Home / Recensione libri / Recensione: “Una Guaritrice per l’Highlander – Serie A Highlander Feuding #5” di Terri Brisbin

Recensione: “Una Guaritrice per l’Highlander – Serie A Highlander Feuding #5” di Terri Brisbin

Buongiorno Fenici, oggi Lucia63 ha recensito per noi il libro “Una Guaritrice per l’Highlander – Serie A Highlander Feuding #5” di Terri Brisbin

Scozia, 1371

La strega di Caig Fall è tornata! La voce si sta diffondendo velocemente ad Achnacarry. Nessuno sa perché anni prima se ne sia andata e il motivo per cui ora sia ricomparsa nel misterioso e remoto cottage in cima alle cascate, ma per Davidh, comandante del clan dei Cameron, non ha importanza. L’unica cosa che conta per lui è che la vecchia, nota guaritrice, sia in grado di aiutare il suo piccolo Colm, affetto da una malattia sconosciuta che gli ruba il respiro e che presto lo strapperà dalle sue braccia. Quando decide di portarle il bambino, Davidh non immagina certo di scoprire che la strega in questione è in realtà una bellissima donna, capace di irretirgli il cuore e i sensi e di restituirgli il sorriso e la speranza… Né che nasconde un pericoloso segreto che potrebbe distruggere l’intero clan.

Trama e cover Sito Harper collins

Davidh avrebbe accettato qualunque decisione avrebbe preso? Quell’ uomo che possedeva il potere di impartire ordini ad altri uomini, anzi, a tutti i membri del clan tranne uno, le aveva lasciato una possibilità di scelta sulla questione? Doveva sapere che molto pochi avrebbero osato disobbedirgli. Soprattutto le donne. Lei aveva notato la deferenza che gli tributavano gli uomini del villaggio, ma altre emozioni erano trapelate dallo sguardo delle madame che avevano incontrato. Ammirazione. Approvazione. Simpatia. La necessità di compiacerlo. Persino autentico desiderio.”

Il libro di cui vi parlo oggi Fenici è uno storico molto bello, di Terri Brisbin dal titolo Una guaritrice per l’highlander. Storia che ci porterà nella magica Scozia, in compagnia di una donna forte che vuole tutelare i diritti del figlio.

Molti anni prima Anna, la figlia di quella che era considerata la strega di Caig Fall, si era innamorata. Lei e Malcolm, il figlio ed erede del capo dei Cameron, si erano incontrati per caso, e per mesi avevano amoreggiato in segreto. Sua madre però, una volta venuta a conoscenza che Anna sta aspettando un bambino, nottetempo la porta al sicuro. Sa bene infatti che il crudele Laird Cameron non accetterà mai che il suo erede ami sua figlia. Ora dopo 13 anni, Anna è tornata nel cottage della sua infanzia nascosto sulla cascata. Sia Malcolm che il padre sono morti da tempo, ed Anna è ora intenzionata a fare in modo che il figlio Ian venga accolto nel Clan dei Cameron, e possa in seguito rivendicare l’eredità del padre. L’occasione le si presenta nelle vesti di Davidh Cameron, l’uomo che un tempo era il miglior amico di Malcolm e che ora, oltre ad essere il consigliere del nuovo Laird, comanda i guerrieri del clan. Davidh è venuto alla ricerca della strega di Caig Fall per suo figlio e non si aspetta di trovare una donna giovane e bella, ma Anna ha imparato molto da sua madre e si offre di aiutare il bambino. Colm è l’unica ragione di vita di Davidh: i suoi genitori e la moglie sono morti, e lui è rimasto con suo figlio, un ragazzino che rischia di morire ad ogni respiro. Una malattia devastante ai polmoni, infatti, gli provoca crisi terribili, e spesso il piccolo si trova in fin di vita. Anna con i suoi rimedi sembra ridargli una salute parziale, ma la sua malattia e tutt’altro che debellata e la donna esorta l’uomo a non essere troppo ottimista. Davidh prova per Anna una grande riconoscenza e una forte attrazione, e lei, pur ricambiando, non esita ad approfittarne, pur sentendosi in colpa ed in preda ai rimorsi. Sta infatti tacendo a tutti chi sia realmente suo figlio e questo finirà per mettere tutto il clan in grave pericolo, facendole anche rischiare di perdere la stima dell’uomo che ha imparato ad amare.

Nessuno meglio di Terri Brisbin sa evocare i paesaggi della Scozia, i suoi guerrieri possenti e pieni d’onore, e le lotte fra i Clan. In questo libro abbiamo tutto quello che amo trovare in un romanzo storico: ci sono le lotte per il potere, tradimenti ed intrighi, ed amori segreti che vengono contrastati. E la gelosia delle donne che hanno messo gli occhi sul bel comandante. Anna ha amato moltissimo Malcolm, ma quando lui è sembrato averla dimenticata, lo ha anche detestato ed ha pensato alla vendetta. È ignara che le cose non sono affatto andate come crede, e che il giovane l’amava davvero. Ora è fermamente decisa a far valere i diritti del figlio, anche se questo potrebbe creare lotte interne nel clan. Dopo la morte di Malcolm e di suo padre, un uomo malvagio di cui tutti avevano timore, si è giunti ad un compromesso perché non vi erano eredi. Ora il clan è retto da un uomo giusto e onorevole, che però non tutti vogliono al comando. Per questo Anna pian piano comincia ad avere degli scrupoli: sa che Davidh crederà di essere stato ingannato. E inoltre prova un grande affetto per Colm, un ragazzino coraggioso che lotta costantemente per sopravvivere alle estenuanti crisi respiratorie che lo devastano. Per lui tenterà ogni rimedio conosciuto. Nonostante l’identità di Ian sia il cardine della storia per la maggior parte del tempo, lo vediamo solo come un ragazzino curioso, tenuto isolato, che anela ad imparare un mestiere e a farsi degli amici. È ignaro del suo lignaggio che la madre gli ha taciuto, ma è capace di grande coraggio e inventiva nel momento del bisogno.

Davidh è l’highlander per eccellenza, forte, coraggioso, pieno d’onore, un uomo che mantiene sempre la parola data. Per questo sarà molto ferito quando scoprirà la verità, perché, per mantenere certi giuramenti, dovrà andare contro il suo dovere. L’unica cosa di cui ha paura è tornare a casa e vedere suo figlio sofferente e il timore della sua morte non lo abbandona per gran parte della storia creandogli una sofferenza palpabile. Ed è sempre pronto a fargli capire quanto lo ami, e come non provi nessuna delusione per la sua debolezza, e per la sua incapacità di diventare un guerriero.

Durante lo scorrere della storia avremo molta azione, colpi di scena e rivelazioni che rendono la lettura interessante e priva di noia. E anche delle belle ed infuocate scene di passione. Non è importante aver letto i capitoli precedenti, che ritrovate in ebook nella collana eLit, perché ogni libro può essere letto come stand-alone. Ma se avete occasione di leggere Faida scozzese, ne ritroverete qui i protagonisti. Arabella è infatti la zia di Ian e la sorella gemella di Malcolm.

  1. Faida scozzese

  2. Una sposa da proteggere

  3. Il rapimento di Lady Fia

  4. Fuga dal destino

  5. Una guaritrice per l’highlander

Veronica.Lady Shanna

Veronica.Lady Shanna
Admin Founder Romanticamente Fantasy Sito. Mi piace leggere e grazie a quest'amore ho conosciuto tante splendide persone. Adoro quasi tutti i generi di libri... e anche per quelli che non sono i miei preferiti di solito tendo a non giudicarli prima di averli letti questo per avere una mia opinione personale e non lasciarmi influenzare da quanto sento in giro come commenti e recensioni. Infatti, tendo a prendere quest'ultimi come linee guida non come verità assolute...
x

Check Also

Recensione: “Occasione inaspettata” di Silvia Devitofrancesco

“La vita è costellata di occasioni: alcune le ...