Home » Recensione libri » Recensione: “Antico veleno”, di Josh Lanyon

Recensione: “Antico veleno”, di Josh Lanyon

Titolo originale: Old Poison
Autore: Josh Lanyon
Serie: Terreno pericoloso, libro 2
Edito da: Autopubblicato
Traduzione a cura di: Mariolina Sari
Formato: ebook
ACQUISTABILE QUI

Trama

Tanti auguri,Taylor! Taylor si è ormai ripreso del tutto dalle ferite riportate nella sparatoria, ma non tutti sono felici di vederlo arrivare al suo prossimo compleanno.

Recensione

Questo libro riparte con Will e Taylor che stanno insieme da un mese circa. Taylor ha già chiesto a Will di andare a vivere con lui, ma quest’ultimo è titubante e non gli ha ancora dato una risposta. Cosa che porta Taylor a credere che i sentimenti di Will non siano forti come i suoi.

Credeva davvero Taylor di aver investito di più di Will in questa relazione? Perché era buffo. Talvolta Will era spaventato dall’intensità dei suoi sentimenti per Taylor. Nessun dovrebbe avere così tanto bisogno. Non era salutare.

In questo secondo libro rientra in scena l’ex di Will, quello con cui usciva quando avevano sparato la prima volta a Taylor, dopo che questi aveva confessato i suoi sentimenti al collega. Finiranno a lavorare insieme a un caso che coinvolge la Marina militare, di cui l’ex fa parte.

Will però è un tipo fedele e, pur riconoscendo con sé stesso che erano una coppia ben assortita, sa anche che non era nulla in confronto a quello che prova per Taylor.

Aveva voluto Taylor con una ferocia che lo aveva sorpreso. Ancora oggi la profondità e la potenza dei suoi sentimenti per Taylor lo rendeva stupefatto.

Poteva mancare una minaccia di morte? Certo che no. A quanto pare, sembra che la Signora Morte perseguiti Taylor. Questa volta il pericolo arriva da lontano, da un passato creduto sepolto ormai da anni e risalente al primo incarico all’estero della carriera di Taylor.

Taylor è tosto, fa di tutto per sopravvivere e Will non è da meno nel cercare di salvargli la vita e averlo di nuovo accanto a sé. A volte le persone fanno fatica a comunicare e questo può portare a fraintendimenti, come accade spesso ai nostri due protagonisti.

Taylor è convinto, vista la riluttanza iniziale di Will a intraprendere la loro relazione, che Will tornerebbe volentieri indietro a quello che erano prima, semplici colleghi e amici. In realtà, Will ancora non si capacità dell’intensità dei suoi sentimenti e continua a rimuginare sulla loro relazione, soprattutto sul fatto di andare a vivere insieme.

“ Tu pensi che sto con te perché mi sento in colpa?”
“No, cretino. Naturalmente no. È solo che… ”
“Sei un idiota MacAllister. Io sto con te perché ti amo.”
Eccole lì, due semplici parole. Due delle parole più comuni al mondo, ma mettile insieme e sono più potenti di qualsiasi mandato di comparizione, documento di estradizione o persino di un trattato di pace. Più forti di qualsiasi formula magica. Non le aveva mai davvero dette a voce alta a Taylor?
Qualcosa nel silenzio assordante che seguì gli fece pensare che forse no,
 non le aveva mai dette.

Josh Lanyon, come al solito riesce a creare il giusto equilibrio tra azione e bei sentimenti, rendendo la trama avvincente e mai scontata.

Qualche pecca anche in questo secondo volume su traduzione ed editing, peccato.

Fiamme Sensualità Medio

Sunshine

Separatore-Grigio-e-Rosso

La serie Terreno pericoloso è così composta:

01 – Terreno pericoloso (Dangerous Ground) – Qui trovate la nostra recensione

02 Antico veleno (Old Poison)

03 – Calore umano (Blood Heat)

04 – Corsa mortale (Dead Run)

05 – Messa in moto (Kick Start)

StaffRFS

StaffRFS

Lascia un Commento