Home » Recensioni: serie TV e Film » Recensione: 9-1-1 Lone Star – 2×11

Recensione: 9-1-1 Lone Star – 2×11

Torna 9-1-1 Lone Star con l’episodio dal “Slow Burn”. Vediamo cosa ne pensa  la nostra Wicked Wolf. Qui quello precedente. Buona lettura!

911lonestar2

Progetto Grafico a cura di Francesca Poggi

Owen è nei guai, Fenici! Stavolta però il suo nemico non è il cancro, bensì un piromane seriale che a quanto pare solo lui è riuscito a scoprire: chi sarà? E cosa succede a Marjan? Perché le persone la insultano sui social?

9-1-1 Lone Star - 2x11

La nostra FireFox non è riuscita a salvare un uomo intrappolato in un’auto, e questo di per sé sarebbe già abbastanza doloroso se non fosse che prima di intervenire in suo soccorso ha sorriso a un ragazzo che la stava filmando. La moglie della vittima vedendo il video su internet ha reagito comprensibilmente male, accusando la vigile del fuoco di essere interessata unicamente ai like a discapito delle persone che dovrebbe soccorrere; Marjan, consapevole della propria buona fede, decide di andare a trovare la donna che le sta rovinando la reputazione e con Paul arriva giusto in tempo per salvarle la vita.

Intanto Owen è esonerato dal lavoro per alcune settimane a seguito dell’intervento. Per lui è dura stare a casa senza fare nulla, quindi coglie l’occasione per andare a trovare il suo amico/nemico Billy. Ve lo ricordate? Il tizio che gli ha quasi portato via la caserma e del quale nessuno al mondo dovrebbe fidarsi. Ecco.

Questi gli dice che per non annoiarsi ascolta la radio del pronto intervento tramite un’app, e il capitano Strand coglie subito l’occasione per fare qualcosa di molto stupido: ancora convalescente, interviene da solo per soccorrere due uomini intrappolati in un edificio in fiamme. Lì nota qualcosa che lo insospettisce e dichiara che secondo la sua esperienza l’incendio è doloso, spiegando poi nel dettaglio la sua teoria proprio a Billy.

L’assoluta incapacità di Owen di starsene tranquillo finisce col metterlo in pericolo quando qualcuno lo colpisce alla testa e il padre di Carlos, il ranger, lo arresta con l’accusa di essere il piromane.

9-1-1 Lone Star - 2x11

Devo ammettere che questo episodio di 9-1-1 Lone Star mi ha fatto arrabbiare molto, il comportamento di Owen è a dir poco irresponsabile e poco professionale, la classica stupidaggine della serie “accusatemi ingiustamente, sono perfetto per il profilo”; quando poi se ne va in giro con il cappuccio tirato su come Unabomber, fa davvero cadere le braccia.

Altrettanto irritante è stato vedere Marjan trattata male, sapendo bene i danni che possono fare le parole degli haters, ma diciamocelo: prima o poi sarebbe successo. Un soccorritore influencer, che pubblica proprio gli eventi che capitano al lavoro, prima o poi avrebbe ricevuto un qualche contraccolpo; non poteva andarle bene per sempre ed è stato giusto vedere come la sua presenza sui social abbia un impatto sui parenti delle persone che non è riuscita a salvare.

Ora, il momento dell’oracolo: secondo me il piromane è Billy, che ha iniziato a dare fuoco alle cose per problemi suoi e adesso approfitta della situazione per fare del male a Owen, perché in fondo non ha mai voluto fare pace con lui.

Click to rate this post!
[Total: 2 Average: 5]

StaffRFS

Lascia un Commento