Da non perdere

Trollhunters: Episodi 1×23, 24, 25

 

 

 

Trollhunters S1xE23– Bracci destri

Dove eravamo rimasti?

Ah si, a Strickler che si accorge di non avere più l’anello, ma un Engelroot incavolato nero che lo insegue per tutta Arcadia, frantumando la sua auto e cercando di ucciderlo. Con una manovra riesce a liberarsi di lui, facendo cadere l’auto in un burrone. Jim in compagnia di Blinky tornato finalmente normale, cercano di capire come recupeare l’ultima pietra.

Aaaaargh intanto con Mendell sta valutando il suo braccio che però non ha più possibilità di salvarsi. Il suono di un corno interrompe tutte le attività e tra lo stupore generale arrivano ospiti di riguardo, i Krupera, ossia la vera tribù di Aaaaargh (che scopriamo chiamarsi Argamon). I ragazzi vengono presentati alla regina Usurna e le chiedono se hanno l’ultima pietra triumbica che però non risulta in possesso della loro tribù.

Per festeggiare l’arrivo si propone una partita di Piroblixt dove si affronteranno i campioni della regina contro Aaaaargh e Jim.

Nell’attesa dell’evento Jim forgia la nuova pietra che viene inserita nell’amuleto.

La regina Usurna confida a Mendell di essere andata al mercato perché hanno avvertito, tramite il legame che tutti i Krupera, che Aaaaargh sta morendo e vuole che torni nelle grotte sottorranee per poter guarire. Propongono una scommessa: se vincono i Krupera, Aaaaargh tornerà col suo popolo, se invece vince può decidere del suo destino. Intanto l’interessato è sparito e per affrontare il gioco è costretto a giocare con Draal al suo fianco. Non può usare il suo amuleto ma se lo deve conquistare durante il gioco.

Tobias va a cercare Aaaaargh e lo ritrova a casa sua nascosto sotto una coperta mentre gioca col videogames. Mentre cerca di convincerlo a tornare al mercato, ritorna la nonna che, poiché ha problemi di vista, accetta la sua spiegazione che sia uno studente straniero, lottatore di sumo. Cerca di convincerlo a tornare almeno per accontentare il suo popolo che ha fatto tanta strada per andare a fargli visita. Intanto la battaglia nella fucina si fa cruenta e Jim e Draal sono in netto svantaggio senza la forza di Aaaargh, ma lottano con tutte le sue forze e vanno avanti a conquistare piccoli punti.

Purtroppo Draal viene ferito e mentre sembra che non ci sia più nulla da fare, Aaaaargh torna a dare una mano al suo amico conquistando i punti definitivi. Nel congratularsi con lui, Jim si accorge che il suo amico è ferito. La regina chiede al suo suddito di tornare a casa per guarire e a quel punto tutti si rendono conto delle sue condizioni di salute. Con le lacrime agli occhi tutti lo consolano e cercano di convincerlo a tornare alla sua terra per stare bene, ma quando accetta, Tobias non riesce ad accettare l’addio e piangendo corre via.

Tornato a casa disperato non riesce neanche a mangiare, ma la nonna gli comunica che il suo amico giapponese è tornato perché Aaaaargh ha deciso che la sua famiglia è quella di Tobias, i suoi amici, i trolls.

Ma il ragazzo gli strappa una promessa: appena terminata la battaglia con Gunmar dovrà tornare nelle caverne dei Krupera per guarire.

Mentre Jim si gode la scena deliziato dalla finestra, sotto casa sua arriva Strickler che invoca disperato il suo aiuto contro Engolroot…

Mamma mia ragazzi! Qui non si fa in tempo a gioire che subito arrivano altri guai!

Aspetto con ansia la prossima puntata!

A presto!

Recensione a cura di: 

Editing a cura di: 

 

 

 

Trollhunters S1xE24– Affrontare Angor

Jim, una volta salvato Strickler dagli attacchi di Engolroot, lo porta a casa sua ed insieme decidono di preparare una trappola per il mostro.

Raduna pertanto delle provviste, pensando di portare il preside fuori casa, quando una telefonata della madre lo avvisa che la stessa starà via tutto il weekend per lavoro: stabiliscono allora, insieme a Draal, che la casa sarà il loro territorio di cattura.

Nel frattempo, Blinky porta Claire e Toby lì dove sono custodite le macerie del ponte di Killaed per trovare l’occhio perduto di Gunmar, la terza pietra triumbrica rubata ai Krubeira. Il passaggio delle terre oscure comincia però ad illuminarsi ed ecco apparire lo gnomo Ciomsky che era stato inviato in avanscoperta per trovare Enrique, il fratellino di Claire.

Grande è la sorpresa nel ritrovarlo sano e salvo! E sa dove viene tenuto il piccolino!

A gesti, lo gnomo racconta le sue vicissitudini: ha anche un messaggio per Jim dal regno di Gunmar.

Intanto, da Jim fervono i preparativi per rendere la casa sicura: trappole, armi, carrucole fanno sì che la stessa sembri una vera e propria fortezza. All’improvviso però, scoprono che l’occhio di Engolroot li sta spiando, così lo catturano imprigionandolo in un barattolo.

Quando Barbara ritorna, resta esterrefatta da com’è stata trasformata la sua casa! Credendo sia il nemico, Draal la attacca terrorizzandola a tal punto che quest’ultima inizia ad urlare istericamente e sviene.

Strickler e Jim cercano di spiegarle la verità, parlandole della missione del ragazzo e dei mondi dei trolls: Barbara resta sconvolta nell’apprendere cosa faccia realmente il figlio quando è fuori casa e cerca di convincerlo a lasciar perdere, ma senza successo.

Approfittando di quel momento di distrazione, il nemico attacca la casa lasciandoli al buio e rivendicando la spada di Jim, ma il ragazzo risponde prontamente all’attacco con le lame e tutte le trappole che avevano preparato.

Strickler, dal canto suo, cerca di far scappare Barbara e le spiega dello strano legame che tiene unite le loro esistenze: solo in quel modo riesce a dissuaderla dalla sua idea di restare.

Insieme, cercano quindi di abbattere il nemico attirandolo in una stanza dove hanno preparato un circolo luminoso in cui riescono a imprigionarlo, ma Barbara, tornando indietro, interrompe il cerchio permettendo al mostro di liberarsi e colpire Strickler che viene dunque ferito al collo e di conseguenza anche la donna stessa.

Draal riesce a tenerlo comunque prigioniero, ma il mostro lo intrappola a sua volta nello stesso cerchio, inseguendo i tre fuggitivi che si stanno recando al mercato dei trolls.

Jim cerca di tranquillizzare la madre mentre corrono follemente verso l’unico luogo dove hanno la possibilità di trovare una cura per la ferita. Con l’aiuto di Tobs, riescono ad aprire il varco che li porterà fin nel cuore di Arcadia alla ricerca di un aiuto.

Ce la faranno?

Lo spero sul serio!

Buona visione!!

Recensione a cura di: 

Editing a cura di: 

Trollhunters S1xE25 – Una notte da ricordare

Con una manovra rischiosa i nostri amici sono arrivati al mercato dei trolls, dove sono accolti non proprio amichevolmente dagli abitanti.

Strickler viene bersagliato, ma Mendell corre in loro aiuto ricordando a tutti che se toccano il mutante possono nuocere alla vita della madre del cacciatore.

Devono curare entrambi, affinché possano poi spezzare il legame e far in modo che la vita di Barbara sia salva.

Nell’attesa di trovare un incantesimo adatto, imprigionano Strickler in una gabbia nella grotta, mentre Toby e Claire vanno a scuola, dove si sta svolgendo il ballo di primavera, per trovare qualche formula che possa essere loro d’aiuto.

Purtroppo,vengono scoperti dal coach che li insegue per tutta la scuola e i protagonisti, sono costretti a scappare.

Fortunatamente, riescono a intrufolarsi nell’ufficio del preside, e Toby e Claire trovano un libro che può aiutarli nella loro missione, ma il coach li raggiunge nuovamente e li sbatte fuori dalla stanza.

Jim finalmente trova il coraggio di parlare con la madre del suo nuovo mondo, della vita avventurosa come cacciatore, e di chi siano i suoi nuovi amici.

Indossa per lei l’armatura e le chiede scusa per averle mentito.

Nel frattempo, Mendell lo richiama e gli spiega che l’incantesimo non può essere spezzato perché il mutante non vuole collaborare, in quanto teme che una volta reciso il legame, gli altri trolls possano ucciderlo.

Il ragazzo gli promette che nessuno lo toccherà e, finalmente, riesce a estorcergli la promessa.

A scuola Tobs e Claire riescono a fuggire alla sorveglianza dei professori, ma nel momento in cui riescono ad aprire il portale oscuro per tornare indietro, Engolroot li attacca e ruba a loro sia la formula dell’incantesimo, che la borsa della ragazza.

Barbara ormai senza forze chiede al figlio di prometterle che se spezzeranno l’incantesimo e dovesse dimenticare ogni cosa, di raccontarle di nuovo tutto e non nasconderle del suo nuovo incarico come cacciatore.

Il ragazzo promette e Mendell inizia la formula che dividerà per sempre le anime di Barbara e il mutante.

Toby e Claire appreso che tutto sta andando per il meglio,ed essendo ormai al ballo, decidono di godersi la festa, ma quando stanno per andare in pista, la ragazza vede la talpa di cui è innamorato l’amico e lo spinge a ballare con lei.

Finalmente si scopre che è Darcy, che si è mascherata per evitare la sua popolarità, e invita Tobs a ballare rendendolo il ragazzo più felice di tutta la scuola.

Fuori pericolo, Barbara viene accompagnata in ospedale dove Jim si rende conto che non può esporla ai pericoli della sua missione e decide, ancora una volta, di tacerle la verità.

Lasciandola in buone mani va a recuperare Claire, e la porta sulla collinetta sopra la città dove si concedono finalmente un ballo.

Ma all’improvviso, Claire ricorda il motivo perché Engolroot le ha rubato anche la borsa: lì dentro c’è la chiave per il mercato dei Trolls, luogo di cui il mostro vuole impossessarsi!

Nuovo pericolo in arrivo per il finale di stagione!!

A presto!

Recensione a cura di: 

Editing a cura di: 

Trollhunters: Episodi 1×23, 24, 25
Vota qui L\'articolo.

bettybuchet

bettybuchet
BLOGGER RFS RESPONSABILE DEL REPARTO KIDS
x

Check Also

Disney Pixar uscirà il 25 dicembre al cinema con: Coco

  Siete pronti per festeggiare le vacanze natalizie nella magie di un’avventura ...

error: Contenuti di proprietà di RFS