Da non perdere
Home / Recensione libri / Recensione: “Steambros Investigation: L’armonia dell’imperfetto” di Alastor Maverick & L.A. Mely

Recensione: “Steambros Investigation: L’armonia dell’imperfetto” di Alastor Maverick & L.A. Mely

Il mondo è dominato dalla meraviglia dei motori a vapore e delle macchine elettriche. La gloria e il lusso appartengono ai ricchi e ai potenti che lasciano le classi meno abbienti a vivere nella miseria. In questo miasma di fumo e carbone emergono le menti più brillanti, siano esse volte al crimine o alla giustizia. Nicholas e Melinda Hoyt sono due investigatori privati, schierati al servizio della giustizia, fondatori dell’agenzia “Hoyt Brothers Investigations”. Quando un apparente caso di suicidio porta a galla frammenti del loro passato, solo una grande dose di fortuna, intelligenza e vapore potrà far emergere la verità e salvargli al vita.

La bellissima cover vi invita in un mondo di macchine, vapore, ingranaggi, polvere e fango – come si addice ad una Londra vittoriana – in cui si intersecano le avventure dei nostri fratelli Hoyt.

Per chi si aspetta molto genere steampunk, devo deludervi. C’è un accenno a questo fantastico mondo, ma devo dire che è stato ben dosato, perché poteva risultare pesante a chi non è avvezzo al genere o, magari, lo incontra per la prima volta.

La macchina che vi “accompagnerà” spesso è l’inseparabile sidecar che Nicholas ha costruito e tiene in perfetta funzione, visto che è lo strumento di lavoro che utilizzano di più.

I nostri due particolari investigatori, impegnati in un caso spinoso, ottimamente intrecciato dagli autori, hanno una storia alle spalle molto profonda, che li porta a ponderare in maniera personale, e anche geniale (soprattutto Mel), i vari indizi che incontrano.

I personaggi principali sono tosti (sono quelli di cui sopra), curiosi e simpatici, invece, quelli di contorno, per la loro collocazione in una storia che, a volte, fa addirittura sorridere. Quello che ho amato di più è indubbiamente Melinda, la sorella nerd dagli atteggiamenti maschili. Geniale, scontrosa, scaltra, riesce a essere razionale anche in momenti di autentica suspance.

Altro personaggio, naturalmente femminile, è Lady Stella, cartomante e divinatrice, con il suo splendido camper-casa, gioiello di tecnologia, che presagisce scenari che restano in questo episodio un po’ fumosi.

Un giallo intenso, insomma, in cui verrà fuori la vostra voglia di scoprire chi si cela dietro l’efferato delitto e un po’ di curiosità verso alcuni altri protagonisti davvero intriganti.

Vi invito a leggere il libro fino alla fine, in quanto, come scoprirete dagli strani orari e dalle abitudini di Mel, troverete delle invitanti ricette da realizzare.

Io ho provato a cucinare lo Yorkshire Pudding…

Chissà che non mi faccia diventare anche un po’ più arguta, come i nostri investigatori.

A cura di:

Il mondo è dominato dalla meraviglia dei motori a vapore e delle macchine elettriche. La gloria e il lusso appartengono ai ricchi e ai potenti che lasciano le classi meno abbienti a vivere nella miseria. In questo miasma di fumo e carbone emergono le menti più brillanti, siano esse volte al crimine o alla giustizia. Nicholas e Melinda Hoyt sono due investigatori privati, schierati al servizio della giustizia, fondatori dell'agenzia "Hoyt Brothers Investigations". Quando un apparente caso di suicidio porta a galla frammenti del loro passato, solo una grande dose di fortuna, intelligenza e vapore potrà far emergere la verità…

Score

Voto Tracy 4

Voto Utenti : Puoi essere il primo !

Ilaria

x

Check Also

Review Party: “Il respiro dei ricordi” di Linda Bertasi

Care Fenici, oggi Sweet fire ci parla de nuovo libro di Lidia ...

error: Contenuti di proprietà di RFS