Da non perdere
Home / Telefilm & Film: Recensioni, Anteprime ,Spoiler, Gossip / Recensione Serie TV: You – 1×05 ” Living with the Enemy”

Recensione Serie TV: You – 1×05 ” Living with the Enemy”

"Living with the Enemy"

Progetto grafico a cura di Francesca Poggi

Eccoci giunti esattamente a metà della prima stagione, con un episodio, il quinto, estremamente interessante.  Il titolo scelto “Vivere con il nemico”, è strettamente collegato con il grande interrogativo che l’episodio porta con sé: chi è in realtà lo stalker?

Joe, senza ombra di dubbio, rientra perfettamente nella categoria… ma come apprendiamo nel corso dell’episodio, qualcun altro è ossessionato da Beck da molto più tempo di Joe.

Ma procediamo per gradi. Nel precedente episodio abbiamo assistito ad un concreto avvicinamento tra Joe e Back, che ormai costituiscono una vera e propria coppia.   

Beck trascorre le sue notti da Joe, che a sua volta, ama interpretare la parte del fidanzatino perfetto, occupandosi delle faccende domestiche (per lasciare a lei il tempo per scrivere) e  partecipando a tutte le uscite con le sue amiche.

L’idillio, tuttavia, ha vita breve, a causa dell’intromissione di Peach. Le sue azioni creeranno varie situazioni di attrito nella coppia che spingeranno il nostro Joe a intervenire.

Nel corso dell’episodio scopriamo, infatti, che Peach è in qualche modo ossessionata da Beck. Vuole che Beck abbia sempre bisogno di lei e proprio quando inizia a rendersi conto che la nostra protagonista sta ottenendo il successo da sola la inganna, organizzandole un incontro con un grosso agente letterario. Incontro, il cui unico scopo è quello di ostacolare la carriera di Beck minando le sue sicurezze, e che si conclude con un nulla di fatto.

Joe, che sospetta da sempre di Peach, scopre tutto e decide che è giunto il momento di raccogliere informazioni sul suo nuovo nemico: inizia a seguirla e le ruba il portatile, nel quale scopre diverse cartelle piene di foto di Beck. Peach si accorge del furto e immediatamente si reca a casa di Joe per raccontare tutto alla sua amica.

Beck, tanto per cambiare, non si schiera in favore di Joe. Non che Joe sia l’eroe da difendere, ma anche in questa occasione appare evidente la debolezza di questa donna e la sua superficialità. Non prende quasi mai posizione e nei pochi casi in cui lo fa è pronta a cambiare immediatamente idea. Anche dopo essersi resa conto dell’inganno ordito dalla sua migliore amica, si limita a strisciare da Joe e a chiedere scusa per non averlo appoggiato.

La reazione di Beck, unita al fatto che Peach inscena un finto tentativo di suicidio per riportare l’amica dalla sua parte, spingerà Joe a dismettere i vestiti di perfetto fidanzatino per indossare quelli dello stalker omicida! Seguirà Peach durante la sua corsetta mattutine e la colpirà alla testa con una pietra.

A differenza dell’omicidio di Benji, avvenuto a sangue freddo, Joe perde il controllo dopo essersi accorto di ciò che ha fatto. Correrà via dal parco in preda al panico,blaterando giustificazioni e altre frasi sconnesse.

È questa una reazione che non mi aspettavo e che non ho capito, considerato che non si tratta del suo primo omicidio per Joe. In questo caso, molto più che nel precedente, ci sono ragioni più concrete che hanno mosso la mano dell’assassino. Peach e i suoi inganni, sono sicuramente più tossici per vita di Beck, rispetto a quanto potesse esserlo Benji.

Ma nella vita esiste il karma e a quanto pare, nessuna cattiva azione rimane impunita! Tornato a casa, Joe incontra Paco, il suo giovane vicino di casa. Il ragazzino, stanco del patrigno, ha deciso di vendicarsi, somministrando all’uomo una dose mortale di sonniferi. Fortunatamente, Joe riesce a salvarlo, ma l’uomo, ripresi i sensi, lo aggredisce violentemente.

Oltre al danno, la beffa. Joe chiama immediatamente Beck per raccontarle dell’accaduto, ma la ragazza non lo lascia parlare: si sta recando di corsa in ospedale perché la sua amica Peach ha subito un’aggressione ed è rimasta…. (semplicemente) ferita.

Le nuove rivelazioni rendono evidente che Joe e Peach hanno molto in comune. Entrambi sono disposti a fare tutto il necessario per esercitare una forma di controllo sulla vita di Beck. E se abbiamo avuto la prova che Joe è disposto a spingersi fino all’omicidio, dovremo attendere i prossimi episodi per scoprire di cosa sarà capace Peach.

TessV

x

Check Also

Recensione serie TV: Hill House S1E1

“Nessun organismo vivente può mantenersi a lungo sano di mente in condizioni ...

error: Contenuti di proprietà di RFS