Home / Recensioni libri cult / Recensione: “Tentazione Demoniaca” di Nadine Mutas (serie Love and Magic #3)

Recensione: “Tentazione Demoniaca” di Nadine Mutas (serie Love and Magic #3)

Care Fenici, lasciatevi trasportare con noi dall’entusiasmo di Dada, che sta leggendo la serie cult “Love and Magic” di Nadine Mutas: ecco per voi la recensione di “Tentazione Demoniaca”

Attenzione: Il romanzo include un eroe tanto dolce quanto sexy e potrebbe provocare desiderio intenso e abbracci involontari al vostro dispositivo di lettura. Forse persino leccate.
L’amore è l’esca che potrebbe infrangere la sua maledizione… o il suo cuore.
Crescere in mezzo alle streghe non è stato facile per Basil Murray, maschio e senza poteri. Quando scopre la sua vera identità, Basil è ansioso di entrare in possesso di una magia tutta sua, ma l’intrico di menzogne che ha modellato il suo passato potrebbe condurlo alla morte prima che risolva il mistero dei suoi poteri.
E la bella fatata alla quale Basil ha salvato la vita potrebbe essere al centro di tutto.
La cacciatrice di taglie fatata Isa ha i giorni contati. La maledizione mortale che ha tenuto in stallo finora la ucciderà presto, a meno che lei non ponga fine alla discendenza di colei che l’ha maledetta. E naturalmente, l’ultimo discendente ancora in vita si rivela essere lo splendido maschio al quale Isa deve ora la vita. Peggio ancora, Basil ha l’ardire di innamorarsi perdutamente di lei… e di farle desiderare cose che Isa non potrà mai avere.

 

…che tu sia maledetta, Isa della Pietra, a trovare la morte in una lenta agonia…

Salve Fenici, oggi torno a parlarvi della saga Love and Magic di Nadin Mutas, che con il suo terzo volume intitolato Tentazione demoniaca, ci narra la storia di Basil Murray e Isa della Pietra.

Basil, gemello di Lily, sembra essere la rara eccezione della potente famiglia di streghe Murray. Nato privo di poteri e con un aspetto diverso dalla gemella, scoprirà di essere in realtà “qualcosa” di diverso. Scambiato alla nascita perché frutto di una relazione tra un demone Haemingr e una fatata, Baz scopre di avere in realtà grandi poteri di cui è intenzionato a entrare in possesso.

Si reca quindi a Faerie, dimora dei fatati, e qui si ritrova a salvare la vita di Isa. Ma le Potenze, sappiamo, sanno essere crudeli… La splendida fatata è infatti vittima di una potente maledizione, che è stata lanciata proprio dalla vera madre di Basil. L’unico modo per spezzarla e salvare la propria vita è quello di uccidere il suo ultimo discendente.

Le regole che governano Faerie impongono però a Isa di proteggere Basil e salvargli a sua volta la vita per ripagare il proprio debito, pena la morte istantanea. Solo allora potrà attuare il suo proposito… Ma le cose non andranno come pianificato e la fatata non potrà fare a meno di sottomettersi al volere del suo cuore.

«Non mi è mai accaduto tanto rapidamente, ma non mi dispiace. Potrei dirti che mi ci è voluto del tempo per innamorarmi di te, ma sarebbe una menzogna. E perché mai dovrei mentire riguardo ad una cosa che per me è così vera da essere dolore purissimo avvolto nel piacere?». Il fiato di Basil le accarezzò le labbra. «Mi sono innamorato subito. Perdutamente. E ti amo con tutto me stesso».

Con questo terzo volume la Mutas conferma, innanzitutto, la sua capacità di creare personaggi interessanti. Conosciamo meglio Basil, personaggio che nei precedenti libri resta sempre sullo sfondo e al quale non avrei mai immaginato l’autrice decidesse di dedicare un intero volume. Dolce e affettuoso, sempre protettivo nei confronti di tutte le streghe, Baz si rivela essere il personaggio più ardente tra le lenzuola, fra quelli finora descritti dalla Mutas.

Bellissimo anche il personaggio di Isa della Pietra. Una donna forte, che è stata costretta a crescere da sola, che non è abituata ad essere legata a qualcuno, nonostante il naturale bisogno di essere amata.

La scrittrice sancisce poi l’abilità di dar vita a storie intricate e accattivanti, prive di qualsivoglia cliché. Oltre a raccontare la storia dei protagonisti del libro, è in grado di portare avanti anche le vicende degli altri personaggi, creando le basi per i futuri volumi.

In questo libro ritroviamo, infatti, non solo Rhun e Merle e Lily e Alek, ma anche Meave e Arawn, coppia quest’ultima alla quale sarà dedicato quello che, per ora, è l’ultimo volume della serie: Passione demoniaca.

Alla prossima!

#1  Seduzione Demoniaca

#2  Desiderio Demoniaco

 

 

 

Romanticamente Fantasy

Romanticamente Fantasy
x

Check Also

Recensione: “Follia” di Patrick McGrath

Care Fenici Maljka ci racconterà un thriller psicologico:Follia ...