Da non perdere
Home / Made in Italy autori italiani famosi ed emergenti / Recensione: “To help and protect” di Monica Lombardi (serie GD Security #0.5)

Recensione: “To help and protect” di Monica Lombardi (serie GD Security #0.5)

Care Fenici, ecco Lucia che ci parla di “To help and protect” di Monica Lombardi

Jackson Kelly non ama seguire i binari che altri hanno tracciato per lui. Per questo motivo ha lasciato la casa paterna a diciott’anni per trasferirsi nella città del peccato: New Orleans. Ora proprietario del Main Pit, locale nel Quartiere Francese, Jackson sente di aver fatto molta strada dal ragazzo ribelle che era. Ma niente ha potuto prepararlo all’incontro con Penny, una donna che gli entra sottopelle in una sera, una donna che non può avere.
Penelope Morrigan non si è mai considerata una bugiarda. Eppure ha mentito, due volte: prima all’uomo che ha sposato, poi all’uomo che ama.
Jax e Penny: due vite che si sono incrociate per poi separarsi di nuovo.
Ora Jax vuole solo dimenticare. Ma quando viene messa in dubbio una verità che ha sempre accettato, capisce che non potrà farlo finché non sarà sicuro che Penny sia riuscita a trovare, lontano da lui, la serenità che cercava. E sa esattamente chi incaricare di quel delicato compito.

Il Team con cui Nicole Kelly lavora sta cambiando, ma lo spirito è quello di sempre: aiutare chi è nei guai e catturare i cattivi, a qualunque costo. Anche quando a chiedere aiuto è uno di famiglia, e la vittima non ha chiesto a nessuno di essere salvata. Perché non importa quanto la battaglia sia grande o piccola: vale sempre la pena di combatterla. Ed è sempre importante vincerla.

Non era più bello di altri uomini che le era capitato di incrociare. La barba bionda gli dava un aspetto un po’ rude, i capelli tirati indietro quello di un uomo a cui non interessava dedicare ore al proprio aspetto, ed era un barista, per la miseria. Eppure, mentre preparava i loro cocktail, Penny non era riuscita a staccare gli occhi dalle sue mani, così precise e sicure, e dal suo profilo. Come se avesse appena ritrovato qualcuno che non vedeva da molto tempo. E quando finalmente si erano guardati davvero, per quanto assurdo potesse sembrare, si erano… riconosciuti.

Jackson Kelly, il fratello di Nicole, ha avuto una breve storia con una donna molto affascinante, la quale ha però interrotto la loro relazione per tornare col marito. Nonostante siano passati mesi, Jax non riesce a dimenticarla del tutto, e quando la sua amica si presenta al bar di sua proprietà, dicendosi preoccupata per Penelope perché non riesce più a contattarla, per Jackson c’è una sola cosa da fare: chiedere aiuto alla sorella Nicole e far così entrare in azione la nuova versione del Team, la GD Security.

Non mi dilungherò oltre sulla trama, vi svelerei troppo, poiché questa è una novella e la sua unica pecca è proprio l’essere così breve. Abbiamo però la gioia di ritrovare Nicole e Jet ancora innamoratissimi, di scoprire come si sta evolvendo il rapporto fra GD e Michelle, e vi assicuro che nessuno riesce a fare dichiarazioni come il nostro affascinante miliardario, il quale ha un modo tutto suo di chiedere le cose, e non esiste una donna che non ne vorrebbe uno tutto per sé.  La storia d’amore fra Jax e Penelope non occupa molto spazio, noi la riviviamo sempre nei loro ricordi ma, nonostante questo, riusciamo a farci un’idea precisa del carattere dei due personaggi, soprattutto di Penelope. È una donna forte, che ha commesso uno sbaglio che l’ha messa in una situazione senza uscita.

La nuova sede del Team è pronta, nuovi casi li attendono e ancora una volta è stato davvero un piacere vedere all’opera questi personaggi. Anche se il tutto si svolge in pochissime pagine, queste ci regalano azione, parlano di amore ma anche di violenza fisica e psicologica.

Come sempre la scrittura di Monica Lombardi è piacevolissima, i suoi personaggi sono per il lettore come amici di famiglia, basta sfogliare alcune pagine per immergersi di nuovo nelle loro vite e riprendere a seguirne le vicende e i loro amori. Questa novella è una piccola e piacevole chicca per tutte le amanti dell’autrice, uno stuzzicante antipasto nell’attesa di un nuovo e più corposo capitolo di questa serie davvero bella, che non posso che consigliare alle amanti del Romantic Suspense.

 

Kiki

x

Check Also

Recensione: “La lettera d’amore” di Lucinda Riley

Care Fenici, oggi Emanuela ci parla di un libro bellissimo, “La lettera d’amore” ...

error: Contenuti di proprietà di RFS