Home / Paranormal Romance / Recensione: Il bacio dell’angelo caduto di Becca Fitzpatrick (Serie Hush Hush #1)

Recensione: Il bacio dell’angelo caduto di Becca Fitzpatrick (Serie Hush Hush #1)

 

Trama verde

Anche se la sua migliore amica vuole trovarle un ragazzo a tutti i costi, Nora non ha mai messo l’amore in cima alle sue priorità. Almeno finché a scuola non arriva Patch. Sconcertante e misterioso, il suo nuovo compagno di classe ha un sorriso irresistibile e un inspiegabile talento per leggere ogni suo pensiero. Nora è spiazzata e intimorita, avverte in Patch qualcosa di sbagliato, ma sente che l’attrazione che prova per lui è suo malgrado destinata a crescere. Gli occhi freddi e al tempo stesso penetranti del ragazzo non le lasciano scelta: contro ogni spirito di conservazione, Nora si arrende al suo fascino, travolgente quanto pericoloso. Perché Patch è un angelo caduto e lei non avrebbe mai dovuto innamorarsi di lui. E ora che sa di trovarsi nel mezzo di un’antica battaglia tra Caduti e Immortali, deve scegliere da che parte stare. La verità è più inquietante di qualsiasi dubbio, e Nora non può sbagliare. Perché sbagliare può costarle la vita.

 

 

Recensione verde

 

Ladies and Gentleman, oggi sono qui per parlarvi di una delle mie saghe preferite: Hush Hush, nata dalla maestria di una giovanissima Becca Fitzpatrick che ha raggiunto in poco tempo la vetta della classifica del New York Time, diventando un best seller dopo due anni dalla pubblicazione.

Il bacio dell’angelo caduto parla di Nora, una liceale alle prese con le solite problematiche adolescenziali: amiche, nemiche, ragazzi e misteri.

Nora ha 16 anni, è una ragazza semplice, acqua e sapone, è dedita allo studio e non le piace essere al centro dell’attenzione, tutto il contrario della sua migliore amica Vee che, invece, è molto estroversa e al momento, nella sua vita vige la regola: divertimenti, ragazzi e “della scuola chi se ne frega”.

Ha alle spalle la morte del padre, una madre che per mantenere l’abitazione in cui lei è cresciuta, è costretta a lavorare in una casa d’aste molto lontano, lasciando così Nora sola per gran parte del tempo. Per ovviare la mancanza della mamma è affiancata da Dorothea, una buffa e saggia donna di servizio che diventa ben presto sua consigliera di fiducia.

Tutte le donne hanno bisogno di reinventarsi il lato sexy. Mi piace. Mia figlia è stata dal chirurgo plastico. Dice che l’ha fatto per se stessa, ma quale donna si rifà le tette per se stessa? Sono un tale peso! Se l’è rifatte per un uomo. Spero che tu non faccia mai cose così stupide per un ragazzo, Nora.” Mi minacciò agitando il dito.

E’ seguita da uno psicologo, che più avanti verrà sostituito da un’insolita e inquietante dottoressa Green, la quale sembra sapere più del necessario…

La sua vita scorre normalmente, una vita regolare passata tra biblioteche e tavole calde finché un bel giorno arriva a scuola un nuovo alunno: Patch.

Patch è bellissimo (posso usare il termine “figo da paura”?), veste sempre di nero, guida auto e moto sportive e si porta dietro quel velo di mistero che tanto attrae le ragazze. Insomma il classico bad boy che, almeno una volta nella vita, tutte noi abbiamo desiderato.

Il mio nuovo compagno” dissi, indicando il corridoio in direzione di Patch. Notai il suo modo di camminare: irritante, sicuro di sé. Il tipo di andatura che assoceresti a una maglietta scolorita e un cappello da cow-boy. Patch non indossava né l’una né l’altro. Era il tipo da Levi’s neri, maglietta nera e stivali neri.”

Essendo nuovo, ha bisogno di un tutor e il geniale professore di biologia propone Nora per quel ruolo. Questo implica che i due stiano molto tempo insieme e a lei non va proprio giù. Chiaramente Nora non riesce a rimanere indifferente ma allo stesso tempo lo trova irritante, e comunque va contro a tutte le sue convinzioni riguardo all’amore.

So che non vuoi stare seduto accanto a me più di quanto io non voglia stare seduta accanto a te. Forse, se gli parli, il coach potrebbe valutare la possibilità di cambiarci di posto. Basta spiegargli il problema.” “Il problema?” “Che non siamo… compatibili.” Lui si accarezzò la mascella, un gesto calcolato al quale mi ero abituata nonostante lo conoscessi da così poco tempo. “Davvero?” “Non mi sembra la scoperta del secolo.”

Quando il coach mi ha chiesto ciò che mi attira in una partner, ho parlato di te.” “E tu rimangiati tutto.” “Intelligente. Attraente. Vulnerabile. Non sei d’accordo?” Il suo unico scopo era quello di infastidirmi, e saperlo non faceva che irritarmi di più.

I battibecchi fra loro sono qualcosa di unico. E’ divertente sentirli litigare nonostante l’attrazione che li lega e Patch ha un debole per la Nora infastidita.

Stai diventato sicura di te. Mi piace, angelo.” “Quello che ti piace non mi interessa. Non esco con te. Non da soli.”…. “Aspetta un secondo, mi hai appena chiamata angelo?” “E se fosse?” “Non mi piace.” Sorrise. “Allora è deciso. Angelo.”

Nel frattempo, da un’altra scuola, si inseriscono due ragazzi, altrettanto belli e altrettanto misteriosi. Elliott e Jules. Il primo si invaghisce subito della nostra protagonista, è gentile, premuroso e sempre pronto a difenderla. Il secondo, invece è silenzioso, sfuggente.. insomma, “strano”.

Più la storia va avanti più Nora si rende conto che la sua vita non sarà più la stessa, entrerà a far parte di un mondo che finora ha conosciuto solo tramite i suoi tanto amati libri fantasy. Non saprà a chi credere, non saprà di chi fidarsi perché colui che le incute timore ma allo stesso tempo la fa sentire viva, è l’unico in grado di salvarla. Patch è un angelo caduto ma, attenzione, non un angelo caduto qualsiasi.

Se vuoi che ti dica la verità, lo farò. Ti dirò tutto. Chi sono e cosa ho fatto. Ogni dettaglio. Però devi chiedermelo. Devi volerlo. Puoi vedere chi ero o chi sono adesso. Non sono buono”, disse trafiggendomi con occhi che assorbivano tutta la luce, ma non la riflettevano, “ma sono stato peggio”.

In questo libro, gli angeli caduti, per sopravvivere devono fare qualcosa di terribile… Cosa succederebbe se l’unico modo di salvare Patch fosse la vita di Nora? E se l’unico modo per salvare Nora fosse la vita di Patch?

Cos’è che non va nel tuo corpo?” “E’ molto simile a un vetro. E’ reale, ma si limita a riflettere il mondo che mi circonda. Tu mi vedi e mi senti, io ti vedo e ti sento. E quando mi tocchi, tu senti qualcosa. Invece io non ti sento allo stesso modo, non provo quello che provi tu. E’ come se io fossi dentro una lastra di vetro che posso spaccare solo quando possiedo un corpo umano.”

Chiaramente ci troveremo all’interno di una battaglia senza esclusioni di colpi, dove chi credevi fosse buono diventa cattivo e viceversa. E’ il primo di una saga composta da 4 libri, perciò il finale è apertissimo. Ma non lasciatevi spaventare, una volta iniziato non potrete più fare a meno di Patch e Nora! Nel mio caso, più di Patch!

 

Fiamme-Sensualità-Nulla NUOVA

 

Asce-voto-2

 

Recensione a cura di:

Daenerys

 

Editing a cura di:

Pandora

 

Clicca G+ - aiuta a far crescere il sito

baby.ladykira

baby.ladykira
Admin Founder del gruppo ROMANTICAMENTE FANTASY SITO

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

Recensione in anteprima: “Vite Rubate – Spin-off serie Il mondo di Mike Summer” di Monica Lombardi

Care fenici oggi Lucia63 ci regala in anteprima ...