Home / Telefilm & Film: Recensioni, Anteprime ,Spoiler, Gossip / Rewind: Un tuffo nel passato! Ben Hur

Rewind: Un tuffo nel passato! Ben Hur

Ben Hur

Progetto grafico a cura di Eve

Bentornate Fenici!

Oggi vi parlerò di un film colossal che può essere catalogato anche nella categoria cult. Un film che ha vinto ben undici Oscar, Ben Hur.

Film diretto da William Wyler con protagonista Charlton Heston.

Ispirato all’omonimo romanzo del Generale Lew Wallace da cui erano stati tratti due film nel 1907 e nel 1925.

È la storia del principe ebreo Giuda Ben Hur che, tradito dal suo migliore amico, si vendicherà. Celebre è la scena che è anche la più spettacolare d’azione mai fatta nella storia del cinema, la corsa delle quadrighe nel circo di Gerusalemme. La vicenda si intreccia alla storia di Gesù, infatti il sottotitolo è “A tale of the Christ”.Ben Hur 1 RFSGerusalemme, I secolo d.C.

La storia inizia con l’arrivo dei Re magi a Betlemme per adorare Gesù. Ventisei anni dopo, arriva un nuovo governatore della Giudea, Valerio Grato e il comandante della guarnigione, Messala.

Giuda è un ricco principe e mercante ebreo che, per difendere il suo popolo, entra in contrasto proprio con Messala, suo vecchio amico di infanzia. A causa di un incidente, lui e la sua famiglia vengono accusati di aver attentato alla vita del governatore. Messala fa imprigionare Miriam, la madre di Giuda e Tirzah, sua sorella minore e condanna Ben Hur alla schiavitù sulle galee.

Mentre sta per imbarcarsi, quasi allo stremo delle forze, viene soccorso dal messia che gli porge dell’acqua da bere. Dopo tre anni di lavori forzati, la nave sulla quale Giuda si trova viene coinvolta in una battaglia e cola a picco. Giuda salva la vita del console Quinto Arrio che lo libera e lo adotta come figlio.ben hur 2 rfs

A Roma, Ben Hur diventa campione delle corse con le quadrighe ma ha un solo pensiero ritrovare i suoi affetti persi. Torna in Giudea e incontra Baldassarre, uno dei Magi che è lì per rivedere Gesù. Il vecchio fa conoscere a Ben Hur lo sceicco Ilderim che rimane colpito dalla sua conoscenza dei cavalli e gli propone di correre per lui, alla corsa di Gerusalemme dove ci sarà anche Messala, lui declina l’offerta perché vuole ritrovare sua madre e sua sorella.

Tornato nella sua casa in rovina, trova Simonide, il vecchio e fedele amico e Ester, da sempre innamorata di lui. La donna tace la verità sulle due donne, dicendo che sono morte, in realtà hanno contratto la lebbra in carcere. Lei vuole che non soffra per altro dolore. Roso dal dolore della perita, giura vendetta contro Messala e accetta la proposta di Ilderim. Affronta la corsa contro il suo ex amico accecato dalla rabbia. Il tribuno muore calpestato dai suoi cavalli. Ma prima di esalare l’ultimo respiro, l’uomo rivela al suo ex amico fraterno che le due donne sono vive e stanno nella valle dei lebbrosi.

Ben Hur va a riprenderle contro il parere di Ester e le conduce a vedere il passaggio di Gesù verso il Golgota. Alla morte di Cristo e durante un violento temporale, Miriam e Tirzah guariscono dalla lebbra e riabbracciano Giuda e Ester.

Il film finisce con un pastore che pascola il proprio gregge e tre croci sul Golgota.

Cast

Giuda Ben Hur: Charlton Heston

Quinto Arrio: Jack Hawkins

Esther: Haya Harareet

Messala: Stpehen Boyd

Sceucco Ilderim: Hugh Griffith

Tirzah: Cathy O’Donnell

Simonide: Sam Jaffe

Gesù Cristo: Claude Heater

Baldassarre: Finley Currie

Ponzio Pilato: French Thring

Altri

Colonna sonora

Tutta la partitura fu registrata da Carlo Savina compositore e direttore di orchestra.

Riconoscimenti

1960, undici Oscar

Miglior film, regia, attore protagonista Heston, non protagonista Hugh Griffith, miglior fotografia, scenografia, montaggio, costumi, sonoro, effetti speciali, colonna sonora. Golden Globe e Bafta e altri premi.

Remake

Nel 2016 c’è stata l’ennesima trasposizione cinematografica ed è stato un Flop colossale su tutta la linea facendo perdere milioni di dollari alla MGM.

Nel 2004 il film è stato scelto per la conservazione nel National film Registry della biblioteca del congresso degli Stati Uniti. E nel 1998 è nei migliori cento film Usa.

Curiosità

La scena della corsa delle quadrighe fu girata a Roma. Furono usati 400.000 tonnellate di sabbia del mar Mediterraneo, 500 tonnellate di stucco, 1100 tonnellate di legname, 400 km di tubature. La corsa degli sgusci di Episodio I di Star Wars è ispirato a Ben Hur.

Considerazioni

EPICO!

E con questo posso dire di aver visto tutti e tre i film che hanno vinto ben undici Oscar. Ben Hur ti fa dire Wow fin dal primo fotogramma. Essendo un colossal storico è tutto grande. Le scene corali, la mitica corsa delle quadrighe, dove parteggi ovviamente per lui.

Quest’odio che intercorre tra Giuda e Messala che solo la vendetta sembra placare. Però lui, Giuda, impara una lezione importante, il perdono di quello che era una volta suo amico e che lo aveva odiato pe tutto quel tempo.

E poi, passatemi questa piccola parentesi… ma quanto è figo Charlton Heston? Sarò vecchia dento ma quell’uomo mi attizza sempre.

Quindi, la vostra Mal vi consiglia di vederlo se non lo avete mai visto, di rivederlo se lo avete già visto.

I cult non vengono mai dimenticati.

Recuperatelo!

Alla prossima

Un saluto dalla vostra Mal.

Fulvia Elia

Avatar

Lascia un Commento

x

Check Also

Donkey Patrol

Recensione Serie Tv: Doom Patrol – 1×09-10 – “Jane Patrol”-“Hair Patrol”

Ben trovate fenicette, gli eventi si susseguono in ...