Home » Inediti in Italia » Book Tour » Inediti in Italia: Book Tour “Soulless” di T.M. Frazier – King #4

Inediti in Italia: Book Tour “Soulless” di T.M. Frazier – King #4

 soulless now available-2

 

Bear & Thia’s epic is FINALLY HERE!

SOULLESS IS LIVE!

BuyLinks Amazon US: http://amzn.to/1U0xEAg Amazon UK: http://amzn.to/1NKiPfZ iBooks: http://apple.co/1XgzApZ Nook: http://bit.ly/1T4mmMK

    soulless teaser 2

“Farò i conti con te quando torniamo alla casa,” sbottò Bear, le sue parole erano cariche di così tanti diversi significati che tremai sia per la paura che per l’anticipazione. “Hai intenzione di fare i conti con me?” chiesi. “Come avresti intenzione di fare i conti con me?” Il mio atteggiamento di sfida e la mia sicurezza si affievolirono parola dopo parola, fino a quando rimase solamente un sussurro. “Sì, I CONTI con te,” avvisò Bear, fermandosi all’improvviso per esaminare il mio aspetto. Lentamente, da cima a fondo, come se avesse realizzato solo in quel momento che stavo lí davanti a lui. Le palpebre erano socchiuse sopra i suoi occhi azzurro zaffiro, mentre accarezzava il mio corpo con lo sguardo, guardandomi come un assetato di fronte all’acqua. No, non assetato. AFFAMATO.

soulless-3 Excerpt_NUOVO PROLOGUE I was mad at the world, at the whiskey for not being strong enough, at the drugs for not lasting long enough, at the fucking whores I banged for not getting me off when it was my fault my dick was fucking useless after a bucket of fucking blow. I went so far as to be pissed at random people on the street for laughing or smiling when I felt like I’d never be able to smile or laugh again. How dare they? How fucking dare they be move on with their lives like my friend hadn’t just died. I was on the verge of losing what little sanity I had left when I rode out of Logan’s Beach and set off to find a place, or places, where I could numb myself against the feelings that followed me from town to town, cheap motel to cheap motel, girl to girl, high to fucking high. Then, this pink haired girl from the past came barreling into my life and it was like for the first time, I’d found a purpose. A real genuine purpose and not just some shit Chop spewed out as orders that I and every other member of the Beach Bastards took as bible, but a true reason to live again. To WANT to live again. Someone to live for. Ti was my chance at some sort of real happiness when Lord fucking knows I had no idea what that really was before her. The only glimpses of real genuine happiness I’d ever had came courtesy of Preppy, King, and of course Grace. Like when King tattooed us for the first time and we loved them, even though they were crooked and downright fucking awful. Like when Grace made me my very first birthday cake. Like the time King Prep and I sat at the top of the water tower and thought the world was ours to take. Because at that time, it was. Then there was Ti and my new happiness became the first time I saw her smile. The first time I kissed her. The first time I tasted her pussy by the fire. The first time she let me inside of her, shamelessly pushing through her virginity in a frantic need to make her mine. Because that’s what she was. That’s what she would always be. And I will kill every motherfucker who dares to try and take her from me. Mine. SOULLESS TEASER 1-3 Review_NUOVO “Soulless” is simply amazing. It‘s the fourth book in the series “King” by T.M. Frazier and the second part of Bear and Thia’s story and it’s a book that can give intense and different kind of emotions. Bear is a character “simple and complex”, as Thia said in the book. He’s capable to perform acts of extreme violence without flinching, because of he wants to protect the people he loves and immediately afterwards he leaves you speechless as he bares himself and his emotions in front of Thia. He is not ashamed to show her how much he cares for her, how much she means to him, showing the depth of his feelings, not only with words but proving it with the facts. I loved their story, seeing the bond they share, they’re perfect for each other. Their connection and trust is absolute. Bear is amazing, but I loved them both in equal measure because thanks to Thia I could find in these pages a Bear so intense and gorgeous. She took him back from a place where he was losing himself after the loss of Preppy, she allowed him to remember his friend, because of her he can think about Preppy and cherish their times together without getting crushed by pain. And these memories of Bear, along with King, Preppy and even Grace are stunning and show how special is their bond. They were his true family, and also thanks to them Chop, his psycho father, failed to destroy the very soul of Bear. A soul which loves Ti absolutely, uncompromisingly, with a burning passion, with anger and tenderness. A moment Bear can beis raw and brutal, savage and rough with his words and the next turns up with words that take your breath away and that are the same you would dream to hear from your man. I loved also Rage, she was fun with her foibles but a very deadly girl, a charming character. This book gave me so much: I laughed, because sometimes the bickering between Bear and Ti are fun and often with subtle irony of bottom, I found myself with tears in my eyes for the commotion and I was haunted by the intensity of their passion. It’s called “Soulless”, but I never found a character with a soul so pure and wonderful. And now, as it happens when I read the words “the end” in a story I loved so much, I’m a little lost.

RATING: 5 STARS

t.m. frazier   About the Author rfs 1 T.M. Frazier is a USA TODAY bestselling author. She resides in sunny Southwest Florida with her husband and young daughter. When she’s not writing she loves talking to her readers, country music, reading, and traveling. Her debut novel, The Dark Light of Day was published in September of 2013 and when she started writing it she intended for it to be a light beachy romance. Well…it has a beach in it! Stalk Her: Website, Facebook, Twitter, Amazon, and Goodreads. Giveaway Signed Set of Lawless & Soulless a Rafflecopter giveaway

Share link: http://www.rafflecopter.com/rafl/share-code/MDk5NjRmMDM5ZDM4YTBjYWM0YzAyYzM0NGI2ODRhOjgwNQ==/?   Estratto_NUOVO PROLOGO Ero furioso con il mondo intero, con il whiskey per non essere abbastanza forte, con le droghe perché non duravano abbastanza, con le fottute puttane che scopavo perché non mi facevano venire quando era colpa mia se il mio uccello era dannatamente inutilizzabile anche dopo una marea di fottuti pompini. Ero arrivato al punto di essere incazzato con persone a caso per la strada perché ridevano o sorridevano mentre io mi sentivo incapace di essere ancora in grado di sorridere o ridere. Come osavano? Come cazzo osavano andare avanti con le loro vite come se il mio amico non fosse appena morto. Ero sull’orlo di perdere quel poco di sanità mentale che mi era rimasta da quando me n’ero andato da Logan Beach e mi ero messo a cercare un posto, o dei posti, dove avrei potuto rendere insensibile me stesso dalle emozioni che mi seguivano di città in città, da bettola a bettola, da ragazza a ragazza, da fatto a strafatto. Poi, è arrivata a tutta birra questa ragazza dai capelli rosa dal passato ed è stato come se per la prima volta avessi trovato una motivazione. Un vero proposito genuino e non solo qualche stronzata che Chop aveva sputato fuori come un ordine che io e ogni altro membro dei Beach Bastardsdoveva prendere come la bibbia, ma una vera ragione per vivere ancora. Per VOLER vivere ancra. Qualcuno per cui vivere. Ti era la mia possibilità per una qualsiasi sorta di felicità reale quando Dio solo sa se prima di lei avessi anche solo idea di cosa fosse. I soli sprazzi di vera e genuina felicità li avevo avuti per grazia di Preppy, King e certo per Grace. Come quando King ci aveva tatuati per la prima volta ed era una cosa che avevamo adorato, anche se erano storti e dannatamente orribili. Come quando Grave fece la mia prima vera torta di compleanno. Come quella volta in cui King, Prep e io ci sedemmo in cima alla Water Tower pensando che il mondo fosse nostro da prendere. Perché a quel tempo lo era. Poi venne Ti e la mia nuova felicitá diventò la prima volta che vidi il suo sorriso. La prima volta che la baciai. La prima volta che mi lasciò entrare dentro di lei, spingendomi spudoratamente attraverso la sua verginità con un frenetico bisogno di farla mia. Perché questo è quello che era. Questo é quello che sarebbe sempre stata. E ucciderò qualsiasi figlio fi puttana che oserà tentare di portarla via da me. Mia. Recensione “Soulless” è semplicemente meraviglioso. É il quarto libro della serie “King” di T.M. Frazier e la seconda parte della storia di Bear e Thia ed é un libro che sa donare emozioni intense e contrastanti. Bear è un personaggio “semplice e complesso”, come dice Thia nel libro. É capace di compiere atti di estrema violenza senza battere ciglio, per proteggere le persone che ama e se stesso e subito dopo ti lascia senza fiato per come sia capace di mettere a nudo le sue emozioni di fronte a Thia. Non si vergogna di mostrarle quanto tiene a lei, quanto lei sia importante per lui, dimostrandole la profondità dei propri sentimenti, non solo a parole ma anche con i fatti. Ho amato tantissimo la loro storia, vedere il legame che li unisce, sono perfetti l’uno per l’altra. La loro connessione e fiducia è assoluta. Bear é un personaggio straordinario, ma ho adorato Ti in egual misura, perché grazie a lei in queste pagine ho potuto ritrovare un Bear così intenso e stupendo. È lei che lo ha fatto tornare indietro da un luogo in cui stava perdendo se stesso, dopo la perdita di Preppy, è lei che gli ha permesso di non dimenticare il suo amico, ma di riuscire a pensare a lui e ricordare i loro momenti insieme, senza rimanere schiacciati dal dolore. E questi ricordi di Bear, insieme a King Preppy e anche Grace sono splendidi e mostrano quanto sia speciale il rapporto che li unisce. Loro sono stati la sua vera famiglia, e anche grazie a loro, quello psicopatico di Chop, suo padre, non è riuscito a intaccare la vera anima di Bear. Un’anima che ama Ti in modo assoluto, senza compromessi, con passione, rabbia e assoluta tenerezza. Un momento é selvaggio e usa un linguaggio crudo e brutale e il momento subito dopo salta fuori con frasi che ti tolgono il respiro e che sono le stesse che sogneresti di sentirti dire dal tuo uomo. Mi é piaciuto tantissimo anche il personaggio di Rage, divertente per tutte le sue manie e molto letale cone ragazza, un personaggio affascinante. È un libro che mi ha dato tanto: ho riso, perché a volte i battibecchi tra Bear e Thi sono divertenti e spesso con una sottile ironia di fondo, mi sono ritrovata con le lacrime agli occhi per la commozione e sono rimasta stregata dall’intensità della loro passione. Si intitola “Soulless”, ma non ho mai trovato un personaggio con anima così pura e straordinaria. E ora, come mi capita quando arrivò alla fine di una storia che mi ha preso così tanto, mi sento un po’ persa. Fiamme-Sensualità-Super-Hot NUOVA   Biografia T.M. Frazier è un’autrice di best-seller del USA Today. Risiede nel soleggiato sud-ovest della Florida con il marito e la figlia piccola.Quando non scrive ama parlare con i suoi lettori, ascoltare musica country, leggere e viaggiare. Il suo romanzo di debutto The Dark Light of Day è stato pubblicato nel settembre del 2013 e quando ha cominciato a scriverlo aveva intenzione di creare un romanzo leggero da spiaggia. Beh… ci troverete la spiaggia dentro! Traduzione amatoriale e recensione a cura diAyliss72

StaffRFS

StaffRFS

Lascia un Commento