Home » Telefilm & Film: Recensioni, Anteprime ,Spoiler, Gossip » Recensione Serie Tv: The Walking Dead – 10×9 – “Squeeze”

Recensione Serie Tv: The Walking Dead – 10×9 – “Squeeze”

The World Before

Progetto grafico a cura di Francesca Poggi

Ansia, Fenici, claustrofobia, paura, un cicìn di ribrezz… una bestia di puntata!

Il team Lasagna (vedi recensione 10×8) è imprigionato in una miniera stracolma di vaganti, e l’unica via di uscita è sbarrata. Daryl non si perde d’animo e mentre tutti bestemmiano dietro a Carol, riesce a trovare un passaggio saltando da una una roccia all’altra sopra le teste dei morti. Farsi strada nelle gallerie e sfuggire a vaganti e sussurratori è estenuante; ci sono momenti di grande sconforto, soprattutto quando si ritrovano a strisciare in un cunicolo che, vi giuro, era davvero minuscolo. Quando Jerry è rimasto incastrato ho davvero temuto il peggio, una scena drammaticamente fenomenale!

E poi, raga… come si fa a non amare Jerry?

Alla fine riescono a trovare una via di fuga, ma Carol sottrae un candelotto di dinamite con l’intenzione di lanciarlo sull’orda, per decimarla: Daryl la ferma, però l’oggetto le cade di mano, esplodendo e scatenando una serie di crolli nelle gallerie.

Jerry sostiene una trave dando al gruppo il tempo di fuggire, riesce a mettersi in salvo, ma Magna e Connie sono rimaste dentro.

Carol dà di matto, Daryl è furioso con lei e distrutto all’idea di non poter salvare Connie, Magna sembra non interessare molto, ma vabbè, alla fine devono allontanarsi velocemente dalle macerie perché il rumore ha attirato sussurratori e vaganti.

Ok… la devo raccontare? Non me la sento mica…

Dai, via il dente e via il dolore. Via anche i pantaloni, già che ci siamo.

Negan suggerisce ad Alpha che potrebbero non esserci spie nei boschi, ma un traditore all’interno del branco. Lei è offesa a morte e lo spinge nella latrina, letteralmente, ma nuove informazioni la portano a sospettare di quella volpe di Gamma, che furba come un piccione strabico riesce a farsi sgamare subito.

A questo punto Alpha si chiede: come posso premiare il tizio che ancora non si sa perché non ho ucciso?

Lo trombo.

Ed ecco la scena più cringe che si sia mai vista al mondo! Lo fa spogliare, si spoglia e se lo limona con la maschera che ricordiamolo, è la pelle di un cadavere.

Benissimo, io l’ho raccontata, ciaone.

Come accennavo all’inizio, una puntata veramente claustrofobica, difficile da guardare e allo stesso tempo bellissima (non tu, Negan), che mi ha fatto ricordare perché amo tanto questa serie e i suoi protagonisti (non tu, Alpha).

Spero di vedere una Carol nuova e migliore, ora che le sue azioni potrebbero aver causato la morte di Connie e Magna, e dico potrebbero perché per me vige sempre la solita regola: se non vedo il cadavere, c’è speranza!

Ci puzziamo la prossima settimana, Fenici!

Serena Oro

Avatar

Lascia un Commento

x

Check Also

Otaku per passione: Wotakoi: L’amore è complicato per gli Otaku – 1×03 – “Evento commerciale e riunioni giocatori”

Benvenute, mie care Fenici-otaku! Cosa staranno mai combinando ...