Home / Recensione libri / Recensione: Tutto per averti di Sophie Jordan The Ivy Chronicles Series #3

Recensione: Tutto per averti di Sophie Jordan The Ivy Chronicles Series #3

Titolo: TUTTO PER AVERTI

Titolo originale: Wild
Serie: The Ivy Chronicles Series #3
Autrice: Sophie Jordan
Editore: Newton Compton
Genere: Contemporary Romance

Data d’uscita: 31 MARZO 2020

1. L’inizio del gioco RECENSIONE
1.5 Crash INEDITO
2. Con te e nessun altro
3. Tutto per averti

Mesi dopo essere stata tradita dal suo fidanzato, Georgia ancora fatica ad aprire il proprio cuore e a lasciarsi andare. Ma è stanca di essere sempre triste, e ha finalmente deciso di cambiare vita. Quale migliore occasione di una notte selvaggia in un locale notturno senza inibizioni? Nell’atmosfera fumosa di una discoteca esclusiva, si trova faccia a faccia con Logan Mulvaney, il fratello minore di una sua amica. Logan ha un sorriso irresistibile e un fisico da atleta, e nonostante abbia qualche anno meno di Georgia sembra avere un’esperienza invidiabile in camera da letto. Un bacio tra loro è destinato a cambiare tutto: per la timida, brava ragazza della porta accanto potrebbe essere arrivato il momento di seguire l’istinto.

L’amore è un rischio e non ha età, se non ti butti ti perdi il meglio del viaggio verso la felicità.
Questo è ciò che ho pensato quando ho letto la storia di Georgia e Logan.
Georgia è una ragazza seria, posata e anche stufa di essere sempre così prevedibile e inquadrata; dopo aver capito a proprie spese che, in generale, gli uomini sono esseri inaffidabili, decide di correre un rischio dettando le condizioni e lo fa per un secondo con Logan, un ragazzo più giovane di lei e apparentemente un sexy playboy, nonché cognato della sua migliore amica. I loro mondi e pregiudizi saranno messi a dura prova dai loro sentimenti, dalla realtà della vita e da segreti. Narrato dal punto di vista di Georgia e ambientato ai giorni nostri, pagina dopo pagina impariamo a conoscere i turbamenti di due giovani che provano emozioni più grandi di loro, e che in effetti sembrano quasi delle montagne insormontabili da affrontare alla loro giovane età. Abbiamo un Logan che si rivela molto più maturo rispetto a quanto sembri inizialmente e una Georgia invece più insicura, che non si fida di se stessa e del proprio giudizio.
Mi sono piaciuti fino ad un certo punto. La storia di per sé è bella, e di sicuro ho sperato fin da subito che la loro relazione potesse andare a buon fine, ma non ho gradito l’eccessivo tira e molla di Georgia nei confronti di Logan anche perché, secondo me, non era supportato da motivazioni valide. Logan l’ho apprezzato di più come personaggio, forse per la maturità dimostrata per via delle sue esperienze di vita e per la pazienza di un santo che dimostra di avere con Georgia. È un romanzo sicuramente ben descritto, con scene hot stuzzicanti, e compaiono fugacemente i protagonisti dei volumi precedenti, di cui non è necessaria la lettura per leggere questa storia, ma nel complesso dei 3 volumi questo è quello che mi ha convinto meno. Sono presenti inoltre alcune situazioni che non ho trovato totalmente adeguate alla loro età, e ammetto l’eccessiva esasperazione causatami dalla protagonista.
Ciò non toglie che ne consiglio la lettura, perché i sentimenti e l’amore raccontato sono profondamente dolci e accattivanti, a prescindere dalla caratterizzazione dei personaggi.
Si dice che in amore vince chi fugge ma sarà vero? A voi l’ardua sentenza.

ladykira

ladykira
Admin founder RFS

Lascia un Commento

x

Check Also

Recensione: “Come non innamorarsi del capo (The Coffee Series Vol. 2)” di Whitney G.

      TITOLO: Come non innamorarsi del capo ...