Home / Recensione libri / Recensione: “Uno scapolo da sposare – Serie Latinos 4” di Marianna Vidal

Recensione: “Uno scapolo da sposare – Serie Latinos 4” di Marianna Vidal

Autore: Marianna Vidal
Genere: romanzo contemporaneo
Editore: self publishing
Data di pubblicazione: 13 gennaio 2018

ROMANZO AUTOCONCLUSIVO

Dopo un affrettato matrimonio, che lo ha reso padre, e una prematura vedovanza, Luís ha deciso che nella sua quotidianità non c’è più posto per il matrimonio. La vita è troppo breve per ingabbiarla in stupide regole sociali. L’amore non dura. Lo ha sperimentato sulla sua pelle e dunque è inutile illudersi che ciò possa accadere. Ben venga il divertimento, ma senza complicazioni.

La pensano diversamente i suoi familiari, pronti a tutto pur di trovargli la sposa perfetta.

Monica si è trasferita in Messico con la speranza di ottenere un lavoro e di incontrare il grande amore, ma se il primo bussa addirittura alla sua porta, il secondo è in fuga.

Luís Alvarez sarebbe l’uomo dei suoi sogni. Peccato che sembri disposto ad accontentare tutte, tranne lei.

Ana non ha incertezze: Monica è la sposa ideale per suo fratello e per spingerlo all’altare, senza pentimenti, è disposta a tutto.

Un viaggio tra Italia, Inghilterra e Messico alla scoperta del grande amore.

Con molto piacere ho continuato le mie letture nel mondo appassionante della famiglia messicana degli Alvarez. In questo episodio si raccontano le vicissitudini di Luis, il figlio scapestrato e dongiovanni che, rimasto vedovo di Paola, la migliore amica di Giulia Mattera, ha chiuso con l’amore e non ha nessuna intenzione di risposarsi, nonostante abbia una bimba piccola e tutta la famiglia si dia da fare per cercargli la donna giusta.

L’arrivo a Guadalajara di Monica, legata a Giulia, la cognata di Luis, scompiglierà le carte in tavola. Monica è in cerca di un’affermazione professionale e sarà da subito attratta dal bel vedovo.

Anche se lo spunto narrativo non è nuovo, le personalità dei due contendenti mi sono piaciute molto e sono, in un certo senso, capovolte le consuete posizioni amorose: lui fugge continuamente dai legami stabili che gli vengono propinati e, soprattutto, fugge da Monica, che lo attrae potentemente.

L’esperienza del matrimonio precedente è stata talmente negativa che i sensi di colpa per la morte della prima moglie – della quale è in parte responsabile per il suo comportamento disinvolto con le altre donne – e la paura di ripetere lo stesso errore continuano ad allontanarlo dalla donna giusta.

Monica, dal canto suo, è una ragazza volitiva che vuol far tesoro dei suoi studi e non ha paura di fare il grande salto e lasciare l’Italia per un paese straniero, del quale a malapena conosce la lingua. Allo stesso tempo, sa di poter contare su Giulia e sul calore che la famiglia Alvarez le dimostra; non si illude, però, di poter attrarre il bellissimo Luis. Si sente un po’ troppo formosa in confronto alle donne esili ed eleganti con cui lui si accompagna di solito.

Il Cupido della situazione sarà Ana, la sorella di Luis, particolarmente affezionata a Monica: prendendola sotto la sua ala protettiva farà di tutto per unirla al fratello per la vita; di questo personaggio sentiremo parlare nel prossimo libro e avrà un bellissimo sviluppo.

Molto belli i personaggi che ruotano intorno ai due innamorati e contribuiscono a rendere viva e vivace l’atmosfera della storia e lo svolgersi dell’azione; la famiglia messicana dei ricchi Alvarez ci mostra uno spaccato affascinante di tradizioni molto simili alle nostre e il calore che unisce tutti i suoi membri è molto verace.

Non mancano belle scene di eros scritte con stile e passione dalla brava autrice.

Conservo anche in questo libro l’impressione di assistere a una novela ben scritta e ben raccontata.

1) Vieni via con me
2)Il tuo bacio tra mille
3) Una cena di Natale (racconto)
4) Uno scapolo da sposare
5) Prendimi al laccio
6) Lezioni d’amore
7) Mio unico amore
8) L’altra faccia della luna

Autore: Marianna Vidal Genere: romanzo contemporaneo Editore: self publishing Data di pubblicazione: 13 gennaio 2018 ROMANZO AUTOCONCLUSIVO Dopo un affrettato matrimonio, che lo ha reso padre, e una prematura vedovanza, Luís ha deciso che nella sua quotidianità non c'è più posto per il matrimonio. La vita è troppo breve per ingabbiarla in stupide regole sociali. L'amore non dura. Lo ha sperimentato sulla sua pelle e dunque è inutile illudersi che ciò possa accadere. Ben venga il divertimento, ma senza complicazioni. La pensano diversamente i suoi familiari, pronti a tutto pur di trovargli la sposa perfetta. Monica si è trasferita in Messico con la…

Score

Voto Utenti : Puoi essere il primo !

Veronica.Lady Shanna

Veronica.Lady Shanna
Admin Founder Romanticamente Fantasy Sito. Mi piace leggere e grazie a quest'amore ho conosciuto tante splendide persone. Adoro quasi tutti i generi di libri... e anche per quelli che non sono i miei preferiti di solito tendo a non giudicarli prima di averli letti questo per avere una mia opinione personale e non lasciarmi influenzare da quanto sento in giro come commenti e recensioni. Infatti, tendo a prendere quest'ultimi come linee guida non come verità assolute...

Lascia un Commento

x

Check Also

Recensione: “Come non innamorarsi del capo (The Coffee Series Vol. 2)” di Whitney G.

      TITOLO: Come non innamorarsi del capo ...