Da non perdere
Home / Made in Italy autori italiani famosi ed emergenti / Blogtour e Review Party: “Tutto di noi” di Laura Gay

Blogtour e Review Party: “Tutto di noi” di Laura Gay

Buongiorno Fenici, oggi Lucia ci parla in anteprima di “Tutto di noi” di Laura Gay

Ecco le tappe del Review Party di “Tutto di noi”

Lauren Blakely

Joe Santini è un famoso pugile, campione mondiale nella categoria dei pesi massimi. È conosciuto per la sua cattiveria sul ring, per gli scandali e perché esce ogni sera con una donna diversa. Bianca Corradi studia giurisprudenza all’università. All’apparenza è una ragazza fredda e un po’ rigida, che vive sotto l’ala protettrice dello zio, un autoritario lord inglese. Bianca è fidanzata con un uomo molto più anziano di lei, che occupa una posizione di prestigio all’Ambasciata britannica. Da quando, ancora adolescente, è stata sedotta e ingannata, ha deciso di tagliare fuori l’amore dalla sua vita e ha optato per una relazione di convenienza, scegliendo una persona che le garantisse la sicurezza di cui ha bisogno e che avesse l’approvazione dello zio. Non vuole complicazioni nella propria esistenza. Per questo motivo, quando incontra l’affascinante pugile, idolo di tutte le donne, tutto ciò che desidera è stargli alla larga.

D’altro canto, Joe è allergico ai legami duraturi e non è per niente in sintonia con quella ragazza austera, che lui considera ricca e viziata. Ma niente è come sembra e forse Bianca non è solo la morigerata nipote di un aristocratico, ma una ragazza passionale… E Joe sa quali tasti toccare per farla sentire se stessa.

Bianca era davanti alla palestra di Joe da dieci minuti buoni, ma non si decideva a entrare. Non era sicura di aver preso la decisione giusta. Ci aveva riflettuto tutta la notte, dopo essersi girata e rigirata nel letto. Era ancora molto confusa, ma voleva dare un taglio netto alla sua vita precedente e cominciarne una nuova. Dopotutto Colin le aveva dato carta bianca. Le aveva suggerito di divertirsi, fare tutto quello che voleva. Bianca aveva avuto solo due uomini nella sua vita: Sean, che si era rivelato il suo più grosso sbaglio, e Colin. Il primo era stato un folle amore, folle in tutti i sensi. Lei era una ragazzina inesperta e lui un gran figlio di puttana. Al contrario, la relazione con Colin era responsabile, matura. Lui non le aveva mai fatto battere forte il cuore, ma le aveva offerto protezione, sicurezza. Era confortante stare al fianco di un uomo come Colin. Ma adesso aveva bisogno di leggerezza. Non voleva più preoccuparsi di nulla, solo vivere senza pensare alle conseguenze delle proprie azioni. Chiuse gli occhi respirando lentamente e scese dall’auto. Un attimo dopo era all’interno della palestra.”

Bianca è una ragazza passionale e desiderosa di vivere in modo spensierato, eppure appare come una creatura fredda e controllata. Un errore quando era un’ingenua ragazzina, che ha creato grande imbarazzo alla sua famiglia, l’ha convinta a imbrigliare il suo vero carattere e fidanzarsi con un uomo che non ama, ma che le da grande sicurezza. Colin lavora all’ambasciata, ha molti anni più di lei, e lo zio che l’ha allevata assieme al fratello ha una grande stima di lui, ma nel loro rapporto la passione è praticamente assente e Colin è tutto dedito alla carriera. Tutto nella sua vita sembra ormai deciso, quando durante una serata all’ambasciata viene sorpresa in terrazza con Joe Santini, il campione mondiale di pesi massimi, sempre al centro dell’attenzione della stampa, per le sue numerose avventure. Le loro foto mettono in grande imbarazzo Colin, che impone una pausa di un mese al loro fidanzamento, adducendo come pretesto la possibilità per Bianca di fare esperienze adatte alla sua età, prima di diventare la moglie di un diplomatico che non si può permettere nessuno scandalo.

Se per Bianca quella pubblicità è sgradita e le ha fatto perdere la sicurezza che le dava il fidanzamento, per Joe potrebbe essere l’opportunità di far credere alla Federazione pugili che non approva le sue troppe avventure, di aver finalmente messo la testa a posto, uscendo con una ragazza piena di classe. Convincere Bianca a frequentarlo per qualche tempo non sarà facile ma, una volta scoperto cosa cela la sua riservatezza, rinunciare a lei dopo il tempo stabilito potrebbe essere impossibile.

Bianca è stata allevata in ambiente nobile e dalle regole severe, poco più che adolescente la sua ingenuità le ha fatto donare il proprio cuore a un uomo adulto che si è approfittato di lei, e lo scandalo che ha coinvolto la sua nobile famiglia è stato enorme.

Dopo quell’esperienza, Bianca è cambiata e ha fatto di tutto per ricambiare lo zio che l’ha allevata, comportandosi in modo tale da renderlo fiero di lei; per questo anche se la ferisce accetta che il suo fidanzato pensi più alla propria carriera che a lei. Il loro è un rapporto tranquillo, e la giovane vive una vita più adatta a una quarantenne che a una studentessa universitaria. Frequentare Joe, le fa riscoprire la ragazza nascosta dentro di lei, una ragazza piena di passione, sensuale, che ama ballare; nonostante il tutto dovrebbe durare solo un mese e non includere sentimenti è difficile impedire al cuore di innamorarsi. Eppure quando tutto sembra possibile, il passato di entrambi busserà alla porta. Joe non ha mai desiderato avere un legame, nella sua vita difficile, ha imparato troppo presto cosa sia il dolore, la sola persona che gli è sempre stata vicina è il suo allenatore, l’uomo che lui considera un padre. Le donne che si sono succedute nella sua vita, non durano più di una notte, ma Bianca in qualche modo gli entra nel sangue, e per proteggerla è anche disposto a perderla.

Devo essere onesta: fin quasi a metà, questo libro non mi aveva entusiasmata, troppo repentino il cambiamento che avviene in Bianca. Troppo breve il tempo che intercorre fra il loro incontro e le tante scene di sesso che si susseguono, anche se ben scritte e intense; e qui apro una parentesi personale trovarmi frasi come “Adoro il tuo pisello” o considerazioni come “Un pisello che crea dipendenza” mi raffreddano alquanto, ma questa è solo la mia opinione. Però improvvisamente la trama si arricchisce con altri personaggi che le danno un indirizzo diverso, tutto acquista più ritmo e le cose si fanno interessanti, e anche Colin acquista tutto un altro spessore come personaggio. Quello che sembrava un uomo troppo accomodante e un po’ freddo, si scopre pieno di segreti e molto interessato a proseguire un fidanzamento in cui l’amore ha ben poco peso.

Nel complesso è una lettura piacevole, la scrittura della Gay è fluida e la storia si legge in breve tempo, la caratterizzazione dei personaggi è buona, e i due protagonisti si fanno amare, nonostante ci sia questa subitanea e irresistibile attrazione fisica che personalmente mi fa sempre storcere un po’ il naso. La seconda parte invece è molto più intrigante e avvincente.

 

 

Kiki

x

Check Also

Recensione: “Bottoni e Colpa” di Penelope Sky (serie Bottoni #5)

Care Fenici, oggi Nayeli ci parla di “Bottoni e Colpa” di Penelope ...

error: Contenuti di proprietà di RFS