Home / Emozioni in tartan / Emozioni in tartan, Miti e leggende: La fortuna di Bodsbeck

Emozioni in tartan, Miti e leggende: La fortuna di Bodsbeck

 

I brownie e le fate sono contenti se si lascia ogni giorno del cibo per loro fuori dalla porta di casa, ma detestano essere trattati con particolari riguardi.

Alla fattoria di Bodsbeck, a Moffatdale, c’era un brownie che lavorava con gran lena – sia in casa che nei campi – e si dava tanto fa fare che Bodsbeck divenne la fattoria più ricca della zona.

Egli mangiava a volontà; ma erano cose semplici e se ne cibava in piccole quantità.

brownie_fortuna_ Bodsbeck

In un periodo dell’anno nel quale la mietitura richiedeva un lavoro ancora più duro del solito, il fattore lasciò da parte per il brownie un pasto in più, a base di pane e latte, pensando di fare una cosa giusta nei suoi confronti, visto che durante il raccolto tutti i lavoranti ricevevano una maggiore quantità di cibo.

Ma egli dovette ben presto rendersi conto di aver fatto un errore.

Il brownie si infuriò per l’attenzione che gli era stata riservata e se ne andò dalla fattoria gridando:

“Porta via, brownie, porta via

Tutta la fortuna da Bodsbeck a Leithenhall”.

E infatti la fortuna di Bodsbeck se ne andò con il brownie, mentre la vicina fattoria di Leithenhall, dove egli andò ad offrire la sua amicizia ed i suoi servigi, iniziò a prosperare.

 

Tratto da: “Elfi e streghe di Scozia”, a cura di Lorenzo Carrara, Arcana Editrice

A cura di:

Ayliss72

Editing:

Babila

Romanticamente Fantasy

Romanticamente Fantasy

Lascia un Commento

x

Check Also

Recensione: “Il guerriero venuto dal mare” di Margaret Moore

Scandinavia, IX secolo. Quando un’orda di vichinghi mette ...