Home / Interviste inedite perRFS / Intervista a Tiffany Reisz

Intervista a Tiffany Reisz

Care lettrici e lettori di Romanticamente Fantasy Sito,

siete dei “Peccatori”? Siete orgogliosi e felici di esserlo? Se sì, potrete condividere la nostra gioia nell’avere con noi ospite la donna che ha dato origine un capolavoro, una delle serie più belle, intense e sorprendenti degli ultimi anni: Ms Tiffany Reisz.

La sua serie “Il peccato originale” è un gioiello e un tesoro per i lettori che hanno deciso di avventurarsi in questa realtà così diversa dai soliti canoni del romance, dell’erotica e del BDSM stesso. Søren, Nora e Kingsley sono in grado di regalare emozioni uniche, il loro rapporto, le loro storie sono un mondo a sé, e per accedervi conta solo una cosa: non giudicare, ma lasciarsi travolgere da quello che poi, in realtà, è secondo me “LA” storia d’amore. Nelle pagine dei suoi libri si può leggere di tutto, dal sesso più estremo (sempre consensuale), alle scelte di vita dei suoi personaggi, che sfidano ogni tabù e comune senso del pudore, ma quello che viene raccontato e rimane nel cuore dei lettori di Ms Reisz è l’amore che, negli anni, nonostante tutto, lega Søren, Nora e Kingsley.

Benvenuta a Romanticamente Fantasy Sito Tiffany,

siamo davvero molto felici di averti qui con noi! Grazie mille per averci concesso un po’ del tuo tempo in un momento per te molto impegnativo: a novembre uscirà il secondo libro della serie “White Years, The King” e sappiamo che stai già lavorando sul prossimo libro “The Virgin”.

Tiffany Reisz

Ecco le domande che il nostro staff era curioso di chiederti:

1) La serie “Peccato originale. Gli anni rossi”… per scrivere dei romanzi così belli e con punti estremamente dettagliati sul mondo sommerso, hai fatto molte ricerche o… è tutta farina del tuo sacco?

TIFFANY: Entrambe! Sono “kinky”, ma ho anche fatto delle ricerche.

2) Come è nata la storia nella tua testa? Chi o cosa ha ispirato i personaggi della serie?

TIFFANY: Zach Easton è ispirato all’attore Jason Isaacs che disse che avrebbe voluto interpretare un personaggio come se stesso – troppo educato, nevrotico ed ebreo. È saltato fuori essere l’opposto di Nora. Il resto è storia.

 3) Hai avuto difficoltà nel trovare un editore per i tuoi libri, visto i temi che hai scelto di affrontare?

TIFFANY: No. Uno fra i primissimi editori che aveva letto il libro ha comperato tutta la serie.

4) Quanto la tua educazione religiosa ha influito sulla stesura dei tuoi romanzi e come ne sei venuta a patti?

TIFFANY: Frequentavo un istituto religioso quando ho cominciato a scrivere la serie. Il sesso è una componente importante nella mia vita, ma sono anche religiosa. Così è stata una cosa naturale che i miei personaggi fossero a loro volta sia religiosi che legati al sesso.

5) Hai un autrice\autore che ti ha ispirato nella scrittura?

TIFFANY: Un sacco di autori: Anne Rice, GK Chesterton, CS Lewis, Jennifer Egan, Jacqueline Carey…

Nora e Soren Il peccato originale

6) Søren…personaggio “controverso”…un figlio di Dio che ama gli altri figli di Dio, un uomo Buono e un sacerdote meraviglioso, ma anche un sadico.  Alla fine, nonostante tutto, oserei dire che è il più amato e capito. Hai un perché? Potrebbe essere un “richiamo” ad una maggior attenzione anche alla vita sentimentale e affettiva dei sacerdoti?

TIFFANY: Direi che Søren è il più amato e il MENO compreso. Ma non devi sempre comprendere qualcuno per amarlo. Amo i miei gatti ma Dio solo sa se non li trovo bizzarri, strani e imperscrutabili. Non molte persone conoscono in modo personale dei preti, così credo che la gente rimanga sconvolta nel pensare che un prete possa provare degli impulsi sessuali. Ma tutti i preti sono degli uomini, erano uomini prima di diventare dei preti, e sono ancora uomini mentre sono preti.

7) Nora, una donna intraprendente, fiera, selvaggia e coraggiosa. Le sue scelte a volte sono dolorose, ma comunque si ostina a seguire il suo cuore. Quanto di lei c’è in te? O meglio…quanto di te c’è in Nora?

TIFFANY: Nora e io abbiamo lo stesso senso dell’umorismo. Ma questo è tutto. Siamo due persone molto differenti.

8) Nora è innamorata di Søren ma comunque a volte si allontana da lui, cosa la spinge a farlo? Hai mai avuto la tentazione di creare per loro il classico “e vissero felici e contenti” con tanto di figlioletto nato dalla loro storia?

TIFFANY: Uh. No. Per Nora avere dei bambini sarebbe una rovina. Sarebbe un’infelice come madre e se la prenderebbe con Søren per averglielo fatto fare. Questo rovinerebbe la magia della loro storia d’amore. I bambini sono una cosa meravigliosa, ma non per tutti e sicuramente non per Nora. Non ora né mai. Ma avranno un loro lieto fine, solo che non sarà del tipo tradizionale. Continuate ad andare avanti a leggere!

9) Il dolore e la paura fanno parte del piacere nel BDSM. Come ti rapporti a questa cosa?

TIFFANY: Sono una scrittrice coccolata e viziata. Non provo molto dolore. La vita è bella.

Kingsley e Soren Il peccato originale

10) Qual è la scena che per te è stata più piacevole ed emozionante da scrivere? E quella più dolorosa?

TIFFANY: Una delle mie scene preferite che abbia mai scritto è quella dell’inseguimento nel bosco che compare in “The Prince”, quando Søren segue Kingsley in mezzo agli alberi e fanno sesso insieme per la prima volta. È stata anche la più dolorosa perché avevo un’infezione al rene all’epoca e ho sfogato tutto il mio dolore su Kingsley.

 11) Stai lavorando a qualcosa di diverso dalla serie?

TIFFANY: Sì, lo sto facendo. È un libro che parla di un amore proibito, ambientato nella contea di Bourbon in Kentucky, tra un’ereditiera e il figlio illegittimo di suo nonno.

12) Che rapporto hai con i lettori e quanto tieni in considerazione le loro aspettative?

TIFFANY: Sono sempre in contatto con i miei lettori attraverso Twitter! Spero solo di poter scrivere un libro che gli possa piacere ogni volta che mi metto seduta a scrivere.

13) Dedicherai altri libri alla tematica sui rapporti M/M?

TIFFANY: Non considero l’M/M una tematica, ma amo molto scrivere libri M/M.

the white years14) Grazie a un post sulla tua pagine facebook mi sono accorta che le copertine della serie “White Years” una volta unite insieme formeranno un’unica immagine. L’ho trovata un’idea fantastica! È una tua idea?

TIFFANY: Non è una mia idea, ma la adoro. In realtà non ho voce in capitolo sulle scelta delle copertine dei miei libri.

15) In “The Saint” possiamo leggere come avviene il primo incontro tra Nora e Søren, l’ho trovato perfetto, non sono riuscita a trattenermi dal ridere, è stata una scena che non mi sarei mai immaginata così… Ma l’ho trovata così parte del loro modo di essere. È stato difficile per te decidere “come” farli incontrare e “cosa” si sarebbero detti?

TIFFANY: Non è stato difficile. Li conosco così bene oramai, dopo tanti libri, che è stata una scena facile e divertente da scrivere.

16) Sai se verrà presto pubblicata anche qui in Italia la serie “White Years”?

TIFFANY: Non ne ho idea. Non ho voce o nessun tipo di controllo sulle traduzioni. Tutto dipende dalle case editrici italiane. Devono comperare i diritti sui libri e poi tradurli.

Tiffany ti ringrazio ancora moltissimo per averci concesso questa intervista. Sei stata veramente molto carina e gentile nel sopportare il nostro interrogatorio! Un grosso abbraccio e speriamo di incontrarti presto in Italia!

TIFFANY: Mi piacerebbe molto venire in Italia un giorno. Grazie!

 

 Intervista di Ayliss72

Editing a cura di: Tayla

Editing per la lingua inglese a cura di Aussie

Dear readers of Romanticamente Fantasy Sito,

are you Sinners? Are you proud and happy to be so? If yes, you can share our delight in having a special guest, the woman who created a masterpiece, one of the most beautiful, intense and surprising book series over the last years: Ms. Tiffany Reisz. The Original Sinners series is a jewel and a treasure for readers who want to start an adventure into this reality so different from the standard romance, erotic and BDSM itself. Søren, Nora and Kingsley can offer you unique emotions; their relationship and their stories are incomparable and only one thing is important: no judgements, just let yourself become overwhelmed with the emotions you’ll feel reading these books, that are in my opinion THE love-story. Reading her books you can find everything, from the most extreme kinky sex (always consensual), to their characters lifestyle’s choices, which challenge either any taboo and every common sense of decency, But what it is narrated remains in Ms Reisz readers’ hearts, and it is the true love, the real love, over the years, in spite of everything, between Søren, Nora and Kingsley.

 Welcome to Romanticamente Fantasy Sito Tiffany, We are so happy to have you here with us! Thank you so much for having granted a little of your time in a period so busy for you: in November it is going to be released the second book of the Original Sinners-White Years series, The King and we know you’re already working on the next book The Virgin.

 These are the questions our staff was impatient to ask you:

1) “The Original Sinners -The Red Years” series… You wrote these amazing novels with some extremely detailed arguments on the kinky world, did you make a lot of researches or… is this all your personal knowledge?

TIFFANY: Both! I am kinky but I also do research.

2) How did the story come up to your mind? Who or what did inspire you for the characters in the series?

TIFFANY: Zach Easton was inspired by actor Jason Isaacs who said he wanted to play a character like himself—over-educated, neurotic, Jewish. I came up with Nora to be his foil. The rest is history.

3) Was it hard for you to find a publisher for your books, given the themes you’ve chosen to deal with?

TIFFANY: Nope. One of the very first editors who read the book bought the series.

4) How much your religious education has influenced your novels and how do you deal with it?

TIFFANY: I was in seminary when I started writing the series. I’m a sexual being who is also religious. It was only natural my characters were religious and sexual as well.  

5) Is there an author who has influenced your writing?

TIFFANY: Lots of authors—Anne Rice, GK Chesterton, CS Lewis, Jennifer Egan, Jacqueline Carey…

THE SAINT cover orig.6) Søren… “controversial” character … a son of God who loves the other sons of God, a good man and a wonderful priest, but also a sadist. In the end, in spite of everything, I would say that he is the most loved and understood. Do you have an explanation? Could it be a “reminder” of being more sensible to priests’ lives?

TIFFANY I would say Søren is the most loved and the LEAST understood. But you don’t have to understand someone to love them. I love my cats but Lord knows I find them odd and weird and inscrutable. Not many people know priests personally so I think people are shocked to think of a priest having sexual feelings. But all priests are men and they were men before they were priests and they are still men when they are priests.  

7) Nora, a pushy woman, proud, wild and brave. Her choices are sometimes painful, but she still insists to follow her heart. How much of her comes from yourself? Or rather … how much of yourself characterises Nora?

TIFFANY: Nora and I have the same sense of humor. But that’s about it. We’re very different people.

8) Nora loves Søren, but sometimes she moves away from him, why does she act this way? Have you ever had the urge to create for them the classic “happily ever after”, for example giving them a son or a daughter as the result of their relationship and their love?

TIFFANY: Ugh. No. Nora having kids would ruin her. She’d be miserable as a mother and she’d resent Søren for making her do it. That would ruin the magic of their love story. Kids are great but not for everyone and definitely not for Nora. Not now or ever. But they do have a happy ending, just not a traditional one. Keep reading!

9) Pain and fear are part of the pleasure in BDSM. How do you deal with these feelings?

TIFFANY: I’m a spoiled pampered writer. I don’t feel much pain. Life is good.

10) Which was the most enjoyable and exciting scene to write? And the most painful?

One of my favorite scenes I’ve ever written was the forest chase scene in THE PRINCE when Søren is stalking Kingsley in the woods and they have sex for the first time. Also the most painful to write because I had a kidney infection at the time and I think I took all my physical pain out on Kingsley.

the king11) Are you working on something different from the series?

TIFFANY: I am! A book about a forbidden love between a bourbon heiress and the bastard son of her grandfather.

12) What kind of relationship do you have with your readers and how much do you consider their expectations?

TIFFANY: I talk to my readers on Twitter all the time! I just hope I can write a book that they’ll enjoy every time I sit down to write.

13) Are you planning to write other books on M/M theme?

TIFFANY: I don’t consider M/M a theme but I do love writing M/M books.

14) Thanks to a post on your facebook page, I realized that the White Years series covers become a single image once you put one beside the other. I have found this such a fantastic idea! Is it yours?

TIFFANY: Not my idea but I love it. I don’t have any say in my book covers actually.

15) In “The Saint” we can read the first interaction between Nora and Søren, I found it perfect, I could not help myself from laughing, it is an event that I had never imagined that way … But I found it representative of their lifestyles. Was it difficult for you to decide “how” they would have met and “what” they would have told each other?

TIFFANY: It wasn’t difficult. I know them so well by now after so many books that was an easy fun scene to write.

16) Do you know if “White Years” series will be soon published here in Italy?

TIFFANY: No idea. I have no say or control over translations. It’s all up to the Italian publishers. They have to buy the rights to the books and translate them.

Tiffany thank you so much again for having granted this interview and for being with us. You have been really nice to bear this kind of interrogatory form us! A big hug and I hope to meet you soon in Italy!

TIFFANY: I’d love to come to Italy someday. Grazie!

 

baby.ladykira

Avatar
Admin Founder del gruppo ROMANTICAMENTE FANTASY SITO

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

Intervista esclusiva per Romanticamente Fantasy a Thea Harrison

Cari lettori di Romanticamente Fantasy, se amate il ...