Home / Telefilm & Film: Recensioni, Anteprime ,Spoiler, Gossip / Una serata al cinema: La bella e la bestia Di Bill Condon

Una serata al cinema: La bella e la bestia Di Bill Condon

  Ventisei anni dopo il film d'animazione che per primo sfondò la barriera della nomination all'Oscar come Miglior Film, la Disney torna su quei luoghi incantanti: il villaggio francese di Belle e il castello stregato della Bestia, dove un orologio, un candelabro, una teiera e la sua tazzina, il piccolo Chicco, trascorrono l'esistenza vittime di un sortilegio, sperando che non cada anzitempo l'ultimo petalo di una rosa, o non torneranno mai più umani. Ammetto che ho dovuto guardare il film più volte per decidere cosa scrivere per questa recensione, o cosa pensare di…

Score

voto Kiani 4

Voto Utenti : 4.8 ( 1 voti)

 

Fan art Genny

Ventisei anni dopo il film d’animazione che per primo sfondò la barriera della nomination all’Oscar come Miglior Film, la Disney torna su quei luoghi incantanti: il villaggio francese di Belle e il castello stregato della Bestia, dove un orologio, un candelabro, una teiera e la sua tazzina, il piccolo Chicco, trascorrono l’esistenza vittime di un sortilegio, sperando che non cada anzitempo l’ultimo petalo di una rosa, o non torneranno mai più umani.

Ammetto che ho dovuto guardare il film più volte per decidere cosa scrivere per questa recensione, o cosa pensare di questo film. Uscendo dalla sala la prima volta ero tragicamente divisa tra due sensazioni molto contrastanti: l’eccitazione, il film ha una fotografia e una scenografia davvero superbe; e una terribile delusione. Il film, anche dopo la visione, sulla carta mi sembrava avere tutte le carte in regola per mandarmi in visibilio. Gli attori erano fantastici nelle loro interpretazioni, le scenografie richiamavano perfettamente quella speciale ambientazione che mi aveva fatto amare alla follia il film d’animazione del 1991. Le scene coreografate poi erano davvero meravigliose, come quella di apertura e soprattutto quella della prima cena al castello, forse persino superiore a quella originale.

Ciononostante l’amarezza non mi abbandonava per quelli che forse molti definiranno dei piccoli dettagli, ma che decisamente possono fare la differenza, soprattutto quando si parla di un film che è stato il preferito della propria infanzia. Questi dettagli sono essenzialmente due: alcune scelte del doppiaggio e i cambiamenti nei testi delle parti cantate. Il doppiaggio non è stato sempre eccezionale, alcune voci sono poco convincenti, e alcuni cambiamenti a tratti banalizzano la trama, come l’intonazione della voce introduttiva e la sua interpretazione, troppo infantile.

In seguito, non ho affatto gradito i cambiamenti dei testi delle canzoni, già che si è deciso di tenere le medesime musiche del film originale del 1991, sarebbe stato opportuno, secondo me, riproporre quelle stesse canzoni che tutti conosco, e alle quali ci siamo tutti affezionati fin dall’infanzia. I cambiamenti invece mi hanno confusa e infastidita. Avrei preferito a quel punto che mantenessero le parti cantate in lingua originale, come hanno fatto con “Les Misérables”.

La seconda volta che ho visto il film, però, la delusione per questi due aspetti si è notevolmente affievolita, alimentando invece l’eccitazione per il film. Emma Watson è senz’altro perfetta come Belle, seppure in alcune scene io l’abbia trovata un poco ingessata, e sono convinta che il film, guardato in lingua originale, sarà davvero insuperabile.

Concludendo, posso dire che questo film è davvero meraviglioso, purtroppo alcune scelte nella versione italiana l’hanno reso migliorabile in tale senso, ma in generale è davvero un film che non si può evitare di vedere senza amare. Io non vedo l’ora di rivederlo.

Film per tutti

 


Una serata al cinema: La bella e la bestia Di Bill Condon
5 su 2 voti

baby.ladykira

Oltre ad essere l' Admin founder del Sito di Romanticamente Fantasy, sono una libraia ed adoro tutti i libri in genere, dai cartacei ai digitali. Oltre alla passione dei libri, sono una telefilm e film dipendente ^_^
x

Check Also

Recensione Serie Tv: Blindspot 02×22 “Lepers Repel”

La recensione contiene spoiler Credevate che la fase due fosse finita??? Che ...

error: Contenuti di proprietà di RFS