Home » Recensioni: serie TV e Film » Recensione: Big Sky – 1×12

Recensione: Big Sky – 1×12

“No Better Than Dogs” è il titolo del nuovo episodio di Big Sky  Rituffiamoci insieme nel Montana e nel frattempo qui potete trovare le scorse puntate. Buona lettura!

Big Sky

Progetto grafico a cura di Maria Grazia

Care Fenici, Big Sky mi sta scombussolando sempre di più. Proprio quando inizio a capirci qualcosa, ecco che mischiano le carte e mi perdo di nuovo. Questa cosa mi piace molto, tiene viva l’attenzione e non annoia (almeno la sottoscritta). Ciò che accumuna tutte le storyline a mio avviso, è la psicopaticità. Ce ne fosse uno normale!

Jenny, mentre cerca delle prove per scagionare Blake nel Ranch dei Kleinsasser, è inseguita da Rand con un’ascia in mano! Chi non ha un tale attrezzo sempre a portata di mano? Adoro questo nuovo psicopatico! Sta per finire male, ma arriva John Wayne che salva la situazione e accompagna la detective nel capanno dove è avvenuta l’aggressione di Rosie. Trova qualcosa? Non ve lo dico J. Non avevo capito che la ragazza si nascondesse da tutti e quando Cassie e Jenny la trovano nel bel mezzo del nulla in una baita, scopriamo che neanche lei ricorda niente. Cosa è successo davvero quella notte?

Anche Cassie affronta una situazione di pericolo, quando arrestata senza motivo dal vice sceriffo Gregor, quest’ultimo la porta nel bosco. Per fortuna grazie all’intervento di Mark Lindor e alla prontezza di spirito della ragazza che avvia una chiamata al lavoro a Jerrie, non ci sono conseguenze. Ma a che scopo fare questo? Forse non vogliono che ficchino il naso dato che sembra coinvolto anche lo sceriffo Wagy? Cosa sta succedendo in quella città?

Big Sky – 1x12

Tutti coprono i Kleinsasser che scavano per trovare qualcosa, ma cosa?

Già che ci siamo vi racconto una loro tipica colazione da famiglia “normalmente psicopatica”: forchettate sulle gambe, insulti, accuse varie… tutto accompagnato da caffè, spremute, bacon e pan cake. Qualcuno pensa di sparare a tutti. Le donne devono stare al loro posto senza fiatare e possono essere criticate se cucinano male ed essere terrorizzate se sbagliano la cottura dei piatti. Bell’atmosfera vero?

Scopriamo qualcosa sul perché Blake, fatto uscire di prigione dal padre, sia andato via… e ovviamente non può essere stato per un motivo normale come il cercare la propria strada da solo. Assolutamente no!

Mi piace molto il personaggio di Cheyenne: sembra l’unica normale in un branco di pazzi ma incredibilmente non se ne va per paura che poi le mancherebbe qualcosa. Ragazza mia salvati prima che sia troppo tardi… ma forse lo è già quando vede accadere qualcosa che non avrebbe dovuto tra Blake e John Wayne. Solo il tempo ce lo dirà.

Big Sky – 1x12

Non posso finire senza aver parlato del dolce Ronnie! Secondo me ha trovato una degna compagna in Scarlet che dopo aver scoperto dei bigliettini con scritto “sarò sempre con te” nelle tasche dei pantaloni dell’uomo, gli chiede spiegazioni… a modo suo: per ogni bugia che lui le dirà, seguirà una scossa con il teaser. E lo fa sul serio! Ovviamente Ronald è troppo bravo e se la intorta come vuole mentendole!

Jerrie cerca di tornare alla normalità uscendo con un ragazzo che vuole sentirla cantare al karaoke, ma mentre la ragazza si esibisce arriva Ronnie (ve l’avevo detto che non si era dimenticato di loro) e lei va in crisi.

Vi lascio adesso con il promo della prossima puntata di Big Sky

Click to rate this post!
[Total: 1 Average: 5]

StaffRFS

Lascia un Commento