Home / Telefilm & Film: Recensioni, Anteprime ,Spoiler, Gossip / Recensione Serie TV: The Rookie -2 x 02- “The Night General”

Recensione Serie TV: The Rookie -2 x 02- “The Night General”

the rookie

Rieccoci, Fenici, pronte a gustarci un nuovo, delizioso episodio di questa serie.

Le nostre reclute hanno deciso di trascorrere una serata di puro divertimento ma, ancora prima di cominciare, notano movimenti sospetti vicino al palazzo di West. Un breve inseguimento e un placcaggio da manuale portano dietro le sbarre proprio il suo padrone di casa, costringendolo, da regolamento di polizia, a trovarsi un nuovo alloggio entro un solo giorno.

Al distretto arriva un nuovo detective notturno, Nick Armstrong, che viene messo in coppia con Nolan. I due legano subito e si trovano a indagare insieme su un delitto dai risvolti incredibilmente emotivi: un ragazzo di 17 anni è stato ucciso in quella che sembra un’invasione domestica, ma le indagini porteranno alla luce la sua passata dipendenza dagli oppiacei e condurranno gli investigatori a una drammatica decisione quando il padre cercherà di farsi giustizia da solo.

Bradford ha intenzione di affrontare l’esame per diventare sergente e gli viene assegnato un libro, che chiederà a Chen di leggere mentre sono di pattuglia. La recluta si rende conto molto presto, grazie alla sua laurea in psicologia, che l’istruttore ha un deficit di apprendimento: non riesce ad assimilare facilmente le informazioni lette, ma è in grado di massimizzarne la comprensione in fase di ascolto, specialmente in un contesto di grande attività. Chen decide quindi di registrare per lui l’intero libro, che potrà ascoltare allenandosi in palestra.

A fare da sfondo alle vicende delle reclute, abbiamo un vecchio amore di Nolan, Grace Sawyer, la ragazza che ha brevemente frequentato al college e che ha dovuto lasciare quando ha scoperto che la sua ex era rimasta incinta. Non è pentito di aver fatto la cosa giusta, sposando la madre di suo figlio, ma non riesce a perdonarsi di aver lasciato con un biglietto la ragazza che evidentemente per lui significava moltissimo, spezzandole il cuore.
Rivedersi dopo vent’anni li ha destabilizzati, ma potrebbe anche essere una seconda possibilità; il fatto poi che lei sia il nuovo primario del pronto soccorso promette incontri molto frequenti.

Come sempre, apprezzo tantissimo il fatto che in questa serie non accadano cose scontate. Il nuovo detective, stando al cliché usato di solito nelle serie poliziesche, doveva essere un insopportabile pallone gonfiato, un tizio subdolo e odioso, e invece? Invece è buffo, è gentile, è disponibile, socievole, si prende sempre un istante per insegnare a Nolan qualcosa di nuovo o dargli suggerimenti utili, senza contare che non ha la minima esitazione a dargli credito del lavoro svolto o delle intuizioni. Insomma, un mentore a tutti gli effetti, che sta chiaramente sostituendo Talia senza ricalcarne il carattere.
Armstrong sembra essere un potenziale ottimo amico, oltre che collega e superiore.
E Grace? Anche lei sembra essere provvidenziale. La chimica tra Nolan e Jessica Russo è sempre stata scarsa, non è una coppia che si shippa facilmente e gli eventi recenti sembrano averli divisi più che mai. In questo episodio è fatta allusione al fatto che John non tradirebbe mai, né starebbe con una donna già impegnata: che sia un indizio?
È probabile che, a prescindere dal reale interesse di Grace, averla incontrata lo porterà a riflettere sulla relazione che sta vivendo con Jessica e su ciò che desidera veramente.
Staremo a vedere.

Fulvia Elia

Avatar
x

Check Also

Recensione Serie Tv: Elementary 7×01 – 7×02 – 7×03

    Londra. Le luci della sera si ...