Home / Telefilm & Film: Recensioni, Anteprime ,Spoiler, Gossip / Manifest – S2×E06 “Return Trip”

Manifest – S2×E06 “Return Trip”

Trip

Progetto grafico a cura di Eve

Courtney non è la vera moglie di Zeke. I due avevano firmato i moduli del matrimonio in un momento in cui erano fatti di pillole e non avevano valore legale. Prima che Zeke sparisse, si erano già lasciati da un anno. Tuttavia, Zeke è intenzionato ad aiutarla e la ospita a casa sua. Come ovvio che fosse, Michaela è infastidita da questa presenza, ma cerca di non darlo a vedere. Quando il giorno dopo torna a casa di Zeke, scopre che Courtney è stata picchiata da uno spacciatore, Lucas, al quale deve ben ventimila dollari!

Intanto, Adrian caccia Olive dalla chiesa, dicendole che è stato il padre a dirgli di farlo. La ragazza passa tutta la giornata in compagnia di TJ e insieme decidono di cercare informazioni sulla carta dei tarocchi che raffigura il pavone e la piramide. Attraverso una ricerca su internet, trovano la biografia del creatore del mazzo di carte, in cui c’è scritto che l’uomo era sparito in mare per dieci anni, per poi tornare misteriosamente. Inoltre, non è segnata la data di morte. Questa è una scoperta molto interessante e secondo me, prima o poi, questo personaggio spunterà. Anzi, magari è lui la chiave di tutto.

Ben ha una visione: è sull’aereo e Saanvi gli chiede aiuto. Così corre al laboratorio per vedere se sta bene e la trova svenuta.

Saanvi, pur di trovare una cura all’anomalia, ha deciso di fare dei test su se stessa. Ben si arrabbia, poiché non potrebbe curare nessuno se morisse, e sembra riuscire a farla ragionare. Quando parlano della visione che hanno condiviso, Saanvi dice che non stava chiedendo aiuto per se stessa, bensì per un bambino impaurito, seduto al posto di un passeggero. Ben, che ha memorizzato tutti i posti a sedere assegnati ai passeggeri, decide di ritracciare l’uomo che occupava quella poltrona, Finn. Tuttavia, dopo aver parlato un po’ con lui, scoprono che è single e non ha mai avuto bambini.

Courtney e Michaela parlano di Zeke. L’ex-compagna ha notato il suo cambiamento; altre volte aveva cercato di disintossicarsi, ma nascondeva sempre le pillole da qualche parte, come all’interno del rasoio. Le due vengono interrotte da Zeke che annuncia di voler andare a parlare con Lucas. Michaela non vuole che vada da solo e decide di intervenire sotto copertura per arrestare lo spacciatore. Lucas si mostra felice di vedere Zeke, ma non si fida di Michaela. Così, prima di parlare di affari, le dice di bucarsi come prova di essere una tossica come loro.

Michaela inscena una litigata da fidanzata-pazza con Zeke e Lucas sembra convincersi, ma poi uno dei suoi complici la riconosce come passeggero del volo e poliziotto. Avviene una breve colluttazione, ma alla fine Lucas viene arrestato.

TJ è preoccupato riguardo al discorso sulla data di morte e Olive cerca di tirarlo su di morale. È molto dolce con lui, che la guarda con palesi occhi a cuoricino. Fra i due si è stretto un bel legame e TJ decide d’invitarla a un picnic sul lago, dove si baceranno. Sono davvero carini e mi fanno tanta tenerezza!

Nel mentre, Saanvi ripensa alla confessione di Finn sul fatto che avesse passato la notte con una donna in Giamaica, prima di prendere il fatidico volo, e ipotizza che possa essere rimasta incinta. Orlena, così si chiama la donna, ha effettivamente partorito un bambino nove mesi dopo quell’incontro con Finn, ma non si mostra collaborativa con loro perché è sposata e il nascituro, Theo, è la prova vivente del suo tradimento. Quando Finn scopre di essere padre, manifesta il desiderio di poterlo vedere e Ben e Saanvi riescono a organizzare un incontro. Quando Saanvi riesce a vedere il bambino da vicino, ricorda che nella visione sull’aereo aveva gli occhi gialli, mentre in quel momento li ha castani. Osservandolo con più attenzione, nota che Theo ha dei problemi motori, che uniti alle iridi gialle, le fa ipotizzare che abbia un grave disturbo al fegato. E così è. Theo viene portato in ospedale e ha bisogno di un trapianto. Orlena non è compatibile, ma Finn sì.

Jared ha uno scontro con il fratello di Tamara, la barista che frequenta. L’uomo, che fa parte dei marchiatori che odiano i passeggeri, ha scoperto che lui è stato fidanzato con Michaela e gli ordina di stare alla larga dalla sorella. Jared, allora, gli confessa che da quando è tornata, gli ha rovinato la vita e quindi non vuole avere nulla a che fare con lei.

Intanto, qualcuno è venuto a sapere che Grace è incinta e la vorrebbero intervistare poiché il nascituro è figlio di un passeggero. La donna, dopo le due missioni che l’hanno avvertita di proteggere la piccola, è molto preoccupata e propone a Ben di fare l’intervista, ma soltanto per mentire dicendo a tutti che la bambina non è figlia sua, bensì dell’uomo che frequentava prima. Ben non ci sta e si arrabbia, dichiarando che ci penserà lui a difenderla.

L’episodio si conclude con una visione condivisa. Saanvi, Ben e Michaela si ritrovano sull’aereo, che si presenta come un relitto. Su di loro cade una pioggia di cenere e molti dei passeggeri morti sui sedili non sono persone che erano effettivamente sul volo. Mentre loro si guardano intorno confusi e spaventati, fuori dall’aereo c’è Adrian che li osserva.

Finora, la maggior parte degli avvenimenti accaduti avevano una spiegazione più o meno logica, tenendo conto della trama della serie, ma in questo episodio mi sento di sollevare un grosso appunto. Saanvi capisce che Theo ha una malattia grave al fegato su quali reali basi? Quante patologie portano un paziente ad avere disturbi motori e quanti hanno come sintomo gli occhi gialli? Da ignorante in materia, ma grande appassionata, mi verrebbe da pensare a una disfunzione renale, un’infezione, un’anemia… Mi è piaciuto come hanno incastrato la vita del passeggero a quella del figlio di cui non conosceva l’esistenza, ma molto molto meno la ragione che hanno utilizzato per costringerli ad avere un contatto. Certo è che questo episodio ha ampliato i poteri dei passeggeri, dal momento che possono collegarsi anche a chi non è salito sull’aereo.

Sono sempre convinta che Jared stia agendo per il bene di Michaela. Inoltre, quando ha dovuto disprezzarla davanti al fratello di Tamara – pur contando che se le meritava alla grande quelle parole – aveva uno sguardo confuso, come se stesse ragionando in quel momento sulle sue parole. È bravo l’attore. Mi piasce! Diesci!

Michaela, invece, è tormentata dalle parole di Courtney e decide di smontare il manico del rasoio di Zeke, trovandoci all’interno delle pillole. Ahia!

In ultimo, Saanvi ipotizza che l’anomalia possa trasferirsi a Theo quando riceverà il fegato di Finn. Poiché non riesce a starsene con le mani in mano, decide di continuare i test su se stessa. Inutile dire che sia decisamente una cosa azzardata, ma credo anche che lei, visto il suo carattere orgoglioso, si senta molto sofferente per via delle ricerche che le hanno rubato. Il mio dubbio è se stanno continuando a monitorarla senza che lei lo sappia, dal momento che le sue idee sono molto interessanti.

 

 

DarkSide

DarkSide

Lascia un Commento

x

Check Also

Recensione Serie Tv: L.A.’s Finest – 1×6 – “…My Lovely”

Si ritorna in gran spolvero, Fenici. Se l’episodio ...