Home / Otaku per passione / Una giornata a: Cartoons on the Bay a Torino

Una giornata a: Cartoons on the Bay a Torino

Festival internazionale dell’animazione cross-mediale e della Tv dei ragazzi

Il Festival Internazionale Cartoons on the Bay  che Rai Com organizza ogni anno, sostiene e rappresenta il panorama, l’evoluzione e le nuove tendenze nel Settore dei Media e dell’Entertainment dedicato ai Bambini e ai Ragazzi .

Negli ultimi tre anni si è svolto a Venezia, dopo aver toccato diverse altre città. Cartoons on the Bay ha celebrato i suoi vent’anni di vita. Promosso da Rai e realizzato da Rai Com ha ricevuto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica .

 

La nostra Therry ha avuto modo di trascorrere una giornata in questo bellissimo festival, vediamo cosa ne pensa!

Per la prima volta sotto la Mole, dal 6 all’8 aprile, Torino si è trasformata nella capitale dell’animazione grazie al “Cartoons on the Bay”.

Questo festival internazionale dell’animazione cross-mediale e della tv dei ragazzi, giunto alla 21ª edizione, promosso dalla Rai, ha dato lustro alla città grazie all’ospitalità concessa quest’anno al Giappone e ad alcuni temi come quelli sui migranti.

C’è stata una incredibile offerta culturale grazie alle case di produzione internazionali e broadcaster con diverse centinaia di professionisti del settore, che hanno aperto le porte alle scuole della città.

Sono state proposte molte retrospettive e mostre di cui una dedicata a Makoto Shinkai (all’anagrafe Nītsu Makoto , animatore, regista e doppiatore giapponese, vincitore del premio Grand Prize e creatore dei personaggi e fondali del film appartenente al genere fantascientifico delle ucronie, “Oltre le nuvole il luogo promessoci”) designato erede di Miyazaki.

Tra gli ospiti d’onore ci sono stati alcuni tra i più noti animatori giapponesi, tra cui Taku Furukawa (Le sue opere più premiate includono Phenakistiscope, vincitore del premio speciale della giuria ad Annecy nel 1975, TarZAN a Hiroshima 1990, From Heart to Heart a Hiroshima 1992 e Tyo Story premiato con l’Excellence Award alla terza edizione del Japan Media Art Festival nel 1999), Tomonobu Itagaki (autore di videogiochi della casa Tecmo e creatore del picchiaduro Dead or Alive) e Shinichiro Watanabe (regista e scenaggiatore di ‘anime’ come Cowboy Bepop e Samurai Champloo), ai quali sono stati assegnati un premio alla carriera e dei riconoscimenti speciali.

Tra i diversi incontri proposti dal programma, tra proiezioni, mostre dedicate anche al fumetto italiano (che rivedremo a breve al Coomics di Torino dal 22 al 24 aprile al Lingotto) ed esposizioni di foto nella prestigiosa cornice di Palazzo Carignano, parecchi sono stati gli appuntamenti nelle sale cinematografiche per assistere alla visione dei film.

Ho assistito al bellissimo “Your name” . Insomma proprio un film da vedere!

Senza dimenticare la colorata realtà dei cosplayer che hanno affollato le principali piazze indossando i costumi dei loro supereroi e partecipando a casting e premiazioni.

Alla prossima. Passate a trovarci!

 

Articolo a cura di:

 

Editing a cura di:

Una giornata a: Cartoons on the Bay a Torino
Vota qui L\'articolo.

bettybuchet

bettybuchet

BLOGGER RFS RESPONSABILE DEL REPARTO KIDS

x

Check Also

Recensione: Mazinga Z – Infinity

Data uscita: 31 Novembre 2017 Genere: Animazione/Anime Regia: Junii Shimizu Produzione: Toei Animation ...

error: Contenuti di proprietà di RFS