Home / Recensione libri / Recensione: “Untold” di Sara Rees Brennan

Recensione: “Untold” di Sara Rees Brennan

Care fenici, oggi la nostra Francesca ci parla del libro “Untold” di Sara Rees Brennan

È tempo di scegliere da che parte stare…
All’apparenza, Mestavalle è una sonnolenta cittadina inglese. Ma Kami Glass conosce la verità. Mestavalle è piena di magia. In passato, i membri della famiglia Lynburn hanno regnato su di essa facendo leva sulla paura, imponendo alla gente un tributo di sangue per alimentare il loro potere. Ora i Lynburn sono tornati, e Rob, il capofamiglia, sta radunando stregoni per riaffermare il proprio dominio.
Rob e i suoi seguaci, però, non sono gli unici stregoni in città. È giunto il momento di prendere una decisione: pagare il sacrificio di sangue, o lottare. Kami ha anche altre scelte da compiere. Ora che il suo legame con Jared è stato spezzato, è libera di amare chiunque lei voglia. Ma chi sarà la persona giusta?
Con il suo approccio umoristico e dark al classico romanzo gotico, Sarah Rees Brennan intreccia con sapienza la storia di un’eroina determinata a proteggere le persone a lei care, di due ragazzi in cerca di redenzione, e delle forze magiche che plasmeranno il loro destino.
Fonte della trama: Triskell Edizioni

Sognò acqua e oro.

Sognò di bruciare e affogare, senza provare nulla.

Sognò che Jared era tornato nella sua testa, dove poteva fidarsi completamente di lui.

Nel suo sogno, tutto il resto era caos, ma non le importava. Era felice.”

Wow! Questo secondo libro della serie dell’eredità dei Lynburn è a dir poco favoloso!

Se, come me, avete letto il primo, questo vi lascerà letteralmente a bocca aperta, batterete i pugni sul letto per la rabbia e piangerete lacrime amare fino alla fine!

Credo che la Brennan sia un’autrice grandiosa, di talento ed in grado di catturare il lettore fin dalla prima riga. l’unica cosa che vorresti fare appena lo inizi è continuare a leggerlo, senza mai smettere, a costo di fare le due di notte, dormire tre ore e poi andare al lavoro.

In questo secondo capitolo ci troviamo a dover far fronte ad una grandissima lotta di potere e di famiglia: Rob Lynburn vorrebbe comandare su tutta Mestavalle con il potere datogli dalla magia e con il sangue per poterla rafforzare, mentre gli stregoni di Lilian Lynburn che vorrebbero usare la magia ma senza spargimenti di sangue. Sono stati lontani da Mestavalle per diciassette anni, appena sono tornati il sangue ha iniziato a scorrere.

E poi c’è lui, o meglio loro… Jared, la pecora nera della famiglia, l’amico immaginario che è vissuto per una vita nella testa di Kami e a cui è stato spezzato il legame per salvargli la vita… e Ash, il fratello buono e responsabile.

Nel primo capitolo della serie ho odiato Jared fino alla fine. Qui invece l’ho adorato alla follia!! Ho amato il suo modo di voler salvare a tutti i costi il fondoschiena a tutti, ho amato il suo modo rude nel flirtare con Kami e ho amato quella sua voglia matta di mettersi continuamente in gioco anche contro tutto e tutti.

Tutti i personaggi che circondano la storia sono favolosi in realtà: ricchi di carattere e particolari, così come i paesaggi descritti, ma il mio preferito resta sicuramente Jared, con quella sua aria da cattivo ragazzo, i capelli ricci color miele e quella cicatrice ormai bianca che gli attraversa la guancia…

Se amate il lieto fine non aspettatelo: non perché non possa esserci, anzi, molte domande lasciate in sospeso in unspoken qui troveranno risposta, ma ci sono sicuramente tantissimi altri risvolto della storia che ancora sono da risolvere.

Mi piace tantissimo il modo di scrivere di quest’autrice, sicuramente anche gli editor fanno la loro porca figura (e dai diamogli merito! Anche le nostre del reparto recensioni e traduzioni sono il top!!!) rendendo la scrittura fluida e avvincente, ma è la storia ad essere nuova. Un qualcosa di mai scritto finalmente, basato si sulla magia, ma dove non ci devono essere per forza bacchette e scope volanti.

So che questa casa editrice è molto prolifica, non vedo l’ora di leggere il terzo e ultimo capitolo di questa serie. Quel che è certo, è che leggerò sicuramente anche altro di suo!

Direi che è super consigliatissimo, nonostante sia uno ya. Troverete una boccata d’ossigeno per le vostre meningi 

1- unspoken

2- untold

3- unmade

Veronica.Lady Shanna

Veronica.Lady Shanna
Admin Founder Romanticamente Fantasy Sito. Mi piace leggere e grazie a quest'amore ho conosciuto tante splendide persone. Adoro quasi tutti i generi di libri... e anche per quelli che non sono i miei preferiti di solito tendo a non giudicarli prima di averli letti questo per avere una mia opinione personale e non lasciarmi influenzare da quanto sento in giro come commenti e recensioni. Infatti, tendo a prendere quest'ultimi come linee guida non come verità assolute...
x

Check Also

Recensione: “Piccola Vipera” di Mariachiara Cabrini

Buongiorno care fenicette oggi la nostra Ilaria ha ...