Home / Telefilm & Film: Recensioni, Anteprime ,Spoiler, Gossip / Recensione serie Tv: The Resident – prima stagione completa

Recensione serie Tv: The Resident – prima stagione completa

The Resident – prima stagione completa

The Resident - prima stagione completa

 

 

 

In un giorno in cui le mie serie TV erano in pausa, ho iniziato a guardare The resident, un medical drama ambientato ad Atlanta nell’ospedale Chastain Park Memorial. Al momento sono state prodotte due stagioni, la prima di 14 puntate è andata in onda oltre oceano dal Febbraio 2018 a Maggio 2018. In Italia la prima stagione è terminata da poco, mentre la seconda, composta da 22 episodi è attualmente in programmazione in America.

Sono sempre stata un amante di questo genere di telefilm da quando, anni fa, uscì ER di cui mi guardai tutte le stagioni e non ho mai trovato un telefilm che lo potesse eguagliare in bellezza, finché non mi sono imbattuta (per caso come avete letto) in questo. In un solo giorno ho guardato tutta una stagione, appassionandomi alla storia d’amore (non facilissima) tra Conrad e Nic e le avventure dei vari personaggi.

 

 

Il protagonista principale è Conrad Hawkins (doppiato in italiano da Andrea Mete, una delle poche volte che la voce italiana rispecchia a 100% quella originale). È un internista all’ultimo anno al Chastian Park Memorial Hospital; ex medico di guerra in Iraq è un maschio alpha dal carattere scontroso (ma solo esteriormente), ma molto scrupoloso verso i suoi pazienti. Va contro il volere dei direttori dell’ospedale cercando di curare i malati senza speculare su di loro; per questo motivo è poco amato dal Primario di Chirurgia il dottor Bell, uomo interessato principalmente al denaro e alla carriera come miglior chirurgo della città anche se, a causa di un tremore alla mano che insorge all’improvviso, uccide diverse persone mentre opera dando sempre la colpa ad altri.

 

 

Come in tutti gli ospedali universitari, anche in questo vengono affidati agli internisti dell’ultimo anno dei dottori neo laureati e Conrad deve fare da mentore al Dott. Devon Pravesh. Dopo un inizio burrascoso in cui il dottor Hawkins sfoggia subito il suo carattere scontroso (ma noi spettatori, sappiamo che in realtà Conrad sta solo mettendo alla prova Devon), il giovane dottorino affronta subito il suo mentore, dicendogli in faccia che non lo teme e che lo rispetterà sempre perché sa che quando sbaglierà, glielo farà presente senza timori e paure. Questo atteggiamento viene molto apprezzato da Conrad che prova subito stima verso il ragazzo e in breve diventerà un suo amico inoltre aiuterà Conrad e Nic nella ricerca delle prove per incastrare i dottori che speculano su finte diagnosi di cancro per gonfiare i loro portafogli a discapito dei pazienti ignari che rischiano anche la vita inutilmente.

 

 

Nicolette Nevin è l’infermiera più amata e competente dell’ospedale. Per lungo tempo compagna di Conrad, a inizio la stagione è single, anche se non ha mai smesso di amare questo ragazzo complicato che odia il padre (ma non esita ad abbassarsi e chiedergli aiuto in un momento in cui la sua donna corre un grande pericolo), un magnate americano che, dopo il divorzio, ha dovuto sopportare la freddezza del figlio il quale pur di non stargli vicino e avere contatti con lui, preferisce arruolarsi nell’esercito americano come dottore.

 

 

Infermiera per amore e non per soldi, testarda e votata al bene e al rispetto per i pazienti, si trova a indagare con l’aiuto di Conrad e Devon sui dottori corrotti che, pur di aumentare le loro entrate truffando le assicurazioni, non disdegnano di inventarsi malattie inesistenti che per la loro guarigione necessitano di operazioni e cure costose. Purtroppo, a causa di queste indagini, Nic perde il lavoro, viene arrestata con una falsa accusa e liberata con l’aiuto di Conrad e del padre. Stare vicini per indagare sui sospettati, riunisce Conrad e Nic (finalmente, li adoro!) che, complice la situazione, riescono a fare cadere il muro di silenzio sentimentale che si erano costruiti; Conrad (finalmente) riesce a dirle che lei è l’unica donna che ama e che, oltre averle regalato l’anello della madre, per lei è disposto ad accettare anche l’amore del padre tanto odiato e iniziare una nuova vita.

Alla prossima

 

Romanticamente Fantasy

Romanticamente Fantasy
x

Check Also

Recensione Serie TV: The Handmaid’s Tale – Stagione 1 e 2

Questa meravigliosa serie TV, prodotta da Hulu e ...