Home / RFS' bloopers / VITA DI UN NEURONE COMPULSIVO: V° EPISODIO.

VITA DI UN NEURONE COMPULSIVO: V° EPISODIO.

 

 

L’EFFETTO-MISTER GREY.

Nella scatola cranica stasera c’è più fermento del solito. Perché la lettrice è sdraiata sul letto e tiene in mano il libro delle “CINQUANTA SFUMATURE DI GRIGIO”.

«Che diavolo è? Un manuale su come evitare di stingere i colori in lavatrice?» borbottano i neuroni dell’area dell’irascibilità. «Non possiamo perdere tempo con questa roba, l’asociale ha un miliardo di arretrati ancora da leggere!»

«Silenzio, per favore…» li calma il neurone capo-branco. «Si tratta di un erotico, imbecilli. Lasciamole il tempo di leggerlo e poi valutiamo il da farsi.»

Tutti gli altri si avvicinano a lui e attendono delucidazioni con somma pazienza. Aspettando che la ragazza si immerga nella lettura, alcuni di loro giocano a carte, altri si fanno i massaggi ai piedi, altri ancora si bevono un bicchierino di Jack Daniels appoggiati alle protuberanze dell’osso temporale.

«Oh oh oh, quello la lega al letto!» i neuroni riflessivi balzano tutti sull’attenti. «È una cosa inaccettabile!»

«Siiiiiiii! Era oraaaaa!» i neuroni dell’area dell’eccitazione sono di tutt’altro avviso e si ringalluzziscono talmente tanto da comunicare di nascosto con le sinapsi dell’area genitale. L’impulso nervoso corre veloce e arriva a destinazione in un lampo. Ed ecco che la vagina subisce un sussulto inaspettato.

Dopo cinque minuti, dall’area riflessiva qualcuno urla di nuovo: «Che diavolo fa quel cretino? L’ha appena sculacciata! Come si fa ad accettare un oltraggio del genere?»

Ma i neuroni dell’area dell’eccitazione non concordano neanche stavolta ed esultano tutti insieme come se non ci fosse un domani. «Siiiiiii! Evvivaaaaa!» partono altri impulsi inarrestabili che raggiungono di nuovo l’area genitale e impartiscono un ordine diretto alle ghiandole vaginali.

Ed ecco che il sesso della ragazza si bagna senza pietà.

«Oddio, questa si è fatta la pipì addosso!» i neuroni dell’area dell’irascibilità sono allibiti. «Dannazione, che è successo alla vescica? Ha agito di testa sua senza un nostro ordine? Non ha ancora l’età per avere l’incontinenza!»

«Calmi, per favore!» il capo-branco è sempre saggio «non se l’è fatta addosso. La ragazza è solo eccitata.»

«Per due randellate sulle chiappe?» spalancano gli occhietti con aria sconcertata.

«Esatto. Ma non chiedetemi il perché, la ragazza ha già tante psicosi che non capisco, una più o una meno non farebbe una grossa differenza.»

Nel frattempo la lettrice va avanti con la storia.

«Oh Cristo santissimo!» i neuroni riflessivi spalancano le boccucce per la sorpresa «Mr. Grey le ha infilato due palline dentro la…» tentennano imbarazzati «…dentro la…» non riescono proprio a dirlo «…dentro la patata!»

«Patata?!?! Patata?!?!» insorgono i neuroni dell’irascibilità. «Nemmeno mia nonna che ha novant’anni la chiama patata! Siete dei deficienti!» prendono una mazza da baseball e iniziano a picchiarli in testa selvaggiamente con un ignobile atto di bullismo.

Ma quelle sensuali palline dentro la “patata” non sono sfuggite ai neuroni dell’eccitazione, che fremono tutti insieme, in preda ad un’esagerata ondata di lussuria. Ed ecco che lanciano di nuovo una marea di scosse elettriche in direzione dell’area genitale. Che raddoppia le secrezioni vaginali. Triplica i sussulti dell’inguine. Coinvolge tutti gli arti inferiori che si tendono fino ad arricciare le dita dei piedi. E dopo pochi secondi, la ragazza ha un meraviglioso e incontenibile orgasmo.

«L’avete fatta venire!?» i neuroni dell’irascibilità si incazzano. «Non ci posso credere, è roba da matti!»

Ma nessuno li ascolta, perché nel frattempo, tra le pagine di carta, Mr. Grey ha tirato fuori il frustino. E ha iniziato a usarlo contro la schiena nuda della giovane e falsamente innocente Anastasia.

Ed ecco che dalla curva nord dei neuroni dell’eccitazione parte una standing ovation che nemmeno al Campionato Mondiale di Formula Uno. «Siiiii!» urlano con le braccia alzate «frustala! Ancora! Ancora!»

E le sinapsi impazziscono, lanciando scariche elettriche incontrollate a tutte le parti del corpo.

Parte così il primo ordine: «Peli! Tutti su!» e gli stronzetti obbediscono, drizzandosi in simultanea, più tesi dei denti di un pettine.

Poi arriva il secondo ordine: «Tachicardia a manetta!» e il cuore inizia a battere all’impazzata.

Poi il terzo: «Polmoni in tilt!» e il respiro accelera in modo irregolare.

Poi il quarto: «Brividi come se non ci fosse un domani!» e l’intero corpo freme.

Poi il quinto: «Spasmi ai piani bassi!» e l’inguine della lettrice sussulta ripetutamente finché la ragazza non raggiunge l’orgasmo per la seconda volta.

Dopo di che, ormai esausta, perde i sensi.

«Ops…» i neuroni dell’eccitazione si grattano la testa con aria mortificata «…mi sa che stavolta abbiamo un esagerato un pochino.»

– Fine 5° episodio –

VITA DI UN NEURONE COMPULSIVO: V° EPISODIO.
Vota qui L\'articolo.

baby.ladykira

Oltre ad essere l’ Admin founder del Sito di Romanticamente Fantasy, sono una libraia ed adoro tutti i libri in genere, dai cartacei ai digitali. Oltre alla passione dei libri, sono una telefilm e film dipendente ^_^

x

Check Also

Vita di un neurone compulsiva terza puntata

VITA DI UN NEURONE COMPULSIVO. III° EPISODIO. L’APPUNTAMENTO. La ragazza si veste ...

error: Contenuti di proprietà di RFS