Home / Telefilm & Film: Recensioni, Anteprime ,Spoiler, Gossip / Recensione Serie Tv: The Rookie – 2×06 – “Fallout”

Recensione Serie Tv: The Rookie – 2×06 – “Fallout”

the rookie

Vogliamo parlare di quanto deve essere stressante vivere a Los Angeles, Fenici?

No, perché più guardo questa serie e più mi sento a mio agio in Pianura Padana!

La tranquilla giornata dei nostri agenti viene sconvolta da un sms di allerta che annuncia l’impatto imminente di un missile e, come se non bastasse, secondo il telefono di Wesley c’è un’udienza in tribunale di domenica mattina.

Nolan si trova proprio alla sua prima udienza come testimone, ed è incredibilmente nervoso; Jessica Oh Ma Ancora Qua Stai? Russo è tra il pubblico per dargli supporto emotivo, mentre il fidanzato di Lopez si trova a difendere proprio l’imputato arrestato dall’amico. La rovinosa testimonianza viene interrotta molto presto dal messaggio che manda nel panico i presenti. Jessica si identifica immediatamente come agente della Sicurezza Interna e precisa che probabilmente è un falso allarme, ma le persone in aula faticano a mantenere la calma.

Tutti gli agenti vengono chiamati in servizio e mandati sulle strade, l’ordine è di presidiare gli obbiettivi sensibili e proteggere i cittadini, trascurando i reati minori.

Nyla non riesce a contattare l’ex marito e decide quindi di andare a prendere la figlia a scuola, pur non essendo autorizzata, per tenerla al sicuro.

In tribunale la situazione si aggrava quando Wesley e John notano il giudice e altri membri della corte allontanarsi di nascosto, diretti al rifugio antiatomico che avevano detto di non avere nell’edificio. Al loro arrivo, con i detenuti e tutto il pubblico al seguito, il giudice li blocca puntando loro una pistola; Nolan lo disarma e fa entrare tutti, infine lo dichiara in arresto e chiude la porta del rifugio.

Tante persone in uno spazio così stretto sarebbero già un problema, ma se aggiungiamo all’equazione un assassino e i genitori della sua vittima, gli animi non possono che incendiarsi molto presto. I detenuti creano un diversivo provocando la coppia e riescono a rubare le chiavi alla guardia; due di loro si liberano, ma mentre uno viene freddato dopo un breve scontro a fuoco, l’altro prende in ostaggio il giudice e apre la porta.

Alle sue spalle però trova West e Lopez, venuti ad avvisare Nolan e gli altri che era solo un falso allarme, causato dall’intensa ondata di calore che ha mandato in tilt i computer del servizio meteorologico. Hutchinson viene arrestato nuovamente, ma scopriamo che prima di prendere il giudice ha accoltellato Wesley.

Eh no! Wessy No! Mi avete già ucciso la capitana mitica, adesso lui non si tocca!

Lopez ovviamente è sconvolta e si ritrovano tutti in ospedale, in attesa di sapere se l’intervento è andato a buon fine.

Alla centrale, l’ex marito di Harper vuole che venga arrestata per aver preso la bambina senza avvisarlo (i telefoni erano fuori uso), visto che quando è andato a prenderla ha trovato solo una scuola chiusa, ma Nolan interviene e gli dice che Nyla sta cambiando la sua vita solo per amore della figlia, rinunciando alla parte che ama di più del suo lavoro e riducendosi a fare da istruttore a lui. Passato il comprensibile momento di panico e rabbia, l’uomo capisce la situazione e rinuncia all’ostilità, lasciando che la piccola abbracci la madre prima di riportarla a casa.

Wesley è salvo e dovrebbe bastare solo questo per recensire positivamente l’episodio, però vorrei approfondire una cosa che mi è piaciuta veramente molto: la coesione, non si limita ai parigrado, ma coinvolge ognuno di loro. Al capezzale del compagno di Lopez c’erano tutti, e il primo ad abbracciarla quando ha saputo che stava bene è stato West, la sua recluta: istruttori e reclute sono uniti nell’amicizia, ora, hanno instaurato un bellissimo rapporto che all’inizio della serie sembrava impossibile. Tutti i nostri agenti sono cresciuti e stanno continuando a farlo, rimanendo insieme come una squadra che va al di là dei gradi o dell’anzianità di servizio.

E poi, beh, sotto ci sono sempre trame che spaccano! Una bomba in arrivo! Quale altra serie può dare tanto?

DarkSide

DarkSide
x

Check Also

Baby

Recensione serie TV: “Baby”- Prima Stagione Completa-

Eccoci con l’ennesima serie Netflix! Di base, non ...