Home / Recensioni libri cult / Recensione:”Le streghe di Temperance “di October Avalon

Recensione:”Le streghe di Temperance “di October Avalon

Care Fenici,Maljka ci racconta il nuovo romanzo di October Avalon,Le streghe di Temperance

Temperance, Massachusetts 1677 un rito di scomunica finito male spalanca le porte dell’inferno, solo il coraggio di Edgar un giovane prete impedisce alDiavolo di tornare sulla terra. È veramente così?Anni dopo l’Inquisitor Generalis Padre Robert Bennett giunge a Temperance inviato dal Papa per presiedere a un processo per stregoneria. Il male è tornato! Solo Kerry figlia illegittima di Edgar può fermarlo, mentre nel mondo infuria una spietata caccia alle streghe.

(Fonte Amazon)


Chi lotta contro i mostri deve fare attenzione a non diventare  lui stesso un mostro.

E se tu riguarderai a lungo in un abisso, anche l’abisso vorrà guardare dentro di te

A Temperance qualcosa è andato storto alla persona sbagliata e nel momento sbagliato.

Kerry è  la figlia illegittima di Edgar, un prete che anni prima ha tradito  i suoi precetti , cadendo preda  della libido ; la ragazza ha poteri che a quell’epoca sarebbe meglio non mostrare – diciamo che nessuno vorrebbe vedere i Demoni in realtà- , soprattutto quando ti sei innamorata  del nipote dell’Inquisitor Generalis.

La mamma di Kerry, Sophie, era una prostituta  e sapeva benissimo quali fossero le potenzialità della figlia. Lei stessa era stata cresciuta da un’anziana guaritrice ma i rigidi principi dell’educazione impartitele dalle suore di S. Brigitte non l’hanno mai abbandonata, perciò aveva  deciso di spedire Kerry al convento della Beata Vergine Maria, a Maison Dieu.

 Ma qualcun altro sapeva e tramava alle sue spalle…

Ho amato la figura di Kerry e meno quella di Adam, il ragazzo di cui si innamorerà follemente. Ho odiato le amiche di Kelly, se così si possono chiamare, pronte a pugnalarla alle spalle pur di salvarsi la pelle davanti all’Inquisizione!

Questo è il primo dei cinque romanzi che compongono la serie delle streghe di Temperance. E’ narrato il  periodo più buio del medioevo, quello in cui in nome della Chiesa migliaia di donne furono  cacciate e trucidate . Vediamo dosati con sapienza fatti realmente accaduti e  aspetti fantastici,  molto ben fusi tra loro fino a creare una  bellissima storia.  Chi ama i romance troverà pane per i suoi denti  e non rimarrà deluso .

Emanuela

Emanuela
x

Check Also

Recensione: “Follia” di Patrick McGrath

Care Fenici Maljka ci racconterà un thriller psicologico:Follia ...