Home / Telefilm & Film: Recensioni, Anteprime ,Spoiler, Gossip / Una Serata al Cinema: Un viaggio a quattro zampe

Una Serata al Cinema: Un viaggio a quattro zampe

Un viaggio a quattro zampe
Progetto grafico a cura di Teresa

TITOLO: Un Viaggio a Quattro Zampe

REGIA: Charles Martin Smith

ANNO: 2019

GENERE: Avventura, Family

ATTORI: Bryce Dallas Howard, Ashley Judd, Edward James Olmos, Alexandra Shipp, Wes Studi, Barry Watson, Chris Bauer, Lucia Walters, Lane Edwards, Tammy Gillis

PAESE: USA

DURATA: 96 Min

DATA USCITA: 14 marzo 2019

DISTRIBUZIONE: Sony Pictures Italia, Warner Bros. Pictures Italia

Lucas e Olivia, la sua fidanzata, trovano in una casa in via di demolizione una cagnolina, che prendono con loro, chiamandola Bella.

Dopo aver scoperto che nello stesso luogo hanno trovato rifugio anche numerosi gattini, i due impediscono che la casa venga demolita, ma il proprietario dell’azienda di demolizione, furioso, sparge la voce che Bella sia un pitbull, ovvero una delle razze ritenute tra le più pericolose e quindi vietate nella città di Denver.

In seguito Bella viene catturata da un’accalappiacani e per evitare che riaccada di nuovo, Lucas e Olivia decidono di trasferirsi in periferia.

Nel frattempo, i due affidano Bella ad alcuni amici che vivono in Nuovo Messico, ma la cagnolina – non riuscendo a sopportare la lontananza dai padroni – inizia un lungo “viaggio a quattro zampe”. Nell’arco di due anni percorrerà 650 chilometri, riuscendo infine a tornare a casa.

Salve Fenici!

Un viaggio a quattro zampe è adatto a tutte le età e a coloro che vogliono passare una serata in tranquillità in compagnia di un film non troppo impegnativo.

Nel film si pone l’accento sull’immagine che abbiamo del cane come migliore amico dell’uomo. La cagnolina Bella riesce a catturare lo spettatore e a regalargli non solo questo messaggio, ma anche molto altro.

Attraverso una voce narrante indiretta che fa da coscienza e resta onnisciente senza interferire con la comunicazione tra gli altri animali, vestiamo i panni di una trovatella, che pur di non rinunciare al suo posto accanto a Lucas, inizia un lungo viaggio.

Bella affronta sin dal primo momento l’abbandono della famiglia, ma impara facilmente che essere cani, gatti o puma non ha importanza, la diversità non impedisce a diverse creature di essere una famiglia. Nonostante il desiderio più prossimo sia quello di ritornare dai suoi umani, Bella non abbandona il cucciolo di puma come mamma gatta non ha abbandonato lei. È stato divertente ed emozionante veder interagire due specie molte diverse da loro. Puma e cane trovano il loro equilibrio, spezzato infine dal desiderio e dal bisogno di vita selvaggia del puma e di vita “addomesticata” del cane.

Ciò che mi ha divertito di più è stato vedere come per il cane ogni cosa fosse paragonata a un gioco.

Non ho apprezzato molto, invece, l’abbandono dei due padroni, ma comprendo il suo desiderio di voler tornare a tutti i costi da Lucas.

“Giocai a seduta, e poi ancora a seduta. Giocai a non si abbaia, poi abbaiai molto… Perché non ho giocato a torna a casa…’’

Non potevamo non aspettarci che un buon prodotto da Charles Martin Smith già regista di Air Bud – Campione a quattro zampe e L’incredibile storia di Winter il delfino. Ho apprezzato anche l’ottima fotografia e scenografia. Il film è tratto dalla serie di libri di W. Bruce Cameron, in Italia pubblicati da Giunti Editore.

Dei personaggi umani non si parla molto e nonostante la superficialità con cui vengono descritti, la loro presenza risulta irrilevante in un film di questo genere.

Un viaggio a quattro zampe ha come obbiettivo quello di divertire e emozionare e ci riesce pienamente.

E a voi è piaciuto?

baby.ladykira

baby.ladykira
Admin Founder del gruppo ROMANTICAMENTE FANTASY SITO
x

Check Also

This is us 4

Recensione Serie TV This is us -4×04- “Flip a coin”

Mie care Fenici, nel titolo “Flip a coin” ...