Home » Recensione libri » Recensione: Baby Kiss di Audrey Carlan Biker beauties serie#3

Recensione: Baby Kiss di Audrey Carlan Biker beauties serie#3

Titolo: BABY KISS

Titolo originale: Biker Brit
Serie: Biker beauties #3
Autore: Audrey Carlan
Editore: Newton Compton
Genere: Contemporary Romance

Per lasciarsi il passato alle spalle, Holly ha attraversato l’oceano. Ha abbandonato l’Inghilterra per raggiungere l’Oregon, diretta verso la prima città degli Stati Uniti in cui ci fosse bisogno urgente di una bibliotecaria. E per la prima volta nella sua vita si è sentita completamente libera. L’unica cosa che voleva era dedicarsi ai libri, senza più preoccupazioni. Poi a una festa piena zeppa di motociclisti, ha incontrato Tank, l’uomo più impulsivo e arrogante che abbia mai conosciuto. È bastato uno sguardo per far divampare l’incendio. Holly però non era disposta a rinunciare alla propria libertà, così lei e Tank hanno stretto un accordo: niente legami, solo sesso. E tutto è filato a gonfie vele, finché il passato di Holly non è tornato a perseguitarla. E Tank ha deciso di infrangere tutte le regole per tenerla al sicuro…

Come non amare i bikers dell’Hero’s Pride MC? Questi uomini sono super sexy e duri come l’acciaio, impossibile non amarli alla follia soprattutto dopo che scelgono la loro compagna di vita e raggiungono livelli epici di dolcezza, tutto sempre in stile maschio alfa.
In questo terzo capitolo, conosciamo meglio la storia di Holly Harfield, bibliotecaria sexy dai modi affascinanti che si è trasferita dall’Inghilterra a Gran Pass, in fuga dal suo passato che l’ha lasciata segnata e terrorizzata dalle relazioni. Una ragazza che ama divertirsi ed evita come la peste tutto ciò che è stabile con un uomo: lei è la migliore amica di Anya, che abbiamo conosciuto nel secondo libro, e la adora come una sorella.
Holly partecipa alla festa di rivendicazione di Shane e Anya e lì incontra Theodore Bradshaw “Tank” e fra loro sono scintille, fin dal primo istante. I due finiscono a letto insieme in un’indimenticabile notte di sesso stellare, che li lascerà vogliosi di ripetere l’esperienza.
Tank è un donnaiolo che cerca di combattere i demoni che lo perseguitano, dopo le missioni in Afghanistan, con sesso e alcol. Tutto cambia quando incontra Holly: bellissima, provocante e desiderosa di non avere legami. Perfetta per lui, se aggiungiamo che insieme fanno faville e starle lontano diventa a ogni incontro più difficile.
Ma due anime perdute possono curare le ferite l’uno dell’altro o si trascineranno nell’oblio?
Quando si incontra la persona giusta, dove si può trovare il coraggio per affrontare i traumi del passato e sfiorare finalmente un briciolo di felicità? E se lo si trova, come ci si può riuscire? Questa è la domanda a cui i nostri protagonisti, tra i più sexy della serie, ci aiutano a rispondere.
Li ho amati moltissimo, nonostante la trama non mi avesse particolarmente ispirata ma la Carlan non mi ha delusa e mi ha regalato la storia in cui sono stata in suspense più di tutte quelle lette finora. Stavo per piangere in una fase del libro, per paura di quello che sarebbe accaduto, visto come si stava svolgendo la storia, e non mi era mai successo così intensamente. Audrey Carlan mi ha trasmesso emozioni così profonde e inaspettate tale da farmi empatizzare come mai prima d’ora, tanto che questo racconto è diventato il mio preferito!
Non vi racconterò altro per non svelarvi tutte le sorprese e i colpi di scena, che solo un libro sui motociclisti può darci e, seguendo i binari delle storie precedenti, ci saprà donare un’altra bella storia d’amore fuori dalle righe.

 

 

 

ladykira

ladykira
Babyladykira Admin founder RFS

Lascia un Commento