Home / Recensione libri / Recensione: “Uno come te Wind Dragon MC Series #1” di Chantal Fernando

Recensione: “Uno come te Wind Dragon MC Series #1” di Chantal Fernando

Faye studia legge, ama avere tutto sotto controllo e fa in modo che le cose vadano secondo i piani. Questo, fino al giorno in cui trova il suo fidanzato con un’altra.
Sconvolta, decide di fare qualcosa di impulsivo: una notte fuori, senza troppi pensieri. Peccato che, sulla sua strada, ci sia Dex, il fratello del suo ex che non vedeva da anni…
E la cotta infantile che ha sempre avuto per lui è niente in confronto alle scintille che si scatenano appena i loro sguardi si incontrano dopo tanto tempo. Dex può anche essere stato un giovane affascinante, ma adesso è un uomo irresistibile. Quello che fa con i suoi amici motociclisti non è per niente raccomandabile, ma Faye decide che per una notte può disinteressarsene. E così, per una volta, decide di lasciarsi andare, convinta di poter dimenticare tutto il giorno dopo. Il destino, però, ha in mente tutto un altro epilogo. Che cosa succede quando una studentessa di legge si ritrova costretta a trascorrere il suo tempo con una banda di motociclisti criminali?

Fonte della trama: Amazon

Uno come te è il primo libro autoconclusivo della serie Wind Drangons, di cui ogni volume ha come protagonista una coppia differente.

In questa prima storia troviamo Faye, un personaggio che ho molto apprezzato: una brillante studentessa di legge, di 23 anni, con la testa sulle spalle. Una ragazza che sa cosa vuole, forte e determinata, nonostante le avversità che la vita le mette dinnanzi, come quando si ritrova catapultata in un mondo a lei sconosciuto. Faye non si abbatte, anzi, combatte quando trova il suo fidanzato storico, Eric, a letto con una delle sue amiche, combatte quando i suoi genitori la cacciano di casa, non si arrende, persegue i suoi sogni e cerca di trarre il meglio da ciò che le accade, rimanendo sempre sé stessa.

“Preferirei stare senza Dex ed essere la donna che desidero, piuttosto che con lui e dover cambiare.”

E poi c’è Dex, o meglio Dexter Black chiamato Sin dagli amici, che già con tutti i suoi nomi fa presagire grandi cose.

Dex, che ormai è cresciuto, non è più il bambino che Faye ricorda e per cui ha avuto una cotta infantile; con il suo aspetto poco raccomandabile, i tatuaggi, il gilet di pelle e la sua amata moto è, infatti, il vicepresidente dei Wind Drangons MC.

E se tutto questo non bastasse a tenere Faye lontana, aggiungiamo anche che Dex è il fratello maggiore di Eric. Quale vendetta migliore, se non andare a letto con il fratello del ragazzo che ti ha tradita? Perché questo doveva essere, una ripicca nei confronti di Eric, una sola notte e poi nient’altro.

Ma si sa, la vita quasi mai va come vorremmo.
Oltre che di amore, come avrete poi intuito, in questo libro si parla di biker e, a
ppena ho letto la trama, mi ci sono fiondata essendo un’amante del genere.

Nonostante il tema trattato, come specifica anche l’autrice, non è un dark romance, bensì una commedia romantica e divertente.

Arriviamo, però, al dunque: tutto sommato, pur non essendo molto originale, ho apprezzato questo libro, anche se a tratti non mi ha convinta.

La lettura mi ha coinvolto da subito, la scrittura dell’autrice è abbastanza fluida, i personaggi nel complesso sono ben delineati e si fanno conoscere piano piano.

Avrei però apprezzato il POV alternato per conoscere meglio Dex, che alle volte mi è sembrato un po’ piatto, anche se questo è solo un mio gusto personale.

I personaggi mi sono piaciuti quasi tutti, sia i secondari che i principali, ed è stato bello leggere anche le dinamiche tra Faye e Dex, alle prese con uno dei più grandi cambiamenti che si possano avere, ossia diventare genitori e per giunta senza averlo programmato, o avere almeno una relazione stabile.

I due protagonisti si conoscono da quando sono bambini e qualcosa che mi è piaciuto molto, in relazione a questo, è stato vederli ricordare i momenti della loro infanzia:

“Dex sbuffa. -Me lo ricordo. Hai provato a farmi mangiare una tortina che avevi fatto. Era tutta schiacciata, e sono quasi certo che ti fosse caduta a terra! -. Mi tremano le spalle dalle risate. -Cosa intendi con “Provato?” Quella tortina l’hai mangiata, e ti è piaciuta! –

Ho adorato anche il senso della famiglia che si percepisce tra Dex e i suoi “fratelli” del club, la lealtà che accomuna tutti i membri e le loro compagne. Ho riso spesso delle divertenti battute tra i ragazzi e la “mammina”, come chiamano appunto Faye. Se all’inizio erano restii a fidarsi di lei, per un senso di protezione verso Dex, con l’andare delle pagine si sono ricreduti ed è stato bello vedere come il loro rapporto si sia evoluto in meglio.

Ma ora parliamo di quello che non mi è piaciuto. Essendo una storia divertente e spensierata non mi aspettavo chissà cosa; nonostante ciò, l’ho trovata poco credibile e superficiale a proposito di alcuni temi trattati, tanto da chiedermi perché siano stati inseriti. Nel corso della storia, per chi lo leggerà, ci si trova, infatti, di fronte alla perdita, per cause differenti, di due personaggi importanti per i nostri protagonisti.

In entrambi i casi l’autrice non mi ha trasmesso nulla, non ho sentito quel senso di solidarietà e tristezza che di solito mi assale immedesimandomi in loro. Situazioni trattate in maniera così veloce, a mio avviso, che poche pagine dopo avevo quasi dimenticato cosa fosse accaduto.

Anche il finale, secondo me frettoloso, ha inciso molto sulla qualità del libro. Fondamentalmente, io sono un’amante dei romanzi corposi, pieni di descrizioni, che ti accompagnano passo per passo al loro epilogo e Uno come te non è ovviamente tra questi.

Per quanto mi riguarda, il potenziale del romanzo, che si evince tra le pagine, poteva essere sfruttato meglio, nonostante i numerosi cliché.

Comunque sia, nel complesso, è un libro che consiglio per passare qualche ora piacevole, una lettura leggera e divertente, quasi fiabesca, per chi è amante dei cattivi ragazzi dal cuore buono e delle storie d’amore a lieto fine, senza troppi ostacoli.

Detto questo, sperando non tardi ad arrivare in Italia, aspetto il secondo della serie con protagonista il tormentato Arrow e una new entry: la sorellina minore di Rake, un altro fantastico membro del club.

Veronica.Lady Shanna

Veronica.Lady Shanna
Admin Founder Romanticamente Fantasy Sito. Mi piace leggere e grazie a quest'amore ho conosciuto tante splendide persone. Adoro quasi tutti i generi di libri... e anche per quelli che non sono i miei preferiti di solito tendo a non giudicarli prima di averli letti questo per avere una mia opinione personale e non lasciarmi influenzare da quanto sento in giro come commenti e recensioni. Infatti, tendo a prendere quest'ultimi come linee guida non come verità assolute...
x

Check Also

Recensione di “Senza regole” di Tijan serie Fallen Crest High #5

Innamorarsi di Logan Kade significa mettersi nei guai. ...