Da non perdere
Home / Telefilm & Film: Recensioni, Anteprime ,Spoiler, Gossip / Recensione serie TV: Versailles S3xE01 “Miroirs et fumée”

Recensione serie TV: Versailles S3xE01 “Miroirs et fumée”

Care Fenici, pronte all’episodio di Versailles S3xE01 “Miroirs et fumée”? Danny ce ne parla qui sotto, enjoy!

Bentornati alla Corte del Re Sole nella sontuosa, magnifica e opulenta Versailles. L’episodio si apre con un bel monologo denso di significato e allegria verso il futuro:

Non potremo mai comprendere questo mondo. Possiamo solo imparare che ci sono dei pericoli e segreti. Alcuni segreti portano ad una liberazione e redenzione, ma altri è meglio tenerli nascosti sotto terra per non essere mai più ritrovati. Il Signore ha detto: Io ti ho posto davanti la vita e la morte. La scelta è nostra. Facciamo un patto con Dio, o uno scambio col Demonio?

Dopo di che si vede entrare Bontemps (mentore, padre acquisito, servo, schiavo, pastore ecc. del re) nella cella di un uomo che indossa una maschera di ferro. Oh Signore mio! Chi ci sarà dietro??? Che segreto ci sarà dietro la maschera? Voglio saperlo!

Versailles è in festa, in verità è in festa sempre, ma oggi è un giorno speciale perché la Guerra è finita e Filippo, fratello del re, è tornato a casa. Si insomma lui viene accolto molto bene, ma la reale fonte di ulteriori festeggiamenti è rivolta alla sconfitta dell’Imperatore Leopoldo del Sacro Romano Impero, portato forzatamente davanti al Re, che comunque lo accoglie con garbo e gentilezza (prevedo grossi problemi per lui in futuro) e ne approfitta per mostrargli, e così anche alla corte, la nuova sala degli specchi. Magnifica è un eufemismo!

Il re è tutto infervorato e gasato per la vittoria, tiene in ostaggio Leopoldo appositamente per creare un trattato che lo possa portare alla sconfitta di Guglielmo D’Orange, così si mette in testa di conquistare nuove terre in America, ma il Consiglio, obbligato ad una riunione in piena notte non programmata, gli fa notare che il popolo non ce la farà a sostenere nuove tasse, soprattutto perché le condizioni igieniche sono tremende. Il re, come illuminato dalla grazia divina, arriva alla conclusione che Parigi dovrà avere nuove illuminazioni per le strade e nuove fogne, così il popolo potrà subire nuove tasse senza lamentarsi troppo. Mpf, non mi sembra un piano a prova di bomba! Il re accoglie Filippo nel Consiglio, volendo il fratello al suo fianco nelle decisioni importanti. Il fratello del re accetta solo dopo che Luigi lo ha accontentato nel premiare uno dei soldati che gli ha salvato la vita, Guillaume che gestisce una bottega da calzolaio.

Abbandoniamo momentaneamente la politica per dedicarci all’aspetto più peccaminoso di Versailles: l’atto amoroso!

Tutti noi stavamo aspettando il tanto incontro tra le Chevalier e Filippo, immaginavamo i baci e i loro corpi intrecciati con i lunghi capelli oro e castano adagiati sui cuscini, beh… mi duole interrompere il sogno con tanto di bavetta alla bocca ma purtroppo non avviene nulla di tutto ciò. Filippo fa il ritroso schizzinoso lasciando il nostro superbo Cavaliere a bocca asciutta con occhi pieni di lacrime. Ciò fa venire le lacrime anche a me! Il fatto è che mentre Filippo era in guerra la vita a Versailles è andata avanti, vi ricorderete che nell’ultima puntata della seconda stagione Le Chevalier aveva salvato la vita a Filippo ricevendo dal re nuovi incarichi e un appartamento. Il nostro splendido Cavaliere ora è un organizzatore di feste, eventi e interior design, insomma è impegnato e in assenza del suo amato è stato vicino alla moglie di lui e al suo bambino nato nel frattempo. Impagabile la faccia di Filippo quando gli mettono tra le braccia il figlio, lo guarda come fosse un alieno e nota immediatamente la complicità tra il suo amante e sua moglie. Ciò non toglie che se ne poteva rimanere sul campo di battaglia invece di annoiarci con il suo lungo muso!

Anche il re è messo male in campo amoroso, sarà per questo che è tutto preso dalla politica povero cuore. Analizziamo la faccenda insieme: la regina lo aveva tradito con un principe africano avendo una figlia da lui, poi la Montespan, sua amante, lo droga e tenta di ucciderlo e ora a fianco di Madame Scarron, dove ha trovato finalmente fiducia e amore, gli viene negato il sesso perché è peccato agli occhi di Dio. Cioè poveraccio, il pipino la sotto non deve esserne molto felice. Madame Scarron rendendosi conto che sta tirando troppo la corda, si abbarbica dietro la croce e spedisce una giovane cortigiana tra le braccia del sovrano, scopriamo così che il re non ha un pipino ma un bel pipone pieno di salute. (Via le morigerate, questa non è una serie per voi!) Il re, anche se soddisfatto, lancia un’occhiata non proprio gentile alla sua amante, non capendone bene il gioco. Voi ora penserete che Madame Scarron sia una donna con una fede incrollabile ma in verità, almeno stando ai pettegolezzi della Montespan, ha avuto un passato alquanto dubbio anche lei. Ops, la Montespan non si è arresa ed è pronta alla battaglia per il favore del suo amato sovrano!

La Regina, che oramai è stufa di tutto il piacere riservato agli altri e mai a lei, sente il bisogno di una spolveratina alla patata, anche se dopo il principe africano ci credo che nessun amante ne sia all’altezza. Decide dunque di concedere i suoi favori all’Imperatore Leopoldo, vedovo di sua sorella.

Il re ha bisogno di 400 uomini forti e prestanti da inviare nelle Colonie americane e Filippo propone di inviare i carcerati, così da eliminare il sovraffollamento. Il re acconsente. Il Duca D’Orleans tutto contento comincia a scegliere accuratamente gli uomini, ma mentre sfoglia i registri carcerari si imbatte nel Duca di Sullen, che nessuno a corte ha mai visto e anche nei registri ci sono solo degli accenni. Filippo si reca dunque alla Bastiglia, in cerca dello sfuggente Duca, e dentro la sua cella vede un uomo con la maschera di ferro, ma prima di poterci parlare viene colpito alla nuca e perde i sensi.

C’è un segreto in atto, e a quanto pare non deve essere rivelato a nessun costo.

Come prima puntata, Versailles S3xE01 mi è piaciuta molto, e non vedo l’ora che escano le altre. Spero solo che Filippo metta il culo a posto nel letto del Cavaliere dorato. E la Montespan mi sa che ci riserverà delle belle sorprese! Arrivederci alla prossima puntata.

 

Kiki

x

Check Also

Versailles l'au-delà

Recensione Serie TV: Versailles 3×08 “Of Gods and men”

Care Fenici, oggi la nostra Danny ci parla di Versailles, nuova puntata ...

error: Contenuti di proprietà di RFS