Home / Telefilm & Film: Recensioni, Anteprime ,Spoiler, Gossip / Recensione Serie Tv: Watchmen 1×01

Recensione Serie Tv: Watchmen 1×01

 

Non ho capito, Fenici, non ho veramente capito, quindi questa sarà una recensione un po’ ignorante.

1921

Suprematisti bianchi mettono a ferro e fuoco quella che sembra essere una piccola cittadina, interamente popolata da persone di colore. Una coppia riesce a mettere in salvo il figlio, facendolo portare via in auto da alcuni fuggiaschi, e il padre gli mette in tasca un biglietto con scritto “prendetevi cura del mio ragazzo”; il mezzo si ribalta e gli adulti muoiono, mentre il piccolo si salva e si allontana, portando in braccio una neonata, anch’ella sopravvissuta all’incidente.

2019

Un agente di polizia mascherato fa accostare un’auto per dei controlli, chiede alla centrale di sbloccargli l’arma, perchè la situazione sembra essere pericolosa, ma lo sblocco non arriva in tempo e il conducente gli spara.

Abbiamo quindi una sorta di finestra su questa società così particolare, una realtà alternativa in cui i rappresentanti delle forze dell’ordine sono costretti a indossare maschere, che permettono loro di non essere riconosciuti e di conseguenza rintracciati.

E su questo Spiderman la sapeva lunga…

Un appunto importante: la serie non è un proseguimento del film (per me stupendo) del 2009, quindi non pensiamo neanche per un momento che i suprematisti bianchi del Settimo Reggimento abbiano qualcosa a che fare col personaggio di Rorschach visto nella pellicola. Loro seguono un Rorschach diverso, del quale al momento non sappiamo nulla, in primis cos’abbia a che fare con dei razzisti.

 

 

La protagonista assoluta sembra essere Angela Abar, il premio oscar Regina King, che ha scelto una pasticceria, come lavoro di copertura, ma quando viene chiamata dal capo della polizia, diventa una specie di suora ninja assassina (almeno, questo è quello che ho pensato vedendola col suo costume da eroina), alias Sister Night. Uno splendido Don Jhonson interpreta proprio il capo, Judd Crawford, un uomo carismatico e semplicemente adorabile, che purtroppo ci resta secco proprio alla fine di questo primo episodio.

Ma perchè, dico io…

Pronto per le luci della ribalta, c’è il poliziotto con la strana maschera a specchio (che proprio non so come fa a vedere qualcosa), il celeberrimo Looking Glass.

Come anticipato, il villain della serie è il gruppo terroristico denominato Settimo Reggimento, che minaccia di morte e distruzione la città di Tulsa dopo 3 anni di sospetta inattività

 

 

Il primo episodio si conclude con una camionata di domande e una curiosità incredibile.

Perchè il ragazzino fuggito dai suprematisti bianchi, ora anziano, ha ucciso Judd?

Cosa ha a che fare questo con la vera identità di Angela?

Il cameo del Dottor Manhattan, che sembra trovarsi su Marte, rappresenta una minaccia o una speranza di salvezza?

Una storia davvero coinvolgente, difficile da gestire con un episodio a settimana: la voglia di vedere come andrà a finire è davvero tanta!

 

 

 

Eve

Eve
x

Check Also

world on fire

Recensione Serie tv: World on Fire 1×06 – 1×07

    Eccoci arrivati alle due puntate finali ...