Home » Recensione libri » Doppia recensione: “Il bacio di Mezzanotte – vol.1” di Lara Adrian

Doppia recensione: “Il bacio di Mezzanotte – vol.1” di Lara Adrian

Trama

Era sbagliato dare la caccia alla donna. Lucan ne era consapevole mentre, sui gradini dell’appartamento di Gabrielle Maxwell, le mostrava un distintivo da detective e un documento di identità. Non era realmente il suo: una manipolazione ipnotica aveva fatto credere alla mente di Gabrielle che lui era quello che dichiarava di essere. Un semplice trucco che lui si era abbassato ad usare di rado. Tuttavia era di nuovo allo stesso punto, appena dopo mezzanotte, e metteva ulteriormente alla prova il suo già esile codice d’onore provando il chiavistello sulla porta principale. Lo trovò aperto. Sapeva che lo sarebbe stato: le aveva dato lui quel suggerimento, quando le aveva mostrato cosa gli sarebbe piaciuto fare con lei e aveva letto la risposta sorpresa ma ricettiva nei suoi teneri occhi castani. Avrebbe potuto prenderla allora. Lei lo avrebbe ospitato volentieri, ne era certo, e conoscere l’intenso piacere che avrebbe condiviso aveva quasi rappresentato la sua disfatta. Ma il primo dovere di Lucan era verso la sua Stirpe e i guerrieri che lottavano contro i Ribelli. Quella notte voleva solo un assaggio sufficiente a soddisfare la sua curiosità. Era tutto ciò che si sarebbe concesso.

Recensione

Non riesco a cominciare questa recensione senza un enorme sorriso stampato in viso!!! È la terza o forse quarta volta che leggo questo libro e ancora mi esalta, mi emoziona e mi fa fremere.
Primo volume di una serie non ancora terminata, Lara Adrian qui ci presenta i suoi vampiri… e non sono vampiri qualunque, ma ultra-gnocchi di due metri, con un fisico perfetto, coraggiosi e valorosi, con doti sessuali da far invidia alla stragrande maggioranza dei maschietti!
Ovviamente ad aprire le danze è il capo di tutti, Lucan: stronzo quanto basta, figo da paura, pluricentenario, un sex appeal fuori dal comune e una debolezza che tiene ben nascosta.
Ora, può un essere così perfetto rimanere single? Ovvio che no!!!
Può innamorarsi di una comune mortale con zero grilli per la testa? E la risposta è no, anche qui!!!
La fortunata in questione si chiama Gabrielle, è una Compagna della Stirpe (ossia una donna con un dna compatibile col dna dei vampiri, quindi ideale per la riproduzione. Le riconoscete da una particolare voglia che hanno sulla pelle), ma lei ancora non lo sa.
Gabrielle è una fotografa, un po’ goffa e solitaria, che si infila nei luoghi più sperduti, impossibili e pericolosi per ricavarne fotografie fenomenali. E saranno proprio delle fotografie a metterla nei guai e a farle conoscere Lucan.
La storia d’amore non decolla subito, ma catapulta il lettore dentro il magico mondo dei Guerrieri della Stirpe, ci farà conoscere i loro acerrimi nemici, i Ribelli, vampiri assoggettati alla sete di sangue che girano per la città mietendo vittime umane.
L’autrice ci coinvolge senza forzare troppo la mano, si passa da scene di lotta a scene piccanti, per ritrovarsi a condividere la quotidianità di questi fantastici vampiri.
La storia è un continuo crescendo di emozioni e colpi di scena e, almeno per quanto mi riguarda, è impossibile cominciare questo libro senza tentare di leggerlo tutto d’un fiato.
Ve lo consiglio? Sì, assolutamente sì!!!

Recensione a cura di:

LadyLeonor

Editing a cura di:

Aléthéia

Recensione

Come dice il detto? Il primo amore non si scorda mai? Esattamente!!!
La mia “carriera” con gli Urban Fantasy inizia proprio con questo libro e questo in particolare ha dato inizio alla mia “dipendenza”.
Potremmo usare banalmente il termine vampiri, ma sappiamo benissimo che così non è. I nostri guerrieri sono molto di più… Alieni, venuti da un pianeta sconosciuto e atterrati sulla terra… ma andiamo oltre, non sto qui a raccontarvi la storia, perché per chi ancora non l’avesse letto deve e dico DEVE assolutamente farlo.
Lucan e Gabrielle… destinati a vivere insieme per l’eternità, destinati ad amarsi fino alla fine dei loro giorni. Non so perché ma ogni volta che lo riprendo in mano è sempre una continua scoperta, è sempre un crescendo di emozioni che si scatenano dentro fino a prenderti l’anima.
Un amore che all’inizio sembra impossibile, con lo scontroso Lucan che non vuole aprire il suo cuore e Gabrielle che non è preparata a tutte le novità che proprio Lucan le riversa addosso.
Un amore che incendia i sensi, che scioglie anche i ghiacciai più duri, un amore che esplode e ti rapisce.
Le cose tra i due protagonisti non sono sempre facili e semplici, ma ti rapisce ad ogni riga.
In questo primo capitolo della saga, conosciamo quasi tutti i guerrieri dell’ordine e vedrete che vi innamorerete di ognuno di loro ogni volta per un motivo diverso.
Nonostante i nostri macigni umani mettano paura, vi assicuro che la dolcezza e la sensibilità sono nascosti sotto chili di possenti muscoli.
Potrei continuare a parlare di questo libro all’infinito, ma non voglio annoiarvi e farvi perdere la curiosità che forse vi ho suscitato.
Una cosa prima di chiudere… Attente ai ribelli!!!!

Recensione a cura di:

Samanta

Editing a cura di:

Mytra

Sensualità per entrambe le recensioni:

Fiamme-Sensualità-hot NUOVE

Violenza per entrambe le recensioni:

Asce-voto-2

 

Click to rate this post!
[Total: 0 Average: 0]

Veronica.Lady Shanna

Veronica.Lady Shanna
Admin Founder Romanticamente Fantasy Sito. Mi piace leggere e grazie a quest'amore ho conosciuto tante splendide persone. Adoro quasi tutti i generi di libri... e anche per quelli che non sono i miei preferiti di solito tendo a non giudicarli prima di averli letti questo per avere una mia opinione personale e non lasciarmi influenzare da quanto sento in giro come commenti e recensioni. Infatti, tendo a prendere quest'ultimi come linee guida non come verità assolute...

Lascia un Commento