio NUOVA

Recensione a cura di:

 

HanaRose

 

Editing a cura di:

 

Gioggi

 

Lascia un commento

Clicca G+ - aiuta a far crescere il sito

 

baby.ladykira

baby.ladykira
Admin Founder del gruppo ROMANTICAMENTE FANTASY SITO

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

Recensione: “La lotta – Serie Titan #3” di Jennifer L Armentrout

Buongiorno Fenicette, oggi la nostra Gaia ha recensito ...