Home » Recensioni: serie TV e Film » La Royal Rabbia Si Abbatte Su The Crown

La Royal Rabbia Si Abbatte Su The Crown

La Royal rabbia si abbatte su The Crown, serie Netflix arrivata alla quarta stagione (qui il trailer). Leggiamo insieme il perchè.

La Royal Rabbia Si Abbatte Su The Crown

Secondo il tabloid inglese The Sun, William non sarebbe per niente felice di ciò che è stato raccontato nella quarta stagione della serie. Pensa che “entrambi i suoi genitori siano stati sfruttati e presentati in un modo falso e semplicistico, solo per fare denaro”. Inoltre reputa che questo sia “profondamente ingiusto, soprattutto perché molte delle cose che vengono narrate non rappresentano la realtà”.

La Royal Rabbia Si Abbatte Su The Crown

Anche il Principe Carlo è scontento e furioso riguardo alla serie TV.  A tale proposito Peter Morgan, autore del programma, ammette di avere inventato per esigenze di copione alcune scene, per esempio quella della conversazione telefonica tra Lord Mountbatten e il nipote, relativamente alla relazione di quest’ultimo con l’allora sposata Camilla Parker Bowles. Tuttavia, l’autore insiste sul fatto che anche se alcuni eventi sono stati inventati i sentimenti non lo sono. Di seguito alcune delle sue dichiarazioni rilasciate ai microfoni di Radio Times:

Ciò che sappiamo per certo è che Mountbatten ebbe una fattiva responsabilità nello spingere Charles verso una certa direzione e proprio a questo punto dicendo: “sai per certo che è ora di finirla con questo gioco. È giunto il momento per te di sposarti e di dare un erede alla Nazione”. Nella mia testa ho pensato che avrebbe avuto un maggiore impatto su Charles se tali parole fossero arrivate a lui post-mortem, così come l’abbiamo rappresentato.

La Royal Rabbia Si Abbatte Su The Crown

Iniziano anche a trapelare indiscrezioni su The Crown 5. Ci saranno dei cambi nel cast degli attori che interpretano i membri della famiglia reale. Diana sarà interpretata da Elizabeth Debicki al posto di Emma Corrin. Su Vanity Fair spunta il nome di Dominic West per il ruolo di Principe Carlo che sostituirebbe Josh O’Connor. La Regina Elisabetta sarà interpretata da Imelda Staunton, il Principe Filippo da Jonathan Price Lesley Manville sarà Margaret, la sorella della Regina.

Netflix ha deciso inoltre di produrre altre due stagioni per poter esplorare anche la crisi della Famiglia Reale provocata dalla “scissione” del Principe Harry e sua moglie Meghan Markle. E a proposito di quest’ultimi, sul Mail on Sunday sono apparse queste parole “Ci sono perplessità sul fatto che Harry abbia preso milioni dalla società che sta dietro a tutto questo. Dopo tutto, da dove vengono gran parte dei profitti di Netflix? Da The Crown” a proposito del contratto da 75 milioni di sterline firmato dalla coppia per produrre documentari e altri programmi sulla piattaforma streaming.

Serena Oro

Serena Oro
Lilian Gold

Lascia un Commento