Home / Telefilm & Film: Recensioni, Anteprime ,Spoiler, Gossip / Recensione serie TV:Chicago Fire – 07×17 – “Move a Wall”

Recensione serie TV:Chicago Fire – 07×17 – “Move a Wall”

Fault in Him
Progetto grafico a cura di Sweetfire

Buongiorno a tutti, fonti un po’ inaffidibili (complice anche Wikipedia, mamma mia!) mi avevano fatto credere che la stagione 7 si chiudesse dopo solo 16 puntate… quando invece era la solita pausa dello Spring Break, dunque, rieccoci di nuovo qui per le ultime puntate.

La puntata comicia con il povero Herrmann che annuncia, un po’ preoccupato, che sua moglie Cindy, dato che finalmente l’ultimo dei loro 5 figli ha cominciato l’asilo, vuole tornare a fare il suo vecchio lavoro di arredatrice di interni e ha deciso di offrire gratuitamente il suo tempo per risistemare la sala comune della stazione 51!

La notizia viene accolta con molto timore da tutti i componenti delle squadre, tranne Sylvie Brett, che si offre addirittura come assistente per i lavori… Cindy cerca di raccogliere le opinioni di tutti ma il risultato è che a gran parte di loro (gli uomini) la sala va bene così, mentre alle (poche) donne risulta altamente sgradita… direi che si è cacciata in un bel guaio!

La prima chiamata arriva dopo poco, un edificio molto grande è in fiamme e tutte le squadre si allertano (ovviamente a Chicago nevica… che tristezza, quest’anno qui neanche un fiocco). Herrmann, vedendo bloccata la colonnina a cui attaccare la pompa degli estintori, decide di utilizzarne un’altra, posta all’altro capo della strada: pessima decisione in quanto, dopo poco, il povero Ritter, mentre sta cercando di agganciare il bocchettone, viene tirato violentemente indietro da un SUV (li odiano anche lì 😉 ) che passa sopra il tubo dell’estintore.

Matt assiste alla scena e si arrabbia con Herrmann per aver messo in pericolo la giovane recluta e aver ritardato le operazioni di soccorso!

Stella e Kelly entrano nell’edificio e cominciano a battere le porte, chiedendo l’evacuazione. In uno degli appartamenti trovano la responsabile dell’incendio, una donna che ha lasciato la pistola della colla a caldo vicino a delle vernici infiammabili! La donna è terrorizzata e si sente colpevole per quanto sta succedendo.

Qualche appartamento più in là, Stella fa una strana scoperta: abbandonata per terra c’è una specie di Barbie ma nell’appartamento non c’è traccia di bambini, né una cameretta né un letto. Insospettita, la ragazza sposta il divano e scopre dietro ad esso un varco basso nel muro che contiene dei giacigli e qualche piatto sporco. La scena è raccapricciante e Stella non sa cosa pensare. Controlla nuovamente tutti i locali fino a quando Kelly non la convince ad andare via.

Al loro ritorno in stazione Herrmann tenta nuovamente di giustificarsi con Casey, ma l’uomo lo rimbrotta nuovamente e i due si lasciano in malo modo.

Stella non si dà pace per quanto ha visto e decide, consigliata anche da Kelly, di contattare la polizia. All’arrivo dell’investigatrice, Stella spiega nuovamente cosa ha trovato nell’appartamento ma l’investigatrice, che promette comunque di fare i controlli, ammette che non ci sono le basi per un’indagine.

Cindy procede con la ristrutturazione piena di entusiasmo, tra la preoccupazione del marito e dei suoi colleghi.

Boden cerca di riappacificare la situazione tra Matt ed Herrmann, ma lo stesso Matt, pur ammettendo che sta passando un brutto periodo (ricordate che ha rischiato di morire nella puntata precedente) non molla dalla sua posizione.

Stella e Kelly decidono di fare qualche controllo in autonomia. Tornano nell’appartamento ma i danni dell’incendio sono tali da impedire qualsiasi altra verifica e, quindi Stella decide di parlare con la vicina di casa, la donna colpevole dell’incendio, ancora ricoverata.

La signora racconta liberamente del vicino, che, a suo dire, ogni tanto teneva i bambini della sorella, ma che raccontava ben poco della sua vita. Una cosa interessante, però, è che la donna si occupava di tenere la sua corrispondenza in caso di assenza e dichiara di avere ancora delle lettere non aperte a casa sua.

Stella e Kelly non resistono e si recano nell’appartamento e scoprono, tra le varie missive, una lettera dei servizi sociali che accolgono la richiesta di avere in affido altri bambini (ma che controlli fanno sti servizi sociali? Non vanno a casa della gente????? Io sono senza parole!).

A quel punto Stella e Kelly, ormai convinti che ci sia in atto almeno una truffa se non peggio, avvertono la polizia e si mettono sulle tracce dell’uomo di cui adesso conoscono il vero nome.

Una volta trovata la nuova abitazione, i due si introducono in casa raccontando all’uomo di dover fare delle verifiche per una fuga di gas. Questi, molto sospettoso, cerca di trattenerli, ma i due riescono ad entrare e mentre Stella sta cercando di capire la situazione, l’uomo aggredisce Kelly con un coltello! Fortunatamente per loro, la polizia, già allertata, arriva tempestivamente e tutto finisce bene.

Stella riesce a trovare, dietro una falsa parete in cucina, due poveri bimbi spaventati e malnutriti, una scena veramente straziante!

Durante un nuovo salvataggio, Matt salva letteralmente la vita ad Herrmann e agli altri componenti della squadra, quando si accorge che il camion sotto il quale è incastrata un’auto con il guidatore ancora all’interno, contiene delle bombole di propano! Solo la tempestività di azione di Casey permette a tutti di uscire indenni dalla brutta situazione.

Al loro ritorno, gli uomini vengono accolti da una scena irreale. Cindy e la sua amica, redattrice di un giornale di arredamento, hanno provveduto a ultimare i lavori, ed ecco il nuovo aspetto della sala comune:

Molto Oriente, molta scomodità e molta preziosità. Insomma un incubo per le squadre! Herrmann chiede a Cindy di far tornare immediatamente la sala come era prima e si scalda con la moglie. La donna lo accusa di non averle mai dato ascolto e questo si dimostra vero, in quanto aveva già detto al marito che la trasformazione sarebbe stata provvisoria e tutto sarebbe tornato come era prima… solo che Herrmann, come gran parte degli uomini 😉 , non l’aveva proprio sentita!

Il risultato di tutto questo è che Herrmann si trova a dormire sul letto gonfiabile in sala per un bel po’…

Dopo tutto quello che è successo, Herrmann decide che è ora di seppellire l’ascia di guerra e avvicina Matt chiedendogli scusa per le sue azioni e per la mancanza di rispetto verso il suo superiore. Rivela di aver sempre guardato a Matt come un esempio da imitare e sente di aver mancato verso di lui. I due finalmente si riappacificano!

Insomma, questo ritorno dopo la pausa non mi è affatto dispiaciuto, noto che tra Kelly e Stella le cose stanno tornando alla normalità e sembra che tra i due si stia ricreando un’atmosfera di complicità assente da tempo. Vedremo…

Alla prossima (che sappiamo ci sarà 😉

baby.ladykira

baby.ladykira
Admin Founder del gruppo ROMANTICAMENTE FANTASY SITO
x

Check Also

’03 Bonnie & Clyde

Recensione Serie Tv: Euphoria 1×05 “’03 Bonnie & Clyde”

Salve Fenici!!! In questo episodio ci addentriamo nella ...