Home » Telefilm & Film: Recensioni, Anteprime ,Spoiler, Gossip » Motherland: Fort Salem -01X10- “Witchbomb” (Finale di stagione)

Motherland: Fort Salem -01X10- “Witchbomb” (Finale di stagione)

Witchbomb

Progetto grafico a cura di Francesca Poggi

Care Fenici,

siamo giunte, purtroppo, al finale di questa prima stagione di Motherland. Che dire, se forse per qualcuna di voi le rivelazioni saranno spiazzanti, per me no, perché avevo ragione (sto gongolando!). Difatti, avevo avuto un dubbio del perché lo Spree volesse così disperatamente Raella e l’ho visto confermato! (Quanto mi piacciono queste cose!)

Comunque, partiamo dal principio. Dopo che la generalessa Alder si arrocca il ruolo di Leader supremo dell’esercito, la prima conseguenza è l’arresto di carriera dell’unità Bellweather, la cui ascesa all’accademia bellica si infrange a favore della fanteria, o meglio definita carne da macello. Sarebbe disperazione più nera, se non fosse per Khalida che obbliga la Alder a portare con sé le ragazze per una missione di salvataggio in favore dei Tarim. La ragazzina resta nel Forte ma Adir parte con loro. Momento di panico e smarrimento, soprattutto per Tally, quando la madre di Abigail riesce a far ammettere la figlia all’accademia bellica, ma, mai sottovalutare la ragazza, che rinuncia alla carriera per non abbandonare le compagne. Il legame che unisce queste tre amiche e soldatesse è veramente bellissimo e si è costruito pian piano, il che lo rende ancora più forte!

Prima di partire, alla cerimonia del diploma, il padre di Raella le consegna una lettera da parte della madre, destinata a quel giorno. La ragazza la legge sul velivolo che sta portando la squadra di salvataggio in Cina e ne consegue un momento molto dolce, quando, attraverso una magia, si attiva una visione della madre che recita il contenuto della lettera. Una scena commovente ed emozionante che è meglio non perdere!

Arrivate in Cina, subito Tally percepisce il pericolo, anche se non imminente, mettendo in allerta le streghe. Durante la notte, la Alder viene pesantemente attaccata verbalmente dall’unità Bellweather, ma la donna si difende, e ammetto che per un singolo secondo ho provato pena per lei, ma poi è passato, non dubitatene.

Se la squadra è felicissima di aiutare i Tarim, questi non lo sono altrettanto e anzi accusano Adir di essere un traditore, ma indispensabile diviene l’abilità di guarigione di Raella, che salva un bambino dallo stesso male che aveva perseguitato Khalida. Dopo averlo salvato, sono i Tarim a gettarsi allegramente nelle mani della Alder, ma il nemico li aspetta e non parliamo dello Spree, bensì dei Camarilla. Dio, quanto mi fanno incavolare questi finali di stagione: prima un nemico e poi di punto in bianco un altro! Questi tizi che non sono di stirpe magica ma che sanno usare la magia (andate a quel paese!), fanno un gran casino e ammazzano alcune soldatesse. Innalzano una nebbia di sabbia per nascondere i loro attacchi, ma Tally riesce a prevedere le mosse e aiuta la squadra. La sciagura arriva con la morte di una delle megere della Alder, portando la generalessa a una vecchiaia precoce con conseguente perdita dei poteri. Tally, compiendo un atto di grande coraggio, o stupidità, prende il posto della megera ridando vigore al comandante e perdendo la giovinezza. Le soldatesse salgono sugli elicotteri con i Tarim, ma il bambino precedentemente guarito, preso dal terrore, scappa e Raella corre a salvarlo, donandogli il suo portafortuna. Come conseguenza, riesce nel suo intento, ma viene colpita a morte da un nemico.  In gran velocità viene soccorsa da Abigail, la quale instaura un legame di guarigione con la compagna, rischiando la vita. La Alder dà l’ordine di partire, dopo una serie di detonazioni nemiche, con la disperazione di Tally che vede le amiche scomparire in una nube oscura e magica.

Intanto il trasferimento di Scylla alla prigione è stato organizzato, ma Anacostia la libera (non so se per pietà o per spiarla, non ne ho idea). Sta di fatto che Scylla raggiunge un luogo controllato dallo Spree e incontra quella che dovrebbe essere una dei suoi superiori e… pronte per la sorpresa delle sorprese? (Sto ancora gongolando!) La persona in questione è la madre di Raella!

Insomma, il cliffhanger c’è, ora speriamo di non dover aspettare un’eternità per la seconda stagione. Certo è che le ragazze non sono morte, ma ora sono divise grazie al sacrificio di Tally. Non vedo l’ora che arrivi la prossima stagione! E non posso non chiedermi: ma Gerit vorrà lo stesso fare sesso con Tally anche se cade a pezzi? (Ecco i veri dilemmi!)

Fulvia Elia

Avatar

Lascia un Commento

x

Check Also

Shiv Part One

Recensione Serie Tv: Stargirl – 1×07 – “Shiv Part One”

Dopo la batosta inflitta da Sport man e ...