Home / Recensione libri / Recensione: “Un letto per due” di Beth O’Leary

Recensione: “Un letto per due” di Beth O’Leary

Dopo il naufragio della sua storia d’amore, Tiffy Moore ha assolutamente bisogno di trovare una nuova sistemazione. E alla svelta. Peccato che il suo stipendio da junior editor sia poco compatibile con gli affitti stellari di Londra. Ma Tiffy non si dà per vinta e, spulciando le inserzioni, decide di rispondere a un annuncio singolare: dividere appartamento, camera, e soprattutto l’unico letto della casa, con Leon, un infermiere che fa i turni di notte. Una convivenza ideale: Leon occupa la casa di giorno, mentre Tiffy rientra la sera ed esce prima che lui torni. Unico scambio: un via vai di messaggi sul frigo. All’inizio formali, poi ironici, infine affettuosi… Due perfetti sconosciuti e una amicizia affidata a bigliettini di carta.

Ma quanto passerà prima che a Tiffy e Leon non venga la curiosità di vedersi?

Bentrovate, Fenici!

Avete voglia di un libro da leggere in un lampo? Forse, ho proprio quello che fa per voi!

Oggi vi parlo di Un letto per due di Beth O’Leary, un romance contemporaneo che rientra in pieno in questa definizione: romantico, leggero, fresco e divertente.

La protagonista è Tiffany (Tiffy), junior editor per una stramba casa editrice che la paga il minimo salariale nella costosissima Londra. La sua vita è a una svolta e deve trovare una sistemazione alla svelta per riuscire a dimenticare il suo (stronzo) ex. L’unica soluzione accettabile e accessibile economicamente sembra essere quella di dividere l’appartamento (e l’unico letto della casa) con Leon. Lui è un infermiere che fa solo turni di notte, quindi la sua casa sarà a completa disposizione di Tiffy dalle 18 fino alla mattina dopo, quando lei tornerà al lavoro.

L’unico contatto tra i due sono dei messaggi scritti su bigliettini che presto invadono ogni angolo della casa, passando dalle comunicazioni formali ad essere sempre più personali e affettuosi.

Una storia che, raccontata così, sembra fin troppo semplice. Non lo è affatto! Seguiremo Tiffy in una crescita personale impressionante, mentre lotta contro sé stessa fino a riconoscere nel suo ex un personaggio inquietante e che l’ha ferita oltre ogni immaginazione.

Leon sarà la cura migliore per il suo cuore e per la sua anima ferita. Allo stesso modo Tiffany riuscirà lentamente a far breccia nella solitudine e nella vita del ragazzo che vive di notte. Memorabile e divertentissima la scena in cui i due si incontrano per la prima volta.

Una storia che entra nel cuore e che ti fa venir voglia di leggerne ancora e ancora.

I personaggi che orbitano intorno a Tiffy e Leon sono uno meglio dell’altro e anche le sottotrame, inserite nella narrazione, non fanno altro che aumentare la curiosità del lettore per scoprire, poi, come si concluderanno.

Un romanzo ricco di buoni sentimenti: amore e amicizia, lealtà e protezione.

L’autrice scrive benissimo! Ottima anche la traduzione.

Non voglio svelarvi altro, ma spero di avervi incuriosite abbastanza da convincervi a leggere questo romantico racconto.

Fatemi sapere cosa ne pensate!

Buona estate a tutte!

Veronica.Lady Shanna

Veronica.Lady Shanna
Admin Founder Romanticamente Fantasy Sito. Mi piace leggere e grazie a quest'amore ho conosciuto tante splendide persone. Adoro quasi tutti i generi di libri... e anche per quelli che non sono i miei preferiti di solito tendo a non giudicarli prima di averli letti questo per avere una mia opinione personale e non lasciarmi influenzare da quanto sento in giro come commenti e recensioni. Infatti, tendo a prendere quest'ultimi come linee guida non come verità assolute...
x

Check Also

Recensione di “Senza regole” di Tijan serie Fallen Crest High #5

Innamorarsi di Logan Kade significa mettersi nei guai. ...