Da non perdere
Home / Recensione libri / Recensione: “Tentazioni deliziose” di Sherry Thomas

Recensione: “Tentazioni deliziose” di Sherry Thomas

Famosa a Parigi per i suoi piatti indimenticabili, Verity Durant è altrettanto impopolare a Londra per la sua scandalosa vita privata. Ma questa è l’ultima delle sorprese che attendono il suo nuovo datore di lavoro… Per Stuart Somerset – astro nascente della politica londinese – l’affascinante Verity non è altro che una donna come tante, esattamente come il cibo è nient’altro che cibo, almeno finché non assaggia uno dei suoi piatti. C’è stata solo un’occasione in cui ha provato una sensazione così dirompente: la notte in cui ha incontrato una splendida sconosciuta che gli ha lasciato solo il ricordo di un’incredibile passione, per poi sfumare nel nulla. Da allora sono passati dieci anni, e quando Stuart incontra Verity, capisce che c’è solo una cosa che potrà finalmente saziare il suo appetito. Si tratterà solo di desiderio, di sete di vendetta, o anche del più delicato dei sentimenti?

Il passato di Verity cela segreti che potrebbero separarli per sempre, proprio mentre loro cercano di assaporare il frutto delizioso dell’amore.

Quando ho iniziato questo libro romance storico, ero tentata di chiuderlo dopo le prime 50 pagine perché c’erano troppi riferimenti al passato per niente chiari, ed era un vai e vieni tra i vari personaggi, ma ho comunque voluto continuare a leggerlo e dargli una possibilità… (forse per la scena nella vasca da bagno ahahah!)

Comunque, alla fine, andando avanti tutto ha una spiegazione!
Il livello di sensualità è sicuramente molto alto, ma mai volgare, è una sensualità dei tempi antichi dove non c’erano BDSM e simili, ma una sensualità rosa e delicata, caratterizzata da donne semplici e voluttuose.
L’alternanza tra presente e passato crea sicuramente la giusta suspense per scoprire il passato della protagonista, ma anche per comprendere meglio il cambiamento dei due personaggi.
Verity è sicuramente una donna forte che non si è mai arresa nonostante tutte le problematiche, è una cuoca dalle mille virtù che però nasconde un passato molto complicato e segreto… Stuart, invece, è un uomo serio che in politica come nella vita privata ha dovuto lottare per ottenere i riconoscimenti a lui dovuti; la storia tra loro due l’ho trovata veramente fantastica.
Quello che ho amato di più è che non c’è la solita verginella bellissima, giovanissima e inesperta che poi diventa una maga del sesso sfrenato… non c’è il solito uomo bellissimo, ricchissimo, super fisicato, super dotato e instancabile e con un terribile segreto alle spalle… insomma è un romanzo romance un po’ fuori dagli schemi che ricalca i vecchi amori e le vecchi metodologie di seduzione; le loro emozioni le riesci a sentire. Le scene nella vasca da bagno, seppur non esplicite, toccano un livello di eros molto alto.

A cura di: 

Recensione: “Tentazioni deliziose” di Sherry Thomas
Vota qui L\'articolo.

Famosa a Parigi per i suoi piatti indimenticabili, Verity Durant è altrettanto impopolare a Londra per la sua scandalosa vita privata. Ma questa è l’ultima delle sorprese che attendono il suo nuovo datore di lavoro... Per Stuart Somerset – astro nascente della politica londinese – l’affascinante Verity non è altro che una donna come tante, esattamente come il cibo è nient’altro che cibo, almeno finché non assaggia uno dei suoi piatti. C’è stata solo un’occasione in cui ha provato una sensazione così dirompente: la notte in cui ha incontrato una splendida sconosciuta che gli ha lasciato solo il ricordo di…

Score

Voto Valentina 4

Voto Utenti : Puoi essere il primo !

Ilaria

x

Check Also

Recensione: “L’ombra del lupo” di Alex J. Bénat

La   piccola   Maya   dovrà   rinunciare   all’ amore   materno   perché   nata   femmina ...

error: Contenuti di proprietà di RFS