Home / Telefilm & Film: Recensioni, Anteprime ,Spoiler, Gossip / Una Serata al Cinema: “Il giorno più bello del mondo” di Alessandro Siani

Una Serata al Cinema: “Il giorno più bello del mondo” di Alessandro Siani

Il giorno più bello del mondo

Titolo: Il giorno più bello del mondo

Lingua originale: italiano

Paese di produzione: Italia

Genere : commedia, fantastico

Regia: Alessandro Siani

Soggetto: Alessandro Siani, Gianluca Ansanelli

Sceneggiatura: Alessandro Siani, Gianluca Ansanelli

Casa di produzione: Bartleby Film con Vision Distribution in associazione con Buonaluna

Distribuzione: Vision Distribution

Fotografia: Michele D’Attanasio

Cast: Alessandro Siani, Stefania Spampinato, Giovanni Esposito, Leone Riva, Sara Ciocca

Anno di Uscita: 31 Ottobre 2019

 

Arturo Meraviglia riceve un’eredità da un lontano zio illudendosi di poter saldare i debiti che lo opprimono, invece si ritrova a dover occuparsi di due bambini: Gioele e Rebecca.

Ha qui inizio una convivenza difficile tra i tre, condita da momenti divertenti ma anche di riflessione; fino a quando si scoprirà che il piccolo Gioele è dotato di uno straordinario potere di telecinesi.

 

Recensione con spoiler

Ecco un film ancora made in Italy con Siani, che continua la sua idea di rinnovarsi e rischiare, dimostrando quanto in Italia siano possibili i film con gli effetti speciali. Molto rischiosa è la scena del provino di Gioele, con quel balletto di “abiti” che prendono vita; ma se chiudessimo un occhio, potremmo quasi ammettere che non stona con l’intera ambientazione. Ovviamente non mancano mai l’ironia e la comicità, ma questa volta il film tende a essere molto riflessivo e non solo risate, citazioni e omaggi a film americani.

Ho adorato guardare Stefania Spampinato: è davvero acqua fresca, non solo in Grey’s Anatomy o in questo film, ma in tutto quello che fa. Sembra che per lei non si tratti di recitare, bensì di essere se stessa. La sua performance è molto pulita, lineare e impeccabile. Anche Siani cambia: sarà la trama, sarà che il suo ruolo non è solo risate… ho apprezzato l’idea del creare la magia con note retrò, dagli effetti speciali carini e divertenti, al mettere i personaggi femminili come eroine, perché si sa, noi donne prima risolviamo e poi avvisiamo. L’intento di Siani è quello di portare la gente al cinema ed emozionarla e, be’, ci riesce, nonostante io sia una persona che non apprezza mai fino in fondo il genere “comico italiano”, e tende ad evitarlo come la peste. Eppure, in ogni film c’è qualcosa che mi attira a guardarlo. Una volta può essere un attore, talvolta il trailer è carino… in questo caso è entrambi, anche se dall’anteprima mi sarei aspettata molto di più.

Ho amato le interpretazioni dei “bambini”: a partire da Leone Riva alias Gioele, che per la maggior parte del film non parla ma dimostra una grande espressività, a Sara Ciocca alias Rebecca, la quale fin dall’inizio riesce a tener testa a Siani  e a mettere su una performance buona.

In sintesi, il film è carino e comprende alcune parti divertenti. Tuttavia, verso la metà ho percepito fortemente il distacco tra il divertimento e il “serio” e il mutare in una sensazione di noiosità. Lo trovo leggero e semplice da capire per i bambini, meno per gli adulti. Andate al cinema con l’idea di passare un’oretta a ridere e non solo, ma da parte mia non c’è stata la scintilla.

 

DarkSide

DarkSide

Lascia un Commento

x

Check Also

Recensione Serie Tv: Council of dads – 1×01 – “Pilot”

Ciao a tutti, amanti delle serie TV! E’ ...