Recensione Trollhunters: Episodi 1×18-19-20

 

 

 

Episodio 1×18: Il re distrutto

Aria di festeggiamenti al liceo di Arcadia per la Festa di Primavera… e Tobs riceve un due di picche da tutte!

Jim continua a tergiversare e non riesce a invitare Claire, prendendosi del ‘fifone’ e del ‘farsela sotto’ sia dall’amico che da Blinky che girovaga per la scuola alla ricerca di nuove informazioni. Jim raggiunge il mercato dei trolls e si incontra con Mendell che gli suggerisce di lavorare la pietra ritrovata per liberarne il potere. Infatti una volta ridotta a piccoli pezzi e data una forma più simile ad un gioiello, riescono a inserirla nell’amuleto del cacciatore e a liberarne la sua forza. Infatti la gemma dona all’armatura una nuova forza e colorazione anche se non rivela subito la vera potenza.

Il cacciatore deve ritrovare tutte e tre le pietre triumbiche per poter affrontare poi il signore delle terre oscure, ma più di tutte deve ritrovare la pietra letale che si trova nella palude dei Vuagawack, una reliqua della prima uccisione di Gunmar.

Utilizzando il Vortice arrivano presso la palude e Blinky si accorge che Tobias somiglia in modo impressionante al defunto re di quel popolo, che lo sta ancora rimpiangendo. Decidono di ingannare i Vuagawack in modo da potersi avvicinare alla pietra senza problemi. Gli esponenti del popolo sono buffi omini verdi, dalla forma tonda e panciuta che parlano a versi e sono molto felici di vedere umani che desiderano mangiare. Tobias afferma di essere il loro vecchio re reincarnato e usando un trucco di magia, cerca di convincerli, venendo accettato e portato al villaggio dove viene allestito un suntuoso banchetto e una festa.

I ragazzi cercano di recuperare la pietra al più presto, ma Tobias onorato dell’accoglienza cerca di prolungare i festeggiamenti, così intrattiene il popolo con tutte le sue ‘avventure’ accadute ad Arcadia. Jim lo sprona a sbrigarsi, ma il ‘re’ accetta di chiedere notizie della pietra a patto che Jim chieda a Claire di andare alla festa.

Intanto il popolo chiede al re ritrovato una nuova canzone portata dal mondo esterno e Tobias ricava dal suo repertorio un motivetto “Bum, bum, shake the room, say what??” entusiasmando tutti e creando una coreografia in cui anche Aaaaargh, Blinky, Jim e Claire vengono coinvolti. Tutti cercano di convincere Jim finalmente ad invitare Claire al ballo, ma alla fine è la ragazza che prende l’iniziativa e invitarlo.

Intanto arriva il ‘falso re’ Blanco, che ha preso il posto dell’ex re che sfida Tobias, scuotendolo per fargli confessare la verità.

Ma Engolroot irrompe alla festa, uccide Blanco e a causa del marchio che ha lasciato su Jim, può reclamare la ‘luce di Merlino’ e quindi la sua spada. Ma l’armatura del cacciatore si illumina prendendo la forza dalla pietra introdotta nel medaglione così Jim si ritrova ad avere due pugnali dai gambali.

Inizia un aspro combattimento durante il quale Engolroot si impossessa della pietra letale e attacca Aaaaargh ferendolo con un pugnale intriso di veleno di edera che può trasforare tutti in pietra.

Intanto uno dei Vuagawack ritrova la pietra e la regala a Tobias, ma Engolroot usando il bastone d’ombra apre un varco e appare alle spalle del ragazzo, sottraendogli la pietra. Atterrita Claire si getta verso di lui, ma non riesce a sfilargliela, però gli sottrae il bastone facendone la sua arma personale. Engolroot scompare con la pietra e i nostri amici sono costretti a tornare a casa a mani vuote. Tranne Tobias che si è guadagnato l’affetto e la devozione del popolo soprattutto di una delle femmine che lo saluta con le lacrime agli occhi, giurandogli amicizia sigillata con un grande abbraccio.

Ritornano nel loro mondo mentre Aaaaargh si accorge che la ferita inflittagli è mortale, ma non lo comunica agli amici per non preoccuparli.

Cosa succederà al nostro ‘ragazzone’ ferito?

Ci sarà qualcuno in grado di curarlo?… speriamo!

Ci siamo affezionati a quella montagna di pelliccia e roccia pura!

Alla prossima!

 

Episodio 1×19: Teste vuote

Nella fucina degli eroi anche Claire sotto la direzione di Draal comincia ad allenarsi con il bastone dell’ombra, scatenando l’invidia di Tobias. I due cominciano un battibecco che si scatena in un combattimento dove ognuno cerca di prevalere sia fisicamente che ritagliandosi un posto speciale nel cuore di Jim. Tobias allora decide di volere anche lui ‘un’arma fighissima’ e trova il martello da guerra, un pezzo pesantissimo che cerca disperatamente di controllare.

Arriva trafelata Botticella, una troll, che chiede al cacciatore di consegnare un pacco a sua sorella, raccomandandogli però di non aprirlo.

Ma Tobias e Claire sono curiosissimi e cercano di convincerlo ad aprirlo, a sbirciare almeno un attimo giusto per vedere cosa ci sia. Così visto che Jim sarà impegnato nella maratona ‘tocca il pick up’ che consiste nel rimanere attaccati ad un veicolo per decretare chi sarà il re della festa di primavera. Seppur perplesso Jim cede il pacco ai due e si reca nello spiazzale dove si svolge la competizione con uno Steve agguerritissimo che ha indossato addirittura un pannolone pur di non andare in bagno.

Claire e Tobias continuano a litigare su chi debba occuparsi del pacco, ma il ragazzo tocca il cofanetto e ne apre uno spiraglio che scatena un piccolo soffio. Arrabbiata Claire si porta via il pacchetto per tenerlo lontano dalla curiosità dell’amico, anche se strani fenomeni cominciano a verificarsi. Per fargli perdere la gara, Strickler va a comunicare a Jim che uscirà con la madre, ma il ragazzo non abbocca. A lezione di matematica Tobias comincia a lievitare, così si attacca al banco pur di non volare via, ma l’insegnante lo invita alla lavagna e con uno strategemma il ragazzo riesce a liberarsi e corre a cercare Claire per farsi aiutare.

Comincia a librarsi per la scuola, attaccandosi alla bandiera pur di non volare via. Claire lo vede dalla finestra e cerca di aiutarlo, ma l’incantesimo lo fa volare in giro per la scuola. Alla fine la ragazza riesce ad agguantarlo e zavorrarlo con gli zaini, ma poco dopo l’effetto si inverte: da leggerissimo Tobias diventa pesantissimo schiacciandosi contro l’asfalto.

A complicare le cose arriva un poliziotto che cerca di capire cosa stia capitando, ma approfittando di una sua distrazione, i due scappano via. L’effetto lievitante riparte e Tobias vola via e Claire deve recuperarlo con l’aiuto di un aquilone e riesce a portarlo a terra. Ma avendolo toccato anche lei comincia a svolazzare in giro così decidono di andare a casa di Jim dove c’è Blinky per chiedere aiuto.A scuola nel frattempo Steve provoca Jim per fargli lasciare il pick up, iscenando anche una parodia commovente, ma quando arriva il professore, i due vengono decretati perdenti perché l’unico che non ha mai lasciato il veicolo è Elija che viene proclamato vincitore.

A casa di Jim i guai si moltiplicano e tutti i presenti vengono risucchiati dall’incantesimo, rischiando di strappare via anche la casa. L’unica salvezza è arrivare al mercato dei trolls e Claire dovrebbe aprire un varco con il bastone, ma è agitata e non riesce. Per farla reagire Tobias la prende in giro, dicendole che è un’incapace e solo così la ragazza apre un varco che li porta alla meta.

Mendell recupera tutti e decide di intrappolare la maledizione nel martello che viene utilizzato da Tobias come sua nuova arma.

Quando Jim li raggiunge la situazione è ritornata alla normalità…

Ma sarà vero?

Ormai qui sta succedendo di tutto!

Scopriamo cosa accadrà prossimamente….

A presto!

 

Episodio 1×20: Dov’è la mia mente?

Strane lucciole stanno illuminando la notte di Arcadia…

Strickler comincia ad avere allucinazioni quando incontra una di queste strane creature luminose: vecchi fantasmi dal passato tornano a tormentarlo, antichi rancori lo affliggono. Tornando lucido capisce che sono folletti, e che il loro padrone è Engolroot che li sta scatenando per la città in attesa di attaccare la scuola il giorno dopo.

Claire è tormentata a scuola dalle sue amiche che vogliono sapere con chi andrà al ballo e scoperto che ha invitato Jim, le danno delle lezioni tra ragazze di come ci si debba comportare. Tobias è stanchissimo a causa dell’allenamento con il martello – cosa per lui molto strana visto che è un pigrone assurdo – e visto che ormai formano un trio, ha deciso di dare un nome a sé stesso, ossia “Martello da guerra” e “Danza nell’ombra” a Claire scatenando l’ilarità dell’amico per i buffi nomi. Sotto la scuola Engolroot come promesso scatena i suoi folletti, mentre Aaaaargh e Blinky scoprono che il mostro ha stretto un patto con l’oscurità vendendo la sua anima che è rimasta imprigionata nell’anello Inferna Copula.

 

Blinky nota che Aaaaargh è sempre più strano e pensa che sia legato al fatto che lui sia diventato umano.

In giro per il liceo intanto i folletti cominciano a tessere la loro trama: Steve comicia a vedere i suoi doppi con tutti i suoi difetti; Claire a lezione di spagnolo vede il ponte del regno che tiene prigioniero il fratellino che comincia a comparire in ogni angolo della scuola, costringendola a rincorrerlo per i corridoi.

Altri ragazzi cominciano a vedere mostri, come se facessero degli incubi a occhi aperti.

Anche Tobias non resta immune ai folletti e accorgendosene chiede a Jim di osservarlo e capire come trovare un modo di rinsavire.

Anche il povero Tobs comincia a fare sogni a occhi aperti, rincorrendo la splendida cavia di cui è innamorato…

Blinky è andato a trovare Barbara per tranquillizzarla della situazione di Jim, ma viene chiamato dal ragazzo agitatissimo che gli confida la situazione di emergenza a scuola. Affaticato il povero troll corre in suo aiuto, ma è ingombrato dal suo nuovo corpo poco allenato. Prova a prendere una macchina, ma non sapendo come funziona, toccando il clackson si spaventa e scappa via a piedi. Jim prova a difendersi con l’armatura, ma Engolroot lo imprigiona in un incubo, portandogli via la spada e costringendolo ad affrontare i suoi incubi, in cui vede la mamma e Claire trasformate in pietra.

Nel frattempo Tobias si è liberato e sveglia anche Claire, correndo in aiuto dell’amico, ma vengono chiusi fuori dalla palestra da Engolroot che permette a Jim di svegliarsi e gli fa una strana proposta: deve aiutarlo a liberarsi di Strickler e riavere l’anello. Solo così lo lascerà in pace e restituirà la libertà a sua madre dal legame con il mutaforma.

Lasciandolo nella più totale confusione il mostro scompare, portandosi via molti dei folletti che lasciano liberi i ragazzi della scuola. La polizia accorsa parla di una fuga di materiale biologico per giustificare il pomeriggio di follia che è capitato a scuola, mentre i ragazzi riunitisi si interrogano sulla strana proposta del loro nemico.

Aaaaargh ha confidato a Mendell della sua ferita che si scopre essere mortale e senza nessuna cura.

Speriamo davvero che il nostro amico sia ancora presente per molte puntate ancora…

Alla prossima!

Recensione a cura di: 

Editing a cura di: 

Vota qui L\'articolo.

Pubblicato Da:

bettybuchet
BLOGGER RFS RESPONSABILE DEL REPARTO KIDS