Home » Recensioni: serie TV e Film » Recensione: All American – 3×09

Recensione: All American – 3×09

Torna Vic con un nuovo episodio di All American. Vediamo un po’ che ci racconta. Buona lettura!

All-American-S3

Progetto grafico a cura di Maria Grazia

È passato un mese dall’ottavo episodio e per chi non lo ricordasse, ci eravamo lasciati più o meno così:

Olivia: Spencer ti amo, abbiamo fatto un incidente e visto che non voglio che la gente pensi che adesso mi sia attaccata alla bottiglia, puoi dire che guidavi tu? (Espressione disperata) 

Spencer: ma che adesso hai cominciato a bere? (Sguardo scioccato e incredulo)

All American episodio 9

Temevo che questo episodio avrebbe stravolto tutti gli equilibri, vanificato i progressi raggiunti e invece no, qui non parliamo di triangoli amorosi, matrimoni nascosti o football, ma di qualcosa di più profondo e intenso che mi ha lasciato una sensazione, un’emozione e questo non accadeva da parecchio.

La 3×09 mi è piaciuta, è stata triste, malinconica, abbastanza drammatica e al contempo un’esaltazione dell’amore.

Amore dei genitori verso un figlio quando sbaglia, ancora di più quando lo fa, di un fratello verso una sorella, di un ragazzo verso una ragazza; l’affetto che rimane per una persona a cui abbiamo realmente voluto bene anche se ci ha fatto tanto male, l’amore anche verso se stessi che però non è egoismo.

Il tutto è reso ancora più intenso dalla volontà di ognuno di proteggere le persone che si amano.

Samantha Logan (Olivia) mi ha emozionata come non capitava ormai da un po’, è riuscita a rendere bene le sensazioni, le emozioni e gli stati d’animo di chi arriva quasi a toccare il fondo. Al contempo ha mostrato perfettamente il rifiuto, l’autoconvincimento, l’essere perfettamente consapevoli – o almeno credere di esserlo – di avere tutto sotto controllo quando invece non è così.

All American - episodio 9

Grazie alla Logan abbiamo toccato con mano la grande solitudine del personaggio. Ho letto la disperazione nei suoi occhi, oltre ad aver notato tutte le conseguenze che una situazione come questa può portare.

Il corso della storia ci ha mostrato come queste circostanze non travolgono solamente il diretto interessato, ma tutti coloro che gli stanno attorno, finendo per ferire e allontanare le persone che realmente si amano e ci amano.

Altro elemento che è emerso è l’importanza della “Famiglia” e ha mostrato l’enorme differenza dell’averne una alle spalle con fondamenti solidi, amore e non averla La scena più bella è il messaggio che Billy Baker manda alla figlia, dicendole di tornare a casa e ripetendole che andrà tutto bene.

L’episodio, a mio parere, era dedicato a Olivia; in sottofondo, abbiamo visto come il percorso di crescita di Asher lo ha portato a una scelta, che al momento neanche lui crede di essere in grado di fare.

Spesso è più facile mettere in pratica ciò che gli altri vogliono per noi, senza chiederci effettivamente che cosa vogliamo.

All American episodio 9

Coop, che ormai ha deciso quale vuole sia la sua strada, la musica è la sua vita, deve solo trovare il modo di emergere, come sempre facendo le cose a modo suo.

Jordan l’ho amato, ancora una volta ha dimostrato di essere un buon fratello.

Spencer, come sempre, si è mosso con l’obbiettivo di fare ciò che è meglio per gli altri e questa volta ha avuto una buona lezione dal suo analista, ossia che bisogna prendersi cura di se stessi, anche per poter aiutare gli altri:

There’s a reason why they tell us to put on our oxygen mask on first, before we help others” (c’è una ragione se ci dicono di mettere la maschera dell’ossigeno prima di poter aiutare gli altri).

 

Click to rate this post!
[Total: 2 Average: 5]

Marina Amato

Avatar

Lascia un Commento