Home / Inediti in Italia / Inediti in Italia. Recensione “Clean Sweep” di Ilona Andrews – Innkeeper Chronicles #1

Inediti in Italia. Recensione “Clean Sweep” di Ilona Andrews – Innkeeper Chronicles #1

 

Serie Innkeeper Chronicles di Ilona Andrews:

  • Clean Sweep #1
  • Sweep in Peace #2

Trama
Vista dall’esterno Dina Demille è l’epitome della normalità. Gestisce un antiquato Bed & Breakfast vittoriano in una piccola cittadina del Texas, possiede uno shitzu di nome Beast ed è la perfetta vicina di casa, il cui problema più grosso dovrebbe essere cosa servire per colazione ai suoi ospiti. Ma Dina è… differente. La sua scopa è un’arma letale, il suo albergo è magico e pensa da solo. Creato per dare alloggio a visitatori di altri mondi, l’unico ospite che ha fisso è un’aristocratica galattica che si è ritirata e non può abbandonare il terreno del Bed & Breakfast, dato che è la responsabile della morte di milioni di persone e qualcuno potrebbe decidere di spararle a vista. Date queste circostanze, la parola “normale” va un po’ stretta a Dina.
E adesso qualcosa che possiede artigli malefici e denti affilati ha cominciato a mietere vittime durante la notte… Sentendosi responsabile nei confronti dei propri vicini, Dina decide di lasciarsi coinvolgere. Ma prima di tutto deve avere a che fare con il nuovo vicino Sean Evans, così attraente da essere irritante, ed ex militare – licantropo alfa dominante – e con l’ugualmente affascinante Arland, vampiro e soldato cosmico, cercando allo stesso tempo di tenere al sicuro i suoi ospiti e l’albergo.
Il nemico che si ritrova ad affrontare è diverso da qualsiasi cosa abbia mai affrontato in precedenza. È furbo, malefico e letale e mettersi in mezzo tra questa creatura e i suoi vicini potrebbe costarle tutto.

Recensione

Dovete credermi, non sto esagerando, è uno dei libri più belli, divertenti e originale che abbia letto, ma avrei dovuto aspettarmelo visto chi sono gli autori.
“Clean Sweep” è un inizio decisamente brillante per la serie “Innkeeper Chronicles” e oserei dire che sembra non aver nulla da invidiare alla piu famosa serie Kate Daniels, scritta sempre dagli Ilona-Andrews, che nella realtà sono moglie e marito.
La chimica che si sprigiona quando scrivono insieme Gordon e Ilona è speciale, non ho idea di come avvenga il loro processo creativo, ma di sicuro funziona alla grande.
Questo libro è un mix tra urban fantasy e sci-fi, ma è unico per il modo in sui è stato scritto e per le interazioni gli autori sono riusciti a creare con i loro personaggi.
Nel libro troviamo magia, vampiri, licantropi e alieni, ma i particolari legati a queste specie di creature li rende differenti dai soliti stereotipi presenti negli altri libri paranormal fantasy.
Così come unica è la protagonista femminile.
Dina è un personaggio molto divertente da leggere per il suo modo di comportarsi e reagire, ha la battuta sempre pronta, ed è in grado di tenere testa, senza sforzo, ai maschi alfa presenti nel libro che la circondano, li doma, nel vero senso della parola e la sua magia e il suo ruolo sono determinanti nel racconto.
Arland, il vampiro, è molto affascinante e a tratti mi è sembrato quasi un cavaliere medievale, per il suo modo di esprimersi e comportarsi un po’ antiquato, anche se ogni tanto appaiono a sprazzi alcuni aspetti del suo essere predatore.
Sean, il licantropo, è un guardiano un po’ particolare, una vera testa calda, sfrontato e sarcastico e dalle maniere un po’ rustiche, per così dire, sempre pronto a punzecchiarsi con Arland.
Insomma insieme per dare la caccia all’assassino sono un trio improbabile, e per questo molto azzeccato.
Una delle cose che mi è piaciuta di più, di questa storia, è che sono riuscita ad immergermi così tanto nella loro realtà, che mi sembrava di essere lì presente, ad assistere ai vari battibecchi e scontri che avvengono tra Dina, Sean e Arland e in alcuni casi mi sono ritrovata con le lacrime agli occhi per il troppo ridere.
E Beast il piccolo shitzu di Dina?! Non credo possiate minimamente immaginare cosa sia in grado di fare Beast! È una vera stella nel libro, e una vera spina nel fianco per Sean.
Non voglio fare spoiler e rovinare le sorprese che può riservare questo racconto, e sinceramente non riesco a trovargli un difetto. È originale, i personaggi sono ben caratterizzati, la trama è ottima, il libro ben scritto, ha ritmo, è pieno d’azione e la storia entra subito nel vivo, catturando l’interesse di chi legge.
È fantastico, e mi sono divertita così tanto nel leggerlo che non posso fare a meno di consigliarlo a tutti e pensare a questo libro come a un bel regalo per chi ama questo genere.
Una piccola curiosità: questa storia, in realtà, era stata pubblicata come serial, gratuitamente, sul sito degli Ilona Andrews con una frequenza settimanale e solo in seguito è uscito come libro integrale.
Adoro questa coppia, perché scrive delle belle storie, ma soprattutto ama scriverle e coccolare noi lettori.

Fiamme-Sensualità-Lieve NUOVA

 

Recensito da Ayliss72

 

Editing a cura di Tayla

baby.ladykira

baby.ladykira
Admin Founder del gruppo ROMANTICAMENTE FANTASY SITO

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

Recensione inedito: “Bound by Flames” di Jeaniene Frost (serie Night Prince #3)

Care Fenici, oggi La Min ci parla di “Bound ...