Home » Otaku per passione » Recensione: “Akatsuki no Yona”

Recensione: “Akatsuki no Yona”

Titolo originale anime: Akatsuki no Yona

Titolo inglese: Yona of the Dawn – The Girl Standing in the Blush of Dawn

Titolo Kanji: 暁のヨナ – The girl standing in the blush of dawn

Nazionalità: Giappone

Categoria: Serie TV

Genere: Avventura Azione Fantasy Reverse-harem Sentimentale Soprannaturale

Anno: 2014-2015

Tratto da: Manga Shoujo

Stagioni: Autunno (2014) Inverno (2015)

Episodi: 24

Stato in patria: Completato

Stato in Italia: Doppiaggio inedito, Sottotitoli completato

Disponibilità: Crunchyroll

In un mondo fantasy, Yona è l’unica figlia dell’imperatore di Kouka: conduce una vita agiata, in mezzo ai lussi, ed è viziata dal padre. Passa perfette e divertenti giornate assieme alla guardia del corpo Son Hak e al cugino Soo-won, di cui è innamorata. Ma quando parla con il padre dell’idea di sposarlo, il genitore per la prima volta si oppone al suo desiderio, vietando l’unione.

Il re non aveva tutti i torti a sconsigliarle di convolare a nozze con lui, infatti presto Soo-won si mostrerà per quel che è: un falso e un traditore. Proprio il giorno del compleanno di Yona non esiterà a uccidere l’imperatore per usurparne il trono.

Il mondo perfetto di Yona va a pezzi, e si salva dalla morte solo grazie al fedele Son Hak, che l’aiuta a fuggire.

Da principessina viziata che non sa fare nulla da sola, decide di diventare una guerriera e una vendicatrice. L’unico modo per sconfiggere il cugino è di riunire i Dragoni Protettori, famosi guerrieri che lei dovrà convincere a unirsi alla sua battaglia.

C’era una volta una bellissima principessa dai lunghi capelli rossi, viziata e coccolata da tutti soprattutto dal padre, il re di Kouka. Un uomo mite e avverso alla violenza, anche se a causa di questo suo temperamento troppo pacifico, perse la moglie in un attentato, lasciando la figlia orfana di madre in tenera età. Decidendo di non risposarsi, la figlia è la sua unica erede. Il regno soffre terribilmente per le sue scelte, un uomo buono non sempre è un buon re, creando molti nemici nell’ombra. Per questo motivo nella prima puntata saremo spettatori della sua dipartita e di come il sereno mondo di Yona si sgretolerà in un attimo, senza darle tregua. Fortuna c’è la sua guardia del corpo e amico d’infanzia Son Hak che la trarrà in salvo grazie alla sua forza e alla sua invincibile arma. Da qui in poi inizieranno le loro avventure, in un mondo che Yona non ha mai neanche immaginato, poiché è sempre vissuta a Palazzo dentro una bolla di vetro.

Nel suo cammino incontrerà tanti nemici, ma anche tanti alleati e amici. Soprattutto troverà una determinazione e una forza da guerriera che mai avrebbe creduto di avere, questo per riprendersi il suo regno e sconfiggere il tanto amato Soo-Won. Lei in realtà ha un destino da compiere. Un destino che scorre nel suo sangue, che si compirà una volta ricongiunta ai guerrieri dragoni.

Vi presento i personaggi principali di questa favolosa avventura che vi porterà in questo sconfinato paese pieno di ferite, ma anche stupende persone e paesaggi mozzafiato, dove le leggende si mischiano con la vita reale del luogo.

Personaggi principali:

Yona (ヨナ)

La protagonista della serie e principessa del regno di Kouka. È una ragazza di sedici anni dai capelli rossi e gli occhi viola, che sin da piccola è innamorata del suo amico d’infanzia e cugino Soo-won. Dopo la morte del padre, si mette in viaggio insieme a Hak e Yun, alla ricerca dei quattro Guerrieri Dragoni della leggenda; grazie all’incontro con essi, si scoprirà che ella è l’incarnazione di re Hiryuu. Nel corso della storia, Yona passa dall’essere una principessa viziata e tenuta sotto una campana di vetro, ad avere un momento di smarrimento e apatia dopo la morte dell’adorato padre, per diventare infine una guerriera determinata, che sarà d’esempio a tutte le persone che incontrerà lungo il suo cammino.

Son Hak (ソン・ハク Son Haku)

È il protagonista maschile della storia, nonché amico d’infanzia della principessa Yona, che più tardi accettata di diventare la sua guardia del corpo; è inoltre uno dei cinque generali che proteggono il castello di Hiryuu e figlio adottivo del precedente generale della Tribù del Vento, Mundok. Possiede una forza sovrumana e le sue mosse sono rapide come dei fulmini (da questo il soprannome Raijū 雷獣 lett. “Bestia del fulmine”). La sua arma è una pesante ed enorme lancia. Ha i capelli neri e gli occhi azzurri, è segretamente innamorato di Yona e non perde mai occasione di prenderla in giro.

Soo-Won (スウォン Suwon)

Amico d’infanzia e cugino di Yona, uccide Re Il per vendicare suo padre Ju-Hon. Nonostante la facciata da ragazzo buono, allegro e spensierato, sa essere freddo e spietato per raggiungere i suoi obiettivi ed è un abile stratega. Prova forti sentimenti per Yona e Hak pur avendoli traditi, poiché sono stati amici d’infanzia e non li considera come nemici.

 

Yun (ユン)

Un giovane dai tratti femminili che si definisce spesso un “bel ragazzo”. È molto legato al monaco Ik-Soo, con cui vive isolato dal resto del mondo e di cui si prende cura da quando lo aveva aiutato da piccolo, orfano e povero, a sopravvivere; è molto ingegnoso e voglioso d’imparare, e per questo sa fare moltissime cose. È lui a salvare Yona e Hak dopo la caduta dal burrone e a medicarli, ospitandoli per alcuni giorni nella casa nel bosco. Inizialmente è acido nei confronti di Yona a causa della sua antipatia per i nobili, ma col passare del tempo impara a volerle bene e la protegge a ogni costo.

 

Guerrieri Dragoni

Ki-ja (キジャ Kija)

 Reincarnazione del Drago Bianco (白龍 Hakuryū), è il primo dei quattro draghi che si unisce al gruppo di Yona per intraprendere il viaggio e si innamora di quest’ultima; il potere del drago risiede nella sua mano destra. È un ragazzo di bell’aspetto e un po’ timido, ha una tremenda paura degli insetti. Ha una cicatrice dietro la schiena fatta dall’artiglio del precedente drago bianco, suo padre, ma non si vergogna a mostrarla, sostenendo che quella è la prova della volontà di suo padre e di tutte le precedenti generazioni di voler incontrare il re Hiryuu.

 

Shin-Ah (シンア Shin’a)

 È il Drago Blu (青龍 Seiryū), una persona molto riservata e taciturna, indossa una maschera ed è sempre accompagnato da uno scoiattolo. Il potere del drago blu non si limita a donargli una vista vastissima, ma se lo si guarda dritto negli occhi si finisce dentro un’illusione dove un drago enorme divora gli arti e il cuore della vittima paralizzandola e uccidendola nella realtà. Per questo il villaggio lo teme definendo il suo potere una maledizione costringendolo a portare una maschera fin dalla nascita. Il nome di Shin-ah (chiaro di luna) gli è stato dato da Yona, dato che prima del suo incontro non aveva un nome. Si innamora della principessa essendo lei stata l’unica a trattarlo come un essere umano.

Jae-Ha (ジェハ Jeha)

Drago Verde (緑龍 Ryokuryū), nonché un gran dongiovanni. Ha odiato fin da piccolo il fatto che i quattro draghi dovessero ubbidire ai comandi del re. Ha vissuto su una nave di pirati, ha dei lunghi capelli verdi avvolti in una coda e ha 25 anni; si innamora di Yona dopo aver assistito al suo grande coraggio e determinazione. Il potere del drago risiede nella sua gamba destra, che gli permette di fare salti talmente alti da far sembrare che stia volando.

 

Zeno (ゼノ)

È il Drago Giallo (黄龍 Ōryū) ed è l’ultimo che si unisce al gruppo di Yona. Inizialmente nonostante le apparenze si pensa che il suo potere sia quello di avere un corpo molto resistente, ma nel manga e in uno degli OAV si scopre che il potere del Drago Giallo, consiste nel fargli avere un corpo immortale, e dopo aver subito gravi ferite esse si rigenerano più in fretta se vicino al castello di Hiryuu e rende la parte rigenerata resistentissima, l’effetto svanisce dopo un po’ di tempo. Dato il suo corpo immortale si scopre che lui, nonostante il suo fisico da diciassettenne, sia vissuto più di duemila anni e, fa parte della prima generazione dei quattro draghi che hanno servito re Hiryuu. Ha un carattere infantile e vivace, ma ogni tanto si mostra serio e riflessivo.

Ao (アオ)

Drago Blu, predecessore di Shin-ah. Con la nascita del nuovo possessore del sangue del drago, il potere di Ao diminuì sempre più, fino a renderlo cieco e a farlo morire quando Shin-ah era ancora piccolo. Si prese cura del ragazzo e gli insegnò l’arte della spada e tutto ciò che c’era da sapere sul loro potere.

 

 

 

 

Re Hiryuu (緋龍 Hiryū)

Fu la prima forma umana del Drago Rosso. Decise di scendere sulla Terra per stare con gli umani e portar loro la pace. Creò il regno di Kouka e ne divenne il primo re, è sempre accompagnato dagli altri quattro draghi. Dopo 2000 anni, si è reincarnato in Yona.

 

Tribù del Cielo

 Re Il (イル Iru)

Re del regno di Kouka e padre di Yona, viene assassinato dal nipote Soo-Won. È considerato da molti un re sciocco e fannullone, per la sua tendenza a essere sempre calmo e spensierato e per il disprezzo verso qualsiasi tipo di arma.

Ju-Hon (ユホン Yuhon)

Fratello di Il e padre di Soo-Won. Era un eroe di guerra, poi surclassato dal fratello nell’eredità al trono. Venne ucciso dallo stesso Il, e fece promettere al figlio di vendicarlo e riprendersi il proprio posto come re del Regno.

Han Ju-Do (ハン・ジュド Han Judo)

Generale della Tribù del Cielo.

Kye-Sook (ケイシュク Keishuku)

Consigliere e braccio destro di Soo-Won.

Min-Soo (ミンス Minsu)

Servitore all’interno del Castello di Hyruu.

Tribù del Vento

 Son Mundok (ソン・ムンドク Son Mundoku)

Ex generale della Tribù del Vento, è il padre adottivo di Hak e Tae-Yeon, anche se loro lo chiamano “nonno”; viene considerato tale anche da Yona e Soo-Won.

Tae-Woo (テウ Teu)

Inizialmente semplice guerriero della Tribù, diventa generale quando Hak decide di lasciare Fuuga per proteggere Yona e la sua gente.

Tae-Yeon (テヨン Teyon)

È il fratello minore adottivo di Hak, anch’esso cresciuto da Mundok. Durante la permanenza di Yona nella Tribù del Vento, fa di tutto per aiutarla e proteggerla, pur essendo di costituzione debole e avendo problemi respiratori.

Tribù della Terra

 Lee Geun-Tae (イ・グンテ I Gunte)

Generale della Tribù della Terra, è sposato con Yun-Ho. È idolatrato da tutti i cittadini di Chi’Shin, essendo stato un eroe di guerra sotto il regno di Junam.

Gigan (ギガン)

Capitano della nave pirata nella città di Awa. Oltre a dare ospitalità a Jae-Ha, si allea con Yona, Hak, Yun e i draghi per mettere fine ai traffici illegali di Kum-Ji. Yona la vede come la figura materna che non ha avuto durante la sua crescita.

Yang Kum-Ji (ヤン・クムジ Yan Kumuji)

Signore delle terre circostanti la città portuale di Awa, conduce dei traffici illegali di schiavi con l’Impero Kai. Viene sconfitto dai pirati e ucciso da Yona.

Tribù del Fuoco

 Kan Soo-Jin (カン・スジン Kan Sujin)

È il Generale della Tribù del Fuoco e padre di Tae-Jun e Kan Kyo-Ga.

Kan Tae-Jun (カン・テジュン Kan Tejun)

Secondogenito del Generale Soo-Jin, è innamorato di Yona e determinato a impossessarsi del trono del Regno.

Tribù dell’Acqua

 An Joon-Gi (アン・ジュンギ An Jungi)

È il Generale della Tribù dell’Acqua.

Guerrieri Dragoni Originali

Gu-En (グェン Guen)

Primo uomo a cui fu donato il potere del Drago Bianco. Fondò la Tribù della Terra.

Abi (アビ Abi)

Fu il primo Drago Blu e fondatore della Tribù dell’Acqua.

Shu-Ten (シュテン Shuten)

Il primo Drago Verde, nonché fondatore della Tribù del Vento.

Altri personaggi

Ik-Soo (イクス Ikusu)

 Un tempo monaco consigliere del re del Regno, fu cacciato dal castello da Joo-Nam. Dopo aver passato un periodo viaggiando con l’intento di aiutare gli altri, incontra Yun solo e ancora bambino, i due iniziano a prendersi cura l’uno dell’altro. È sempre sovrappensiero e sbadato, e per questo inciampa spesso; passa le sue giornate a pregare e ascoltare la voce di Dio. Suggerisce a Yona di intraprendere il viaggio alla ricerca dei quattro draghi.

Ao (アオ)

È lo scoiattolo compagno di Shin-ah.

 

 

 

 

 

Il Manga

 Il manga, scritto e disegnato da Mizuho Kusanagi, ha iniziato la serializzazione sulla rivista Hana to yume di Hakusensha il 5 agosto 2009. Il primo volume tankōbon è stato pubblicato il 19 gennaio 2010 e al 20 dicembre 2017 ne sono stati messi in vendita in tutto venticinque. In America del Nord i diritti sono stati acquistati da Viz Media, mentre l’edizione italiana verrà pubblicata da Star Comics a partire da settembre 2018.

 

 

 

 

 

Titolo originale manga: Akatsuki no Yona

Titolo inglese: Yona of the Dawn

Titolo Kanji: 暁のヨナ

Nazionalità: Giappone

Casa Editrice: Hakusensha

Storia: Mizuho Kusanagi

Disegni: Mizuho Kusanagi

Categoria: Shoujo

Genere: Avventura Azione Fantasy Reverse-harem Storico

Anno: 2009

Volumi: 25

Stato in patria: In corso

Stato in Italia: Annunciato (settembre 2018)

Disponibilità: Star Comics

Questa serie dell’anime è di fatto incentrata sulla riunione di questo gruppetto di personaggi abbastanza singolari e alla loro conoscenza, la vera battaglia avverrà (penso) nella seconda serie.

La trama è avvincente, piena di misteri, guerrieri bellissimi dalle armi inconsuete, un destino da seguire e una ragazza con un destino da compiere. Se vi piace l’avventura e i fantasy non dovete assolutamente perdere questa serie, ci saranno anche momenti dedicati ai sentimenti, ma non saranno molto approfonditi.

Un episodio OAV è stato pubblicato in allegato all’edizione limitata del diciannovesimo volume del manga il 18 settembre 2015. Una serie di altri due episodi OAV ha avuto inizio il 19 agosto 2016 ed è terminata il 20 dicembre dello stesso anno.

Ancora non si hanno notizie di una seconda serie anime. L’uscita del manga nel nostro paese è prevista per quest’anno (settembre 2018). Ci terremo aggiornati. Anch’io mentre scrivevo questo articolo nella mia fantasia pensavo di trovare tutto bello e pronto, ma ahimè mi sono dovuta scontrare con la triste realtà, anche questa storia dovrà aspettare per avere la parola fine.

Fonte: Wikipedia

A cura di:

Titolo originale anime: Akatsuki no Yona Titolo inglese: Yona of the Dawn – The Girl Standing in the Blush of Dawn Titolo Kanji: 暁のヨナ – The girl standing in the blush of dawn Nazionalità: Giappone Categoria: Serie TV Genere: Avventura Azione Fantasy Reverse-harem Sentimentale Soprannaturale Anno: 2014-2015 Tratto da: Manga Shoujo Stagioni: Autunno (2014) Inverno (2015) Episodi: 24 Stato in patria: Completato Stato in Italia: Doppiaggio inedito, Sottotitoli completato Disponibilità: Crunchyroll In un mondo fantasy, Yona è l’unica figlia dell’imperatore di Kouka: conduce una vita agiata, in mezzo ai lussi, ed è viziata dal padre. Passa perfette e divertenti giornate…

Score

Voto Bracken Catfly 5

Voto Utenti : Puoi essere il primo !

StaffRFS

StaffRFS