Home » Recensioni: serie TV e Film » Recensione: A Discovery Of Witches -2×01-

Recensione: A Discovery Of Witches -2×01-

Care Fenici, finalmente possiamo assaporare la nuova stagione di A Discovery Of Witches tratta dal libro L’Ombra della notte di Deborah Harkness. Questa volta potrete avvalervi di due punti di vista: Dany che conosce benissimo i libri e Phedre che non li ha letti, amante della serie e in generale di tutte quelle storiche. Siete pronte a immergervi nella Londra Elisabettiana? Qui la recensione del finale della prima stagione.

A Discovery Of Witches

Progetto Grafico di Francesca Poggi

Dany: Oddio Phedre non vedevo l’ora che uscisse questa serie, le aspettative erano forti e devo dire che sono impaziente di proseguire la visione.

Ho amato il libro da cui è tratta e aspetto di vedere come verranno resi i numerosi personaggi. Questo primo episodio mi è piaciuto, anche se vedere Diana con i capelli biondi è stato scioccante, insomma, nel libro, dopo il viaggio temporale, avrebbe dovuto averli rossi. A te è piaciuta?

Phedre: Dany, finalmente dopo tutta questa attesa è arrivato il momento! Sì mi è piaciuta e per tanti motivi, anche se mi ha lasciato tanti interrogativi. Mi è sembrata troppo breve per quanto è stata intensa.

Dany: hai ragione, breve ma piena di passaggi importanti come l’incontro con Jack. Quali sono i tuoi dubbi?A Discovery Of Witches- 2x01-Imm.1

Phedre: Diana è saltata giusto in tempo per scappare da Knox e Satu arrivando in un luogo a lei estraneo con due obiettivi: trovare una strega che le faccia da mentore e cercare il Manoscritto. La Londra Elisabettiana non mi sembra il posto adatto per cercare streghe, dato che infuria l’Inquisizione, a questo proposito Matthew ne fa parte? Sembra un tantino più suscettibile e violento del solito, anche se devo dire che questo lato più oscuro dona molto fascino al personaggio (Goode è veramente da urlo!). Non trovi?

Dany: No, non lo è, però il Matthew del futuro ha preso il posto di quello passato e deve fare i conti con ciò che era: una spia alla Corte Inglese, mandato da suo padre Philippe (non vedo l’ora di vederlo!).

Matthew Roydon è un membro della Scuola della Notte, e non è noto per amare le streghe, pertanto suscita un certo scalpore quando presenta Diana come sua moglie. Di certo non ne rimane felice Kit Marlowe, che malgrado la figaggine dell’attore, resterà per sempre il personaggio più odiato.A Discovery Of Witches- 2x01-Imm.2

Phedre: Io già lo odio, con quel ciuffo ribelle e l’aria da cane bastonato, sembra un gran rompipalle, una delle prime cose che fa è raccontare a tutti che Diana è una strega, il che mi fa pensare a forconi e roghi.

Dany: Poraccio! È innamorato di Matt, però non sarà né la prima né l’ultima cattiveria che farà a danno dei due innamorati. Mi è piaciuto che abbiano mostrato il nuovo potere di Diana, che ha fatto avvizzire della frutta matura. Questo nel libro aveva causato dei disagi con la popolazione del luogo, ma il tempo è poco e va amministrato bene. Giustamente non possono mettere tutti i passaggi, ma come prima puntata mi lascia ben sperare.

Phedre: In realtà per chi non ha letto i libri alcuni passaggi sono un po’ oscuri, ma ho fiducia che verranno chiariti.

Diana in questa prima puntata mi ha lasciata perplessa, è senz’altro meno interessante rispetto al vampiro.

È come se fosse spaesata, Matthew la controlla ossessivamente ed è tornato a essere l’uomo misterioso dell’inizio della prima stagione.

Inoltre non ha più le sue zie a confortarla e questo la rende, rispetto al compagno, più vulnerabile.

Mi sono mancati gli altri personaggi, spero alterneranno momenti temporali diversi. A te è piaciuto come sono stati resi i nuovi?

Dany: I pochi personaggi incontrati finora sono proprio come me li aspettavo, non ci saranno le zie ad aiutare Diana ma vedrai che dalla prossima puntata sicuramente appariranno, e la nostra studiosa non è priva di risorse, il meglio lo darà più avanti, speriamo. Mancano personaggi importanti che faranno la loro comparsa più avanti e saranno decisivi per la nostra eroina. Devi capire che Matthew conosce quell’epoca e i suoi molteplici pericoli poiché ci ha vissuto, mentre Diana ha solo una conoscenza storica acquisita sui libri. Mancano alcuni passaggi iniziali del libro, ma come già detto non li reputo indispensabili. Non vedo l’ora di vedere Gallowglass e Andrew, ma basta spoiler va.

Phedre: Un’ultima considerazione su ambientazioni e vestiti, che da amante del genere ho adorato.

Bellissima la Londra del 1500, belle le acconciature e gli abiti, sia femminili che maschili.A Discovery Of Witches- 2x01-Imm.3

Dany: Ecco io non noto queste cose come te, ma posso dire che questi vestiti elisabettiani fanno la loro bella figura sugli uomini ma sulle donne mica tanto, che gonne ingombranti! Speriamo che il prossimo episodio dia maggiori informazioni, per il momento l’inizio mi ha soddisfatta.

Phedre: Non ci resta che dare appuntamento alla prossima puntata allora, ecco il trailer della seconda stagione!

Click to rate this post!
[Total: 2 Average: 5]

Fulvia Elia

Fulvia Elia

Lascia un Commento