Home » Recensione libri » Recensione: “Athena Protocol”di Shamim Sarif

Recensione: “Athena Protocol”di Shamim Sarif

Titolo: Athena  Protocol
Autore: Shamin Sarif
Editore: Longanesi
Genere: Spionaggio

ATHENA PROTOCOL È L’AGENZIA SEGRETA DEL NUOVO MILLENNIO: GLOBALE, SENZA LIMITI E AL FEMMINILE. Jessie è una giovane agente dell’Athena Protocol, un’organizzazione segreta d’élite che promuove la giustizia, attenta a proteggere i più deboli e, in particolare, le donne abusate e sfruttate. Jessie è addestrata a scovare, catturare e consegnare alla Legge i signori della guerra, i terroristi, i capi delle organizzazioni responsabili dei traffici di persone e organi in tutti i continenti. Opera sotto copertura, in un mondo pericoloso e dominato dagli uomini, al fianco di altre donne come lei, ed è orgogliosa del suo lavoro. Jessie è una ragazza brillante, spericolata, un po’ selvaggia. Ma soprattutto è arrabbiata. Ed è questa rabbia a farle commettere un errore imperdonabile: davanti a un efferato criminale che non avrebbe mai pagato per tutto il male provocato, spara e uccide. Quello sparo manda in pezzi la sua vita e tutto ciò in cui credeva: l’Athena Protocol, che vieta alle proprie agenti l’uso delle armi contro i prigionieri disarmati, la licenzia in tronco. Ma Jessie non si rassegna, decisa a prendere parte a tutti i costi alla nuova missione per la quale la sua squadra sta rischiando la vita, per dimostrare a se stessa e alle donne di Athena di meritare stima e rispetto. Sola e scoperta su tutti i fronti, Jessie non esita a sfidare i mille volti del pericolo, ma soprattutto decide di lottare contro le sue paure più profonde e un rancore che cova dentro di sé da troppo tempo…

 

Athena Protocol non è il classico libro che tratta una spy story, è molto di più. Tutta la narrazione si incentra su un’organizzazione privata e segreta, gestita esclusivamente da donne per proteggere non solo quelle maltrattate, ma anche in generale i più deboli… è una storia che ti cattura dalla prima pagina. Sì, è proprio così, perché non è solo fatta di pura azione, ma ci sono presenti anche riflessioni importanti: donne abusate, sfruttate e il senso di giustizia.

 

La protagonista Jessie è fantastica, come il resto dei personaggi ideati che ti trascinano a pieno in questa storia alla mission impossible tutta in rosa. Di lei ho amato il suo mostrarsi sempre una donna forte con un grande senso di prontezza, una lucidità che le permette di essere davvero brava nel suo lavoro. Nonostante Jassie sia così, mantiene sempre il suo lato umano, soprattutto verso le altre agenti. Se fa scelte discutibili che mettono in pericolo, è solo perché non sempre crede che le decisioni prese dai suoi capi siano giuste o che il loro fine lo sia. Infatti, dopo aver stabilito cosa fare mettendosi anche in contrasto con i suoi superiori, viene allontanata dall’agenzia e dalle missioni ed è allora che Jessie decide di operare da sola. Pensa che questo possa essere il modo per riconquistare la fiducia del team; la sua intraprendenza la metterà in serio pericolo, ma con caparbietà riuscirà a dimostrare che le sue scelte si basano su fondamenta solide.

Le descrizioni all’interno del libro non sono molte e, secondo me, giuste, non le definirei crude nonostante il tema, anzi sono ottime per uno spy. Oltre a ciò la storia narrata sembra quasi raccontare di una vera missione e che l’agenzia esista veramente.

 

Nulla è scontato, l’autrice con grande abilità riesce a far evolvere la trama con spunti sempre interessanti, mai cadendo nel banale. Le semplici ambientazioni, le missioni, tutto vi cattura e vi delizia. Non posso che esserne rimasta affascinata.

 

Vi consiglio questa storia fantastica, non solo per il genere e i temi trattati, ma per la stessa autrice, la cui penna… ho adorato.

 

Click to rate this post!
[Total: 0 Average: 0]
Titolo: Athena  Protocol Autore: Shamin Sarif Editore: Longanesi Genere: Spionaggio ATHENA PROTOCOL È L’AGENZIA SEGRETA DEL NUOVO MILLENNIO: GLOBALE, SENZA LIMITI E AL FEMMINILE. Jessie è una giovane agente dell’Athena Protocol, un’organizzazione segreta d’élite che promuove la giustizia, attenta a proteggere i più deboli e, in particolare, le donne abusate e sfruttate. Jessie è addestrata a scovare, catturare e consegnare alla Legge i signori della guerra, i terroristi, i capi delle organizzazioni responsabili dei traffici di persone e organi in tutti i continenti. Opera sotto copertura, in un mondo pericoloso e dominato dagli uomini, al fianco di altre donne come…

Score

Voto Utenti : Puoi essere il primo !

Emanuela

Emanuela

Lascia un Commento