Da non perdere
Home / Recensione libri / Recensione: “Troppo bello per dire di no (The Billionaire Boys Club Series Vol. 2)” di Jessica Clare

Recensione: “Troppo bello per dire di no (The Billionaire Boys Club Series Vol. 2)” di Jessica Clare

Trama

Il Billionaire Boys Club è una società segreta formata da sei uomini, incredibilmente ricchi, che hanno giurato di avere successo a tutti i costi anche in amore…
Il magnate immobiliare Hunter Buchanan ha un passato oscuro, di cui porta ancora addosso le cicatrici. Per questo vive come un recluso nella sontuosa tenuta di famiglia. Hunter era disposto a rinunciare ai sentimenti, fino a quando non ha visto una donna dai lunghi capelli rossi e dalla bellezza enigmatica e ha deciso di architettare un piano per conoscerla. Gretchen Petty ha bisogno di uno stipendio e di dare una svolta alla sua vita. Così, quando le si presenta un’occasione di lavoro in una ricca tenuta a New York, la coglie al volo. Ma se può trascurare le stranezze del nuovo incarico, non le riesce invece di ignorare l’aspetto attraente del nuovo capo e il suo temperamento imprevedibile. Hunter teme che il suo piano possa fallire prima ancora di essere messo in atto, ma Gretchen gli dimostrerà che la vita può essere piena di sorprese…

Recensione

Questa è l’ennemillesima storia con protagonista un miliardario. È anche l’ennemillesimo rifacimento de La Bella e la Bestia. Sono stufa di queste trame così poco prive di originalità? Assolutamente sì. Mi è piaciuto il secondo capitolo della serie The Billionaire? Moltissimo. Mi ha catturato sin dall’inizio, l’ho letteralmente divorato.
Il ritmo del romanzo è incalzante e scorrevole, con poche battute frizzanti e spiritose, magistralmente inserite in un contesto in cui da ridere vi è bene poco.
Hunter, la bestia sfregiata, non vuole aver nulla a che fare con il mondo esterno, tanto forte e potente nel suo lavoro quanto timoroso e insicuro nel rapportarsi con le persone. Vittima di continui sguardi sprezzanti, pietosi e taglienti, preferisce una vita di solitudine piuttosto che essere additato come mostro, come Quasimodo e fidatevi, care amiche, nella parte in cui viene nominato il Gobbo di Notre Dame vorreste entrare nel libro e abbracciarlo con tutta la forza che avete nelle vostre braccia.
Il destino gli fa incontrare Gretchen, una rossa tutto pepe, spudorata, dalla lingua tagliente, una ghostwriter squattrinata sempre in lotta con le bollette, perché quelle sono il vero mostro della vita.
Si innamoreranno? Avranno problemi a causa dei fraintendimenti causati dalla differenza di conto bancario? Non credo certo di spoilerare rispondendovi di sì, ma la storia è narrata con talmente tanta dolcezza che non farete caso a tutti gli stereotipi che incontrerete.
Hunter conquisterà Gretchen proprio come la Bestia ha fatto con Belle, con modi bruschi all’inizio e con tanto, tantissimo romanticismo alla fine (e con un oggetto presente anche nella fiaba). Dal canto suo, la splendida scrittrice entrerà pazientemente nel cuore di un uomo che non hai mai avuto nulla di cui gioire nella sua vita e come tale è comprensibilmente diffidente verso il genere umano.

Sono stato sgarbato. Le chiedo scusa. Eldon prepara la cena ogni sera alle 19. Stasera, sarò nella sala da pranzo rossa, se desidera partecipare. Pigiama facoltativo.

Le poche frasi riportate sono contenute nel primo biglietto che Hunter scrive a Gretchen e riassume tutto ciò che in verità è: gentile, premuroso e, a suo modo, divertente.
Lo consiglierei? Sì, questo è quello che mi piace definire il classico romanzo di riposo, una gradevole lettura in un giorno di pioggia, dopo una faticosa giornata di lavoro o di scuola. È una storia “trita e ritrita”? Anche qui devo rispondere in modo affermativo; ma che male c’è, a rivivere ogni tanto una delle storie d’amore più belle, in versione contemporanea?

Fiamme-Sensualità-hot NUOVE

Recensione a cura di:

Mytra

Editing a cura di:

LadyLeonor

Clicca G+ - aiuta a far crescere il sito

Veronica.Lady Shanna

Admin Founder Romanticamente Fantasy Sito. Mi piace leggere e grazie a quest'amore ho conosciuto tante splendide persone. Adoro quasi tutti i generi di libri... e anche per quelli che non sono i miei preferiti di solito tendo a non giudicarli prima di averli letti questo per avere una mia opinione personale e non lasciarmi influenzare da quanto sento in giro come commenti e recensioni. Infatti, tendo a prendere quest'ultimi come linee guida non come verità assolute...

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Unable to load the Are You a Human PlayThru™. Please contact the site owner to report the problem.

x

Check Also

Raffaella Spano

Novità in Uscita: “Andrew: Il prologo” di Raffaella Spano (rapita #4)

    Titolo: Andrew: Il prologo (Rapita #4) Autore: Raffaella Spano Genere: ...

error: Contenuti di proprietà di RFS